Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Guadalcanal 1942

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Guadalcanal 1942

    Una foto incredibile!! Un gruppo di bombardieri giapponesi attacca, a volo radente, la flotta americana in mezzo ad un nugolo di esplosioni della contraerea.
    Due degli aerei nipponici sono a pochissimi metri dall'acqua!!!
    La didascalia in inglese recita.......Japanese bomber planes (Bettys) skim the ocean as they attack the American transport, Hunter Liggett, carrying Marines off Guadalcanal. The sky is filled with the black bursts of anti-aircraft fire thrown up by the ships.
    OFFICIAL U.S. MARINE CORPS PHOTO 50473
    Credo ci volesse un gran manico a volare in quelle condizioni.........
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    All'inizio della guerra i piloti giapponesi erano tutti molto addestrati e abbastanza esperti, il Giappone era in stato di guerra da anni...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  3. #3
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,549
    Accidenti, ad occhio sono 3/4 metri dal pelo dell'acqua.
    Considerando che alla velocità ed a tutti gli altri elementi fisici ed atmosferici, va assommata la tensione del frangente, direi che erano dei veri grandi!

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554
    8 Agosto 1942, 23 aerosiluranti Mitsubishi G4M1 (riconoscibili in questo caso per la mancanza dei portelli della stiva bombe) effettuarono un attacco contro unità USA a Lunga Point. 18 aerei vennero abbattuti dallla reazione americana.

    Per la cronaca, il pilota dell'aereo di testa, Jun Takahashi, a tutt'oggi è ancora vivente: alla bella età di 95 anni !!
    Dice che volavano così bassi perché le mitragliere contraeree non potevano tirare in depressione, quindi bastava svolazzare sotto il livello dei ponti di coperta delle navi nemiche per impedire il tiro di queste armi.

    Lo stesso giochetto lo facevano anche gli Swordfish inglesi, ma un conto volare con un biplano monomotore a 160 all'ora e un conto è farlo con un bombardiere medio bimotore a 300 ....
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Diaz
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    196
    Infatti si nota che non c'è nenache una nuvoletta dell'antiaerea sotto i 3 metri.
    Comunque se ne hanno abbattuti 18 su 23, il trucco non è servito a molto.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di gotica68
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    toscana
    Messaggi
    1,421
    Citazione Originariamente Scritto da Diaz Visualizza Messaggio
    Infatti si nota che non c'è nenache una nuvoletta dell'antiaerea sotto i 3 metri.
    Comunque se ne hanno abbattuti 18 su 23, il trucco non è servito a molto.
    ...forse quei 18 volavano "solamente" a una decima di metri sopra il pelo dell'acqua e quindi a tiro dell'antiaerea!
    Foto davvero spettacolare...
    Al pilota Jun Takahashia a quanto pare quell'intrepido volo è servito!

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554
    Oltre alla contraerea, c'era anche una cosa che si chiama aerei da caccia imbarcati su portaerei USA, ben tre presenti in zona in quei giorni. Pensi che siano rimasti a godersi lo spettacolino dei Betty che volavano sulla cresta dell'onda ?
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Diaz
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    196
    mah io non penso niente: parlavo del trucco di volare bassi..... e ti dirò, che non mi interessa un granchè se sono sati abbattuti dalla contaerea o se si sono inabissati e diventati dei sommergibili.....o quant'altro.

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •