Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Hedy lamarr, la diva che invento' il wi-fi

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Hedy lamarr, la diva che invento' il wi-fi

    Hedwig Eva Maria Kiesle (in arte Hedy Lamarr), nata a Vienna il 9 novembre 1914 in una famiglia della buona borghesia ebraica, muove i primi passi nel mondo del cinema alla fine degli anni ’20 grazie al produttore Max Reinhardt, rimasto folgorato dalla sua bellezza. Nel 1933 appena diciottenne la sua interpretazione nel film di Gustav Machaty’ “Estasi” ne fa una diva di prima grandezza. Il film trionfa al festival di Venezia e viene esaltato da numerosi gerarchi(anche per le ripetute scene di nudo), ma ne è vietata la proiezione sul territorio italiano a causa delle geremiadi provenienti – come al solito – da oltretevere e per intravedere il seno di Clara Calamai i nostri connazionali dovranno aspettare “La cena delle beffe” film uscito nelle sale nel 1941. Ormai attrice a tempo pieno, Hedy abbandona la Facoltà di Ingegneria che frequentava con brillanti risultati nella capitale austriaca. Nel 1933 sposa Friedrich Mandl, un mercante d’ armi iscritto al N.S.D.A.P. che le permette di frequentare scenziati e ricercatori, stimolandone la curiosità scientifica. Divorzia, si stabilisce a Hollywood econtemporaneamente al cinema continua a studiare da autodidatta ingegneria, materia per la quale era molto portata. Nel 1942, mentre accompagna al pianoforte il suo amico compositore George Antheil,nota che nonostante le variazioni di tono e ritmo i due riescono a intendersi alla perfezione. Ecco l’ idea geniale: ricreare la stessa intesa fra un trasmettitore e un ricevitore grazie a un cambio concordato di frequenze radio permettendo il controllo a distanza di dispositivi bellici (ad esempio i siluri). Hedy e George elaborano ulteriormente l’ idea iniziale dividendo il campo di frequenze disponibili in 88 sottocampi ulteriori, lo stesso numero dei tasti di un pianoforte, ciascuno dei quali produceva un segnale ad una certa frequenza, così da controllare il dispositivo telecomandato seguendo un codice prestabilito. Il progetto viene inizialmente proposto alla US Navy, che lo rifiuta ritenendolo troppo complicato da utilizzare.Ma viene comunque brevettato dai due ideatori nel 1942. Hedy Lamarrrinnova regolarmente il brevetto a suo nome anche dopo la morte di Antheil, nonostante l’ apparente disinteresse degli organi ufficiali. Così quando negli anni ’70 le FF.AA. statunitensi iniziano a sviluppare sistemi d’ arma innovativi altamente sofisticati per colmare il gap coi sovietici, anche la tecnologia FHSS (basata sulla variazione della frequenza di trasmissione a intervalli regolari e in maniera pseudocasuale tramite un codice stabilito), trova proficua applicazione in ambito militare. Ma saranno proprio le numerose ricadute commerciali della sua invenzione nella telefonia e nell’ informatica (wi-fi e bluetooth per citare solo i più noti) a garantire all’ attrice sostanziosi proventi.Infatti al termine di una carriera eccezionalmente lunga (dalla fine degli anni ’20 alla fine dei ’70) le sue finanze sono ancora relativamente floride e gli introiti del suo brevetto le permettono un elevato tenore di vita, a differenza di altre dive dello schermo finite sul “viale del tramonto” in povertà estrema. Morta il 19 gennaio 2000 nella sua casa di Altamonte Springs, Hedy Lamarr intervistata dal critico cinematografico Richard Schickel disse disse: “Non è difficile diventare una grande ammaliatrice ti basta restare immobile e recitare la parte dell’ oca”. Autoironia certo, ma anche la dimostrazione che dietro il fascino della vamp si nascondeva una donna dotata di profonda intelligenza e capacità scientifiche non comuni.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •