Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 103

Discussione: Grande germania

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Grande germania

    nazi2.PNG
    Le origini del termine Grossdeutschland (Grande Germania) risalgono al XIX sec. quando nacque l`idea di raggruppare tutte le popolazioni di origine tedesca e formare un unico stato tedesco che integrasse anche l`impero d`Austria. Questo concetto di unificazione non trovò attuazione fino alla presa del potere di Hitler che con la sua politica di espansione ne rese concreta l`intenzione con l`annessione dell`Austria (Anschluss del 193 e poi occupando i Sudeti nel 1939...

    Grossdeutschland sarà* il nome della più importante Unità* dell`esercito tedesco nel corso della seconda guerra mondiale, protagonista di rilievo nella campagna di Russia ma anche in altri importanti teatri d`operazione europei.
    La sua costituzione avvenne il 12 giugno 1939 per ordine del Generale W. von Brauchitsch prendendo la denominazione di Reggimento di Fanteria Grossdeutschland (Infanterieregiment Grossdeutschland) nella quale confluirono elementi del Reggimento della Guardia di Berlino (Wachregiment Berlin) e nell`ottobre dello stesso anno parte del Reggimento d`addestramento della Fanteria proveniente da Döberitz (Infanterie Lehr Regiment der Heeresschule Döberitz).

    [center:2ntyb8d2][attachment=21:2ntyb8d2]01.jpg[/attachment:2ntyb8d2][/center:2ntyb8d2]
    [center:2ntyb8d2]Una compagnia della Wachtruppe marcia attraverso la Porta di Brandeburgo a Berlino nel 1934 (foto tratta da Pz.Gr. Div. GD di H.Scheibert)[/center:2ntyb8d2]

    Con lo scoppio della guerra il Reggimento rimase a Grafenwöhr una località* della Baviera affrontando un pesante addestramento mirato alla realizzazione di quella che diverrà* la Divisione d`elite dell`Heer. Nel 1940 il Reggimento prende parte alle operazioni in Francia e nei Paesi Bassi e dopo un periodo trascorso in Alsazia/Borgogna per nuovi affinamenti in addestramento, si sposta a combattere nei Balcani (aprile 1941); in seguito partecipa all`operazione Barbarossa assumendo la denominazione di Reggimento di Fanteria motorizzato Grossdeutschland (Infanterieregiment "mot." Grossdeutschland, giugno 1941).

    (foto tratta da God, Honor, Fatherland di T.McGuirl & R.Spezzano)[/center:2ntyb8d2]

    La fine del 1941 determina una prima ritirata delle truppe tedesche dalla Russia e il Reggimento vi prende parte subendo pesanti perdite, tuttavia i meriti ottenuti in combattimento portano alla trasformazione da Reggimento a Divisione. Nel 1942 la nuova Panzergrenadier Division Grossdeutschland partecipa alla Fall Blautz (Operazione blu) combattendo nelle battaglie di Voronezh, Stalingrado e del Caucaso accrescendo la popolarità* di Divisione d`elite ma continuando a subire ingenti perdite anche nel tentativo di dare supporto alla Sesta Armata bloccata a Stalingrado. Nuovamente riorganizzata con i migliori armamenti ed equipaggiamenti, la Divisione prende parte alla riconquista di Belgorod e Kharkov affiancando le divisioni LAH, Totenkopf e Das Reich delle Waffen SS, partecipando inoltre alla più grande battaglia di mezzi corazzati conosciuta come battaglia di Kursk (Operation Zitadelle, 5 luglio - 23 agosto 1943).

    (foto a sx tratta da God, Honor, Fatherland di T.McGuirl & R.Spezzano)

    I tentativi di raggiungere Kursk sono vani e la resistenza russa respinge gli attacchi prendendo il controllo offensivo; dal 1944 la Divisione assume un ruolo difensivo sul fronte orientale cercando di fermare l`avanzata sovietica che raggiunge il Baltico tagliando il fronte tedesco in due. Nel novembre del 1944 è costituito il Panzerkorps Grossdeutschland che comprende quello che ne rimane della Divisione in aggiunta ai resti di alcune brigate ed elementi della Divisione Brandeburgo; il Panzerkorps partecipa quindi alle operazioni nelle Ardenne ed è distrutto definitivamente a Spremberg in Germania il 21 aprile del 1945. I superstiti dell`originaria Divisione si arrendono agli inglesi nello Schleswig Holstein in Germania il 13 maggio del 1945 e poi consegnati prigionieri ai russi.

    Argomento che mi sta particolarmente a cuore e che ha condizionato in parte i miei desideri collezionistici, ha dato spunto per questo breve articolo/post dandomi la possibilità* di condividere con voi alcuni effetti appartenuti a soldati che hanno combattuto nella GD.
    Passerò in rassegna un paio di spalline e due completi: spalline/fascia da manica (stesso soldato), spalline/fascia da manica con piastrina di riconoscimento (stesso soldato).


    La coppia di spalline illustrate di seguito recano il grado di Oberfeldwebel, le dimensioni differenti delle stellette sono da attribuirsi o ad un passaggio di grado o più semplicemente alla varietà* costruttiva delle stesse. Il monogramma GD in carattere latino è in metallo biancastro stampato e viene applicato nella parte centrale della spallina per mezzo di due graffe. Il Waffenfarbe bianco indica l`appartenenza alla Fanteria ed è realizzato in panno, dal 1940 verrà* prodotto in rayon opaco ma molte eccezioni saranno ancora riscontrabili nel confezionamento delle spalline. Il retro di queste spalline è molto simile a quello di altre amovibili adottate dagli ufficiali come dimostra la striscetta sottile in panno cucita sotto; il panno verde/blu scuro tipico nelle produzioni fino al 1940 non smetterà* di essere usato anche dopo il 1942 quando il Reggimento diventerà* Pz. Gren. Div. e adotterà* il waffenfarbe con i colori dell`arma..


    Qui abbiamo l`esempio di un paio di spalline da sottufficiale (Feldwebel) che per i motivi sopradescritti non possono essere state prodotte prima del 1942 nonostante l`uso del panno verde/blu scuro, il Waffenfarbe indica l`appartenenza ad un reparto cacciacarri (Panzerjager). Seguono un paio di spalline da ufficiale (Hauptmann) della Sturm-Artillerie anch'esse prodotte dopo il 1942..



    La fascia da braccio nella versione in panno nero (ordinanza del 7 ottobre 1940 – HV 40B n° 592) va a sostituire le versioni precedenti in carattere gotico ricamate su panno verde smeraldo, il carattere Sutterlin (corsivo antico) è realizzato in filo di alluminio come lo sono i bordi in cordoncino.
    La fascia qui presentata appartiene ad una fornitura privata ed è lievemente più larga dello standard, viene posizionata sulla manica destra della feldbluse a 15 cm. dal fondo e misura c.ca 40 cm. in lunghezza per 4 cm. di larghezza. La lunghezza della scritta è di c.ca 14,5 cm. mentre nella parte più ampia è larga c.ca 2,5 cm.
    Non vi era distinzione di modello in relazione a truppa, sottufficiali ed ufficiali, in pratica tutti usavano le stesse versioni compresa quella ricamata in filo bianco. E' possibile che per un vezzo puramente estetico certi ufficiali si fregiassero della versione ricamata in filo di alluminio, questo secondo quanto emerso da studi ed approfondimenti più recenti..



    Il busto espone una feldbluse M33 con le modifiche apportate nel 1942 (assenza dei cannoli centrali sulle tasche), nella configurazione di un sottufficiale appartenente ad un reparto Pz. Jager GD..



    La piastrina di riconoscimento è assicurata alla sua custodia in pelle e reca le abbreviazioni: "St." Stamm "Kp" Kompanie "III" terzo battaglione del Genio "m" dovrebbe indicare il nome del battaglione, Grenadier Ersatz Regiment Grossdeutschland - Reggimento di rincalzo della GD; AB indica il gruppo sanguigno ed il n° 2105 la matricola. Questo sempre secondo quanto ho potuto dedurre chiedendo informazioni al nostro Ranville e odilo che ringrazio pubblicamente, posso aggiungere che la lettera E nella classificazione delle piastrine, indica l`arma del Genio..



    Queste spalline M40 da truppa anch`esse prodotte dopo il 1942, recano il Waffenfarbe nero del Genio/Pionieri realizzato in rayon opaco e riportano il monogramma dello stesso colore nella versione ricamata..



    Una comparazione del monogramma da truppa in versione ricamata accanto alle versioni in metallo biancastro da sottufficiale e metallo dorato da ufficiale. La versione in metallo poteva anche essere magnetica e misura: 3,3 cm. in altezza per 2,1 cm. di larghezza mentre la versione ricamata misura 3,4 cm. di altezza per 2,3 cm. in larghezza..


    [center:2ntyb8d2][attachment=5:2ntyb8d2]16.jpg[/attachment:2ntyb8d2][/center:2ntyb8d2]
    [center:2ntyb8d2]A destra l`Oberfeldwebel Hans Roger nato a Lauinge an der Donau il 20 luglio 1920 insignito della Ritterkreuz il 21 agosto 1944 (foto tratte da God, Honor, Fatherland di T.McGuirl & R.Spezzano)[/center:2ntyb8d2]
    [center:2ntyb8d2][attachment=8:2ntyb8d2]17.jpg[/attachment:2ntyb8d2][/center:2ntyb8d2]
    [center:2ntyb8d2](collezione herr x)[/center:2ntyb8d2]

    La fascia da braccio nella versione in panno nero con caratteri in latino originariamente ricamati in filo bianco (l`ingiallimento è dovuto al tempo e all`usura), i bordi sono realizzati con waffenfarbe da feldmutze dello stesso colore e le misure sono: c.ca 42 cm di lunghezza per 3,5 di larghezza (senza i bordi bianchi c.ca 2,8 cm.), mentre la scritta misura c.ca 14 cm. in lunghezza per 2 cm. di larghezza nella parte più ampia.
    Segue una versione poco più larga con ricami in filo d'alluminio..



    [center:2ntyb8d2][attachment=6:2ntyb8d2]19.jpg[/attachment:2ntyb8d2][/center:2ntyb8d2]
    [center:2ntyb8d2](collezione BKG)[/center:2ntyb8d2]

    Ogni integrazione, condivisione o correzione sarà* naturalmente ben accetta al fine di migliorare/ampliare quanto ho voluto descrivere!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Infanterie Königin aller Waffen

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022

    Re: GRANDE GERMANIA

    Come sempre ottimo materiale e spiegazioni chiare ed essenziali.. bravo
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    808

    Re: GRANDE GERMANIA

    Bellissimo "reportage" complimenti!!

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: GRANDE GERMANIA

    Ciao Andrea come sempre i tuoi topic sono fatti molto bene.
    Molto interessante, ben spiegato e con foto bellissime.
    Complimenti
    luciano

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: GRANDE GERMANIA

    Mi hai letteralmente steso!
    Che roba,che pezzi,che storia....eccezionale Andrea,congratulazioni!

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: GRANDE GERMANIA

    Topic veramente spettacolare. Pezzi di qualità* superlativa valorizzati da splendide composizioni e da splendide foto. Complimenti davvero

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,854

    Re: GRANDE GERMANIA

    chapeau!

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434

    Re: GRANDE GERMANIA

    Ottimo Andrea!
    veramente interessante.... ormai siamo a livello di pubblicazione!
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: GRANDE GERMANIA

    Andrea splendido ed esaustivo lavoro, congratulazioni

  10. #10
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,833

    Re: GRANDE GERMANIA

    I miei complimenti!!!
    Ha ragione Panzer, roba da farne un libro!
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato