Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Giornata di "fuoco"

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Giornata di "fuoco"

    Come avevo programmato domenica per riprendermi dal meeting di sabato a Bologna sono andato con gli amici del poligono a Lucca per l'annuale Gara di Natale che si svolge presso lo stand a 100 metri con fucili ex-ordinanza, sniping e western...
    Mi ero promesso di gareggiare con lo Sharp in 45/70 messo gentilmente a disposizione dal mio amico Fabio (qualcuno di voi lo ha incontrato a Bologna, mi accompagnava...) ma quando ho visto come scalciava sulla spalla ho dirottato per un più tranquillo Winchester in 44/40 (sempre suo) che faceva coppia con il fratellino in .44 Mag. Tutte e tre le armi sono state realizzate dal notissimo produttore italiano di repliche Davide e nonostante siano praticamente nuove hanno sulle spalle già* molti anni (non vorrei dire una castroneria ma mi pare abbia detto metà* anni '70).
    Purtroppo non ho fatto foto del 44/40 perché o sparavo o fotografavo....
    Quando il proprietario ha visto con che brà*ma lo maneggiavo mi ha sempre tenuto sotto stretto controllo... bellissimo...

    Foto, foto!

    il W in .44 Mag

    [attachment=8:1n0ov9bh]DSCF0002.JPG[/attachment:1n0ov9bh]

    Particolare del calcio, i legni sono in radica (di noce?)
    Il dollaro di argento è stato procurato da un numismatico ed inserito in un'incassatura realizzata apposta...

    [attachment=7:1n0ov9bh]DSCF0004.JPG[/attachment:1n0ov9bh]

    Particolare del castello, tutto in regola, mi pare....

    [attachment=6:1n0ov9bh]DSCF0005.JPG[/attachment:1n0ov9bh]


    Adesso viene il "pezzo meglio"...

    Questo Sharp è stato costruito praticamente su ordinazione, versione ExtraLusso, con legni scelti dal proprietario ed incisione fatta successivamente da un'artigiano esterno...

    [attachment=5:1n0ov9bh]DSCF0006.JPG[/attachment:1n0ov9bh]


    Cartella destra con il cane e dei bellissimi bisonti rimessi in oro...

    [attachment=4:1n0ov9bh]DSCF0007.JPG[/attachment:1n0ov9bh]


    Vista superiore del castello, la diottra faceva sudare freddo Fabio tutte le volte che spostavamo l'arma: "mi raccomando, attenzione... costa un patrimonio!"

    [attachment=3:1n0ov9bh]DSCF0008.JPG[/attachment:1n0ov9bh]



    qui forse si vede un pò meglio...

    [attachment=2:1n0ov9bh]DSCF0009.JPG[/attachment:1n0ov9bh]




    foto della "boccuccia", vedersela puntata contro fà* sempre una certa impressione...

    [attachment=1:1n0ov9bh]DSCF0010.JPG[/attachment:1n0ov9bh]

    La precisione si è dimostrata notevole, i colpi si raccoglievano comodamente nel 10 del barilòtto... con maggiore esperienza di questa arma chi l'ha usato potrebbe tranquillamente ottenere un 160/160!


    Per le immagini del 44/40 dovrete aspettare un pò, intanto posso aggiungere che per questi tiri abbiamo trovato sul posto una scatola di Remington con la quale abbiamo svolto tre sessioni (16 colpi l'una) con una precisione discreta nonostate le mire metalliche. Le cartucce portate con l'arma erano invece ricaricate con palle più pesanti, 240gr invece di 200, e ricalibrate con un'apposito dies al diametro esatto della canna. Questo perché i primi modelli prodotti di questa arma avevano il diametro esatto di foratura e richiedono palle originali (difficili a trovarsi da quanto mi dice) ed allora ha usato proiettili da pistola ricalibrandoli. Precisi sulle brevi distanze 25 e 50 ma erratici a 100 metri (me ne sono accorto quando ho fatto il rientro...). Adesso le canne sono compatibili con materiali di più facile reperibilità*.



    Ultima immagine, il banco delle premiazioni in allestimento. Larma fotografata non ricordo se è il primo premio o quella messa a sorteggio fra i partecipanti (sorry...)

    [attachment=0:1n0ov9bh]DSCF0011.JPG[/attachment:1n0ov9bh]


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Giornata di "fuoco"

    Lo Sharp mi ha sempre fatto impazzire, ben prima di carabina Quigley, Magari in futuro. Il problema però è trovare i bisonti
    Che lo Sharp scalci se caricato ad infume è noto, a polvere nera invece ti "spinge"
    Il Winchester invece in 3030 è per mè il peggiore in calibri umani, pure il calciolo in ferro come se non bastasse il peso irrisorio.
    In 44 è gestibile.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: Giornata di "fuoco"

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    Lo Sharp mi ha sempre fatto impazzire, ben prima di carabina Quigley, Magari in futuro. Il problema però è trovare i bisonti
    Che lo Sharp scalci se caricato ad infume è noto, a polvere nera invece ti "spinge"
    Infatti ho chiesto a Fabio come fosse possibile gestire il 45/110 (o 120?) di Quigley visto il comportamento del 70 e mi ha detto proprio come te, la "nera" spinge in maniera più dolce!

    ...mi ha preso per i fondelli tutta la serata perché non ho voluto usare lo Sharp...

    Però ci siamo ripromessi di provarlo con più calma in un'altra occasione!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Giornata di "fuoco"

    Azz che bello. Lo Sharp è un'opera d'arte

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •