Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Giorgio Perlasca in uniforme

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Giorgio Perlasca in uniforme

    Foto da un vecchio numero di "GENTE".
    _________________________

    Giorgio Perlasca, Giusto fra le Nazioni in uniforme del CTV durante la Guerra di Spagna.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Chissà a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

  2. #2
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Un grande italiano! Nonostante le polemiche montate ad arte tempo fa...

  3. #3
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    Citazione Originariamente Scritto da Il Cav. Visualizza Messaggio
    Un grande italiano! Nonostante le polemiche montate ad arte tempo fa...
    Persone di questo spessore , fanno grande l'umanità.
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  4. #4
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Hai seguito le polemiche a suo riguardo venute fuori quest' anno?

  5. #5
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    a proposito della sua militanza fascista ?
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  6. #6
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    No, tutt' altro. Un cosiddetto "storico" spagnolo ha accusato Perlasca di essere poco più di un millantatore. Secondo lui sarebbe stato impossibile per un fascista italiano, privo di legami con l' ambiente diplomatico e senza conoscenza delle lingue, gestire una operazione così complessa come il salvataggio di migliaia di ebrei di Budapest. I veri eroi sarebbero stati il diplomatico spagnolo Sans Britz, titolare dell' ambasciata di Budapest (che fuggì in Svizzera nel '44 dopo l' occupazione nazista dell' Ungheria, lasciando nelle peste Perlasca e gli ebrei delle case "protette", oltre ai dipendenti ungheresi dell' ambasciata) e il Dott. Fàrkas, collaboratore ebreo di Perlasca. Quest' ultimo avrebbe millantato meriti non suoi per volontà di protagonismo, e su istigazione del figlio - all' epoca consigliere di AN - nella speranza di ottenere vantaggi elettorali per il suo partito, che lo pseudo-ricercatore iberico definiva tout-court "neofascista".

  7. #7
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    no sinceramente non ne ero al corrente , ma penso sia una grande montatura...
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  8. #8
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Penso anch' io e probabilmente d' oltre Brennero, se consideri che nello stesso periodo si scatenò una violenta polemica sull' attività partigiana di Primo Levi (dipinta con toni da cronaca nera) ed ebbe grande diffusione la notizia che i responsabili del Museo della Shoah avrebbero tolto il nome di Guelfo Zamboni dalla lista dei giusti in seguito alla scoperta - poi smentita - della firma del funzionario italiano su un documento relativo alla deportazione di ebrei...

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275
    Non sapevo di questa nuova boiata proveniente sicuramente dalle file de "los rojos"..., anche perchè gli ebrei sopravvissuti ben ricordavano il "console" Jorge Perlasca e non certo gli altri...

  10. #10
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Citazione Originariamente Scritto da Vexillifer Visualizza Messaggio
    Non sapevo di questa nuova boiata proveniente sicuramente dalle file de "los rojos"..., anche perchè gli ebrei sopravvissuti ben ricordavano il "console" Jorge Perlasca e non certo gli altri...
    Queste tre notizie apparvero con grande evidenza solo su giornali di un "certo tipo", non so se mi spiego...

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato