Complimenti Serpico, davvero tutto ottimo.
A prescindere dalle connotazioni politiche (ma forse si prescinde troppo), la giubba sahariana resta un punto di arrivo della creativitā* applicata al vestiario, mi stupisce che non sia rimasta, nel tempo, come uno dei "classici" dell'abbigliamento maschile...