Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: ho fatto una prova e adesso ?????????

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di enrico62
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    447

    ho fatto una prova e adesso ?????????

    Ciao a tutti
    Non mi sono ma cimentato nella pulizia dell'ottone e allora ho provato......
    Ho iniziato con una spazzolata con polvere di pietra pomice e acqua per togliere la prima patina ma non ne sono rimasto soddisfatto perchè il metallo si scalda e impasta la spazzola creando una patina di sporco sul metallo. Allora ho provato sempre con una spazzola con pelle di daino a dare di lucido con una pasta simile al sidol ma anche questo non ha riportato l'effetto voluto. Successivamente ho messo a bagno il pezzo in aceto e sulla superfice del metallo è apparsa quella colorazione rosata che non riesco ad eliminare.
    Mi rendo conto che sono tentativi e che l'ultimo passaggio doveva essere il primo, ma ora chiedo agli esperti come si elimina la patina rosata dall'ottone ?
    Il pezzo " incriminato " è parte di un bossolo schiacciato e irrecuperabile per cui non ho rovinato nulla di importante, ho voluto fare delle prove........questo per non passare proprio da " principiante "
    grazie enrico

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: ho fatto una prova e adesso ?????????

    Suggerisco di postare sempre delle immagini dell'oggetto di cui si parla, sia prima che dopo il trattamento effettuato.
    Le risposte alle tue domande arriveranno presto da parte di Andrea ( '0 chimico! ).

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: ho fatto una prova e adesso ?????????

    Citazione Originariamente Scritto da enrico62
    Ciao a tutti
    Non mi sono ma cimentato nella pulizia dell'ottone e allora ho provato......
    Ho iniziato con una spazzolata con polvere di pietra pomice e acqua per togliere la prima patina ma non ne sono rimasto soddisfatto perchè il metallo si scalda e impasta la spazzola creando una patina di sporco sul metallo. Allora ho provato sempre con una spazzola con pelle di daino a dare di lucido con una pasta simile al sidol ma anche questo non ha riportato l'effetto voluto. Successivamente ho messo a bagno il pezzo in aceto e sulla superfice del metallo è apparsa quella colorazione rosata che non riesco ad eliminare.
    Mi rendo conto che sono tentativi e che l'ultimo passaggio doveva essere il primo, ma ora chiedo agli esperti come si elimina la patina rosata dall'ottone ?
    Il pezzo " incriminato " è parte di un bossolo schiacciato e irrecuperabile per cui non ho rovinato nulla di importante, ho voluto fare delle prove........questo per non passare proprio da " principiante "
    grazie enrico
    Ecco " 'O Chimico"
    L'aceto è un acido che attacca i due metalli di cui è composto l'ottone, il rame e lo zinco. Il più debole dei due è lo zinco che "sparisce" prima dalla superfice lasciando una maggior percentuale di rame a vista, il rosato appunto. Se tu metti un filo di rame nell'acido viene attaccato ed in superfice si forma una patina del colore che vedi sul bossolo.
    Passando dalla teoria alla pratica per disossidare io uso le spazzole a secco in modo da allontanare il più possibile senza formare la "pastella" che hai notato tu. Considera che comunque l'ottone è tenero percui conviene usare una spazzola a fili sottili se d'acciaio o meglio una di ottone addirittura per non trovarsi tutto il pezzo rigato. Questo vale maggiormente se il pezzo è piccolo dato che gli spessori sono minimi. Poi io vado di disco di feltro e pasta abrasiva che però ha il difetto di dare un' effetto a specchio al pezzo.
    Altro modo sono le carte abrasive di grana non finissima che tolgono gli ossidi lasciando la superficie satinata, usate con l'olio non mangiano troppo ed il risultato è accettabile. Direi dal 500 a 800 senza arrivare alla 1200. Dopo un poco il pezzo si riossida tornando ad acquistare un aspetto abbastanza vissuto senza essere verdastro.
    Ottima cosa fare prove come hai fatto tu su relitti. Questo ti da modo di dosare la "forza" per i futuri restauri.
    Rimane il problema del pezzo rosato che si può salvare semplicemente lucidandolo pesantemente fino ad arrivare dove il metallo è ancora ottone con spazzola o disco di feltro e pasta. Si parla di centesimi percui è fattibile. In quanto al riscaldamento del pezzo, l'ottone è una carogna, guanti di pelle e qualche bagnetto nell'acqua fredda risolvono il problema.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di enrico62
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    447

    Re: ho fatto una prova e adesso ?????????

    grazie dei consigli..............provo e poi vi so dire com'è andata
    enrico

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato