Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: I cadaveri "naviganti"

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    I cadaveri "naviganti"

    No, non intendo parlarvi di Zombie ma di cadaveri di soldati che hanno percorso distanze notevoli.

    Un paio di anni fa ebbi la segnalazione da un amico del ritrovamento nel maggio del 1944 sulle spiaggie di Ospedaletti (IM) del corpo di un "aviatore statunitense" in avanzato stato di decomposizione.
    L'amico mi fornì alcuni elementi dai quali riuscii a risalire all'effettivo nome del soldato e alle circostanze della sua morte.
    Si trattava del geniere USA Mettrick J. Williams, deceduto il 26 gennaio 1944 nell'affondamento dell'LST 422, inglese, poco davanti ad Anzio. Faceva parte dell'83° Battaglione Chimico che in quell'affondamento andò quasi completamente distrutto.
    La strana ipotesi era quindi che un corpo potesse aver percorso oltre 700 km in mare, aggirando la Corsica e l'isola d'Elba per giungere quasi ad Imperia.
    L'unico appoggio a questa tesi era che il cadavere risultava sepolto nel cimitero militare USA di Firenze, dove sono raccolti quanti deceduti nel nord Italia, mentre i morti ad Anzio e dintorni sono nel cimitero di Nettuno.
    La ricerca si concluse quindi con un punto interrogativo.

    Lunedì colpo di scena: all'Archivio di stato trovo un documento del 21 aprile 1944 che tratta del rinvenimento di un altro corpo, questa volta a Pietra Ligure.
    Aggirando i soliti errori di trascrizione e di inversione di nomi e cognomi sono riuscito a scoprire che si trattava del geniere Fortune C. John, pure lui dell'83rd C.B. e pure lui dato per disperso nell'affondamento dell'LST 422 e poi sepolto a Firenze.

    Quindi, se nel primo caso potevano esserci ancora dubbi sull'effettiva possibilità di un tragitto da Anzio alla riviera ligure direi che con due eventi simili si raggiunge la certezza della possibilità che questi casi avvenissero.

    L'unica differenza direi sia solo nel diverso tragitto: il secondo si è spiaggiato circa 15 giorni prima con un percorso di circa 50 km in meno.

    Ed ora devo indagare su un altro nominativo (S. Burfolas Frieteen - 133/-14899) probabilmente trascritto malamente, ma rinvenuto ad Alassio sempre negli stessi giorni: chissà che non si tratti del terzo caso simile, in tal caso sarebbe la conferma definitiva.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Armata Sarda
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,615

    Re: I cadaveri "naviganti"

    Pietre Ligure non finisce mai di stupirmi =)
    Le imbecillità in Italia fanno sempre rumore. (Indro Montanelli)

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Italien
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Genova e Massa Carrara
    Messaggi
    4,855

    Re: I cadaveri "naviganti"

    Che nel nostro mare sia attiva una forte corrente in direzione Est-Ovest è ormai cosa nota... frequentemente capita che dispersi sulla costa Ligure vengano poi ritrovati in Francia.
    Magari è la stessa corrente che risale il Tirreno lungo la costa.
    LA MIA PAGINA "FORTIFICATA" SU FACEBOOK©: http://www.facebook.com/pages/Italien/323925510817

    Nel mezzo del cammin di questa vita, mostrassi alfin la truce metà oscura...
    ché la pazienza mia era finita, e lo baston calassi su ogne testa dura.


    Fatti non fummo, a viver come inermi... bensì pello inimico, far divorar dai vermi.


  4. #4
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: I cadaveri "naviganti"

    Ciao Antonio,

    si, ho dimenticato di citare i casi notissimi della contessa Agusta, che "navigò" da Portofino a Nizza, oppure quello di una madre, finita in una piena di un torrente, che viaggiò da Zinola (SV) a Nizza.
    Potrei parlare anche degli aviatori USA del B17 "Victoria Wixen", caduti nel 1944 di fronte a Genova e ritrovati sparsi per la riviera nei mesi successivi, di cui ritrovai notizie in archivi vari.
    Però la cosa mi sembrava abbastanza normale.

    Invece la cosa che mi stupiva era un viaggio di oltre 700 chilometri, da Anzio sino alla riviera di ponente in circa 100/110 giorni, quindi con una velocità media di 7 km/giorno.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    400

    Re: I cadaveri "naviganti"

    evidentemente c'è qualche corrente

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Altri cadaveri "navganti"

    Ho rinvenuto in un archivio una serie di comunicazioni di vari comuni della riviera ligure di ponente, da Celle sino ad Albenga ed oltre, tutte segnalanti il rinvenimento in mare di complessivamente una ventina di cadaveri.
    I fatti segnalati risalgono alla fine maggio, giugno, luglio 1943, e riguardano tutti corpi in avanzato stato di decomposizione, con tracce di vestiario militare italiano, alcuni con riferimenti ai Granatieri, altri a reparti di artiglieria, oltre ad una probabile crocerossina.
    Non erano presenti documenti e l'unico elemento rintracciato su uno dei caduti fu un biglietto ferroviario con la sola data leggibile del 15 aprile 1943.

    L'idea che mi sono fatto è che si tratti dei naufraghi di un trasporto truppe italiano partito da un porto toscano (Livorno?) in una data immediatamente successiva al 15 aprile, in parte per il biglietto che dicevo, in parte per il fatto che il primo corpo ritrovato a fine maggio veniva giudicato in mare da circa 40 giorni.
    Visto la velocità della corrente che ho potuto studiare per il caso dei genieri USA direi che un percorso Livorno/riviera ligure in quaranta giorni sia accettabile.

    Come logico, trattandosi di perdite in tempo di guerra, nessun dato è rilevabile dai quotidiani.

    Ora comincerò ad effettuare qualche ricerca per vedere di stabilire a quale nave affondata debbano essere associati questi caduti.
    Però se nel frattempo qualcuno avesse già dei dati disponibili saranno bene accetti.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: I cadaveri "naviganti"

    Probabilmente ho scoperto il piroscafo da cui provenivano tutti quei corpi del secondo caso riscontrato.
    Il candidato ideale sembrerebbe il "Francesco Crispi" affondato al largo dell'isola d'Elba dal sommergibile britannico Saracen mentre carico di truppe era sulla rotta Livorno-Bastia il 19 aprile 1943, con oltre 900 morti tra personale trasportato ed equipaggio.
    Tutto sembrerebbe corrispondere.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    400

    Re: I cadaveri "naviganti"

    ottimo lavoro,una storia interessante!

  9. #9
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Re: I cadaveri "naviganti"

    Una storia interessante ma non insolita, tutto dipende dalla direzione delle correnti sottomarine, ricordo il caso di cadaveri dei marinai della corazzata Roma, rinvenuti molto dopo l' affondamento sulle spiagge di Maiorca, ove sono tuttora sepolti in una tomba monumentale. Se interessa ho la foto...
    "Chissà a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: I cadaveri "naviganti"

    Veramente durante la presentazione di un libro sulla Roma avevo sentito dire che i marinai ivi sepolti erano quelli raccolti in mare feriti e deceduti in seguito durante l'internamento.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato