Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 26 di 26

Discussione: Giudicare libro dalla copertina

  1. #21
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,177
    molto ma molto meglio il libro di Rumiz ... (anche se l'ultima parte è un po' tirata per le lunghe). A proposito di copertina quella del libro di Rumiz è un fotomontaggio di un soldato francese con un Feldkappe austriaco (del nonno dell'autore) ... mi ha lasciato un po' perplesso con tutte le foto della Galizia che girano però il complesso non è sgradevole. Dimenticavo .... il titolo è "Come cavalli che dormono in piedi", Feltrinelli editore
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    cioè??? che significa, puoi spiegarti meglio?? ChM
    Aprossimativo, tendenzioso, di parte, copia-e-incolla, colmo di inesattezze... una vera porcata.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  3. #23
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,796
    Da quello che leggo in giro in fatto di recensioni, sei molto fuori dal coro, io non l'ho ancora letto ma chi lo ha fatto è decisamente a favore e non solo lettori normali.

    La tua è l'unica critica che riscontro a dire il vero.

    ChM
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Scusa Squalone, ma io appoggio in pieno le valutazioni negative.
    E dato che mi sono anche fatto un'idea di come certe opere vengano valutate da certi "esperti" ti posso anche garantire che le recensioni in molti casi vengona scritte da persone prezzolate dalle case editrici o per amicizia.
    Stampare 150.000 copie di un libro costa caro e se si vuol venderle bisogna anche investire qualcosa per le recensioni, magari di pesone che "contano" anche se non sanno di cosa parlano.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,177
    soprattutto quando chi scrive la recensione sul primo quotidiano nazionale è lo stesso autore del libro ... (cose del genere succedono solo in Italia e in Papuasia forse) per il resto trattasi di quello che chiamo comunemente "libro Ctrl C + Ctrl V" ... un'antologia di banalità e "sentiti dire" messi così a belino di segugio ... con un'attenzione morbosa al capitolo sugli stupri di guerra (chiaramente solo da parte austriaca) ... unica consolazione è che me l'hanno regalato.
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Esistono i libri di Storia e i libri di storie... come mi diceva sempre Walther Schaumann...

    Se uno che ne capisce lo ha letto, non può apprezzarlo...

    è stato scritto per il grande pubblico, e anche di bocca molto buona, sfruttando il momento.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato