Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Gew 41

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    160

    Exclamation Gew 41

    Il Gew 41 progettato dalla walther con il Gew 41 progettato dalla Mauser furono i primi fucili semiautomatici prodotti per l'esercito tedesco in grado di dare maggiore volume di fuoco alle truppe impegnate sul fronte russo a partire dal 1942.
    Questi fucili dimostrarono tutti i loro limiti sui campi di battaglia, vennero rapidamente sostituiti e sucessivamente destinati alle truppe di retrovia o al volkstrurm

    Immagine:

    126,99*KB

    Immagine:

    128,4*KBal volksturm.

    Immagine:

    128,14*KB

    Immagine:

    131,29*KB

    Immagine:

    129,24*KB

    Immagine:

    145,11*KB

    Immagine:

    128,95*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022
    Molto bello, lo hai provato al poligono? [:253]

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,461
    Bello, davvero!
    Pvt Guy P Rossi

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Questi fucili dimostrarono tutti i loro limiti sui campi di battaglia

    Visto che non me ne intendo di armi,puoi spiegare il perchè di questo fatto?Te ne sarei grato.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    160
    Questi fucili, che utilizzavano un rudimentale recupero dei gas, si sporcavano piuttosto in fretta e la manutenzione doveva essere frequente.
    Al poligono il fucile spara discretamente se consideriamo il calibro, ma come ho già* detto dopo un pò tende ad incepparsi per la presenza di residui carboniosi nel cilindro in volata.
    Mi risulta fossero anche etremamente delicati per la facilità* con cui il serbatoio fisso e cilindro di volata potevano deformarsi per urti accidentali e quindi rendere il fucile inservibile.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    bello , ci ho sparato un paio di volte con quello di un amico e mi ricordo che tirava abbastanza bene...
    a me personalmente é un'arma che piace molto e il tuo é veramente bello!!!
    ciao
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  7. #7
    Guest
    in ottime condizioni!

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    4,937
    Se può servire qualche riferimento storico questi fucili furono ritirati alle truppe tedesche e rifilati alle divisioni italiane addestrate in Germania. Se ne vedono molti in foto dopo che sono finiti in mano ai partigiani, specialmente qui nel ponente ligure. Al museo della resistenza vicino ad Albenga ne hanno uno in esposizione. Ho delle foto ma non riesco a ridurle in modo da mostrarvele.
    ciao, g.u.

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,854

    Il Gew 41 progettato dalla walther con il Gew 41 progettato dalla Mauser furono i primi fucili semiautomatici prodotti per l'esercito tedesco in grado di dare maggiore volume di fuoco alle truppe impegnate sul fronte russo a partire dal 1942.
    Questi fucili dimostrarono tutti i loro limiti sui campi di battaglia, vennero rapidamente sostituiti e sucessivamente destinati alle truppe di retrovia o al volkstrurm -passando per il gew 43.

    Immagine:

    126,99Â*KB

    Immagine:

    128,4Â*KBal volksturm.

    Immagine:

    128,14Â*KB

    Immagine:

    131,29Â*KB

    Immagine:

    129,24Â*KB

    Immagine:

    145,11Â*KB

    Immagine:

    128,95Â*KB

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286

    Questi fucili, che utilizzavano un rudimentale recupero dei gas, si sporcavano piuttosto in fretta e la manutenzione doveva essere frequente.
    Al poligono il fucile spara discretamente se consideriamo il calibro, ma come ho già* detto dopo un pò tende ad incepparsi per la presenza di residui carboniosi nel cilindro in volata.
    Mi risulta fossero anche etremamente delicati per la facilità* con cui il serbatoio fisso e cilindro di volata potevano deformarsi per urti accidentali e quindi rendere il fucile inservibile.

    E' comunque un pezzo notevole Gruneteufel!
    Quanto agli inceppamenti e malfunzionamenti dovuti alla deformazione della lamiera stampata, lo stesso valeva anche per l'STG44, che era (il primo) costruito interamente con quel sistema.
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato