Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 79

Discussione: I CRIMINI DI GUERRA ITALIANI

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    255

    I CRIMINI DI GUERRA ITALIANI

    Ciao a tutti!
    ho deciso di farVi partecipi traendo spunto dal documentario in merito visto recentemente.

    Partendo dalla seguente dichiarazione, supportata dai fatti delle numerose atrocità* italiane in AOI, ex Yugo etc etc .., di Lutz Klinkhammer, autore tedesco di molti libri sulla Wehrmacht in Italia:
    " Il comportamento degli italiani dal 1940 al settembre 1943 nei territori da loro occupati è equivalente a quello avuto dai tedeschi in Italia dal settembre 1943 al 1945".

    E inoltre, in riferimento alla questione dell'armadio della vergogna (quello con le ante rivolte al muro), contenete i faldoni dei crimini tedeschi in Italia, il documentari fà* riflettere sul fatto che gli alleati, in particolare gli inglesi indicarono alle autorità* italiane la via dell'inazione e dell'insabbiamento, poichè ogni argomentazione italiana a favore di processi, azioni legali e quant'altro volto a dare "giustizia" alle vittime nostrane, poteva essere tranquillamente fatta valere da quelle nazioni che premevano per processare i criminali di guerra italiani......molti dei quali erano di nuovo in auge, ricoprendo molte e talvolta elevate cariche in seno al governo di allora!

    Ulteriormente aggravante è il fatto della voluta ed estrema vittimizzazione dei "poveri" italiani oppressi dai tedeschi, demonizzati all'inverosimile, e la conseguente creazione del mito (falso!) degli Italiani brava gente!

    A ancora, il documentario ruota intorno alla tentata causa dei parenti delle vittime di una strage italiana in Grecia, roba recente....e indovinate come è finita!?


    A parer mio...concedetemelo...un bel merdaio!! e per il resto sapete già* come la penso.

    E voi! che pensate?

    Ciao a tutti!
    Ivano

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    255
    Aggiungo inoltre che la cosa che disgusta ancor di più è il fatto che nel ns paese, dove le grida vanno alte quando si pizzica questo o quel criminale tedesco, dove non si bada a spese in processi, estradizioni etc etc ....beh nessuno dei ns galantuomini ha pagato il suo conto con la giustizia!!

    Bella cosa eh?

    Ciao
    Ivano

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    vP006496
    Messaggi
    1,253
    Sono d'accordo con quanto affermato da dday-dodgers .
    ritengo però che le truppe germaniche abbiano aiutato nell'essere considerate così male, compiendo azioni di feroce rappresaglia contro le popolazioni civili, soprattuto del centro e del nord Italia.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    255
    Ciao U,
    parimenti anche le azione italiane erano volte a contrastare la guerriglia e i movimenti partigiani, e la popolazione civile locale ne pagò il salato e sanguinoso conto.....come da noi!
    Ciao!
    Ivano

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    ciao Ivano
    nulla da eccepire..anche noi abbiamo fatto i nostri disastri..
    (perchè c'è chi pensa il contrario?)

    sulle considerazioni del generale Tedesco..ho il mio punto di vista!

    inoltre parlando dal punto di vista di un Italiano, disastri li hanno fatti da noi Americani/Inglesi (bombardamenti a tappeto, etc,)truppe Francesi(gourmiers..comandati da ufficiali francesi)
    I tedeschi da noi si ricordano in alcune zone per la durezza e la ferocia, in altre per il comportamento ottimo tenuto nei confronti della popolazione..cosa che non sempre è stata riconosciuta agli Inglesi...ad esempio.

    se parliamo di grandi numeri nei "disastri" (visto che alla fine si racchiude tutto in questo)..ritengo i Tedeschi secondi solo ai Russi..gli Italiani per quanti disastri abbiano potuto compiere (almeno nelle cose lette) non mi sento di paragonarli a queste due entità*.
    penso anche che sia i Russi che gli Italiani che i Tedeschi(sopratutto loro) sottoforma di popolazioni civili..e gli altri.
    abbiano pagato il loro conto decisamente salato alla storia.
    il documentario che hai visto (sul villaggio raso al suolo in Grecia, etc)l'ho visto anche io..
    è anche vero, e questo non l'ho sentito in TV, ma sentito da un testimone oculare che fece la campagnia di Grecia/Albania....che i fascisti, quando venivano presi da taluni partigiani greci erano seppelliti vivi e a testa in giù..tanto che si vedevano solo le scarpe.

    questo per dire che la guerra dà* vita a mostri che evidentemente albergano negli animi umani..tutti indistintamente..e quando si chiudono i giochi le mani sporche sono una conseguenza comune.

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    255
    Ciao Digjo!
    Klinkhammer non è un generale, ma uno scrittore e secondo uno tra i più attendibili!

    Purtroppo, come sempre, si finisce nella piccola olimpiade degli orrori, in cui ci riconsola il fatto che ci siamo guadagnati la medaglia di bronzo........

    Ma se facciamo la proporzione tra forze impiegate, territorio occupato e risorse colà* impiegate.........non penso che ci troviamo tanto distanti dai detentori della medaglia d'oro in ferocia, repressione e barbaria!
    Di qualunque nazionalità* siano!

    Concordo con te sul fatto del mostro che alberga in ognuno di noi, ma il punto è che altri hanno pagato e continuano a pagare e giustamente, ma i nostri...l'hanno fatta franca tutti.

    Nessuno è stato chiamato a rispondere dei crimini, e ciò ha contribuito al mito ipocrita degli italiani brava gente!

    E abbi pazienza non lo dico riferito a te, ma a chi accampa quella della rappresaglia come unica e giusta scusante per le azioni italiane conseguenti al ritrovamento di cadaveri di connazionali mutilati, torurati e di storie ne ho sentite anch'io, ma le stesse cose succedevano da noi dopo che i tedeschi ritrovavano uno o più dei loro ammazzati.

    E se non si riusciva a mettere le mani su i responsabili, ne faceva le spese tutta la zona, e succedeva dappertutto lo stesso, a prescindere da chi occupava chi!

    Ciao!
    Ivano

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Mi trovate totalmente d'accordo su quanto esposto finora anche in considerazione del fatto che in guerra sono sopratutto i civili ad andarci di mezzo. Se dovessimo ben vedere troppe azioni considerate belliche andrebbero rilette e poi giudicate con risultati svantaggiosi per tutti anche chi ha vinto. Dresda Brema Hiroshima e Nagasaki potrebbero essere un'ottimo esempio di azioni almeno criticabili ma la realtà* è che finita la guerra i processi li fanno i vincitori ed il detto "in guerra ed in amore tutto è lecito" la dice lunga.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    scusa per il "generale"..non conoscendolo ho ipotizzato lo fosse..cmq..poco male..adesso ne so dipiù...

    attenzione..non faccio riferimento alla rappresaglia, che come dici era nella prerogativa di guerra..no, anche io penso che in tempo di guerra e in una nazione sconosciuta "che non ti vuole", questo suppongo sia l'unico metodo per farsi rispettare e per proteggere infrastrutture e truppe..ma ti cito un esempio che penso valga per tutti..vedi "Ardeatine"
    già* dieci Italiani per ogni tedesco è una cosa che mi fa rabbrividire, addirittura di più è troppo..
    ma questo è solo un esempio..tragico..come altri..
    e non giustifico quei "bravi ragazzi" dei "GAP" per questa azione!...(tra cui ci fu chi prima mise la bomba, e poi catturato, passò dalla parte NaziFascista come delatore..)

    ma farò anche esempi stranieri (altrimenti come già* successo potrei eesere tacciato di atteggiamento "fantarosso"..che non è così!)

    i Russi in Polonia prima e nella Germania nord orientale e Berlino dopo?!
    quasi tutte le donne tedesche sono state violentate..troppi uomini passati per le armi..compresi ragazzini..troppi..(ecco perchè dico che i Tedeschi hanno pagato!)
    dove sono i responsabili Russi processati?

    truppe Francesi e ufficiali Inglesi (responsabili) per gli stupri e le uccisioni in Italia?(una grande percentuale di donne impazzì e si suicidò..come avvenuto in ex Iugoslavia non molto tempo fa!)
    dove sono anche questi?

    le operazioni Anglo americane tipo "Strangle" con tutto quello che hanno comportato non solo in Italia..dove sono i responsabili?

    se per il regime Nazista ci sono stati dei processi il problema lì fu riuscire a capire chi c'entrasse di meno!)..(e mirati per coloro che non erano già* entrati nelle grazie Russo/Alleate per interessi economico/politico)

    venendo agli Italiani..
    che come tu mi confermi tranne limitate azioni in AO..(perchè di limitate azioni si trattò..e in Grecia/Albania (Domeniko e qualche altro fatto, più che altro legato al reperimento coatto di animali per sopravvivenza..dato che si mancava di tutto!)
    molto probabilmente si sarebbero dovuti processare pochi personaggi..rispetto alla percentuale di altri.

    Certo..non ci sono scusanti..certo il Principio, se vogliamo dovrebbe essere rispettato..così non è stato!
    ma non mi accanirei su "Italiani brava gente"..perchè in fondo lo erano..
    così come anche il "documentario" riportava, eravamo un esercito di bei ragazzi pronti a far l'amore (Gli Eroi furono tanti, ma troppo pochi in percentuale per un esercito che voleva vincere una guerra)..decisamente differenti da altre truppe di occupazione, quelle si, che sapevano fare la guerra, ed erano organizzate nel farla al meglio, non noi!

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    vP006496
    Messaggi
    1,253
    sta cercando di passare il concetto che se gli altri hanno fatto 100 e noi solo 10 , il nostro 10 e' tranquillamente cancellabile ?
    ognuno deve rispondere delle sue azioni , non possiamo nasconderci dietro ai numeri e soprattutto non possiamo condannare le azioni degli altri se non condanniamo le nostre .
    gia' tempo addietro si era detto che non dovevamo tirarci fango addosso accusandoci di nefandezze che erano risibili rispetto a quelle compiute dagli altri belligeranti .

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    417
    Salve ragazzi vi premetto che oggi saro' un po' polemico, ho letto anche io dei crimini di guerra italiani,tedeschi,francesi, perche non parlare anche dei crimini di guerra degli americani vedasi anche l'abbietta strage di 76 soldati italiani e tedeschi già* arresi nei pressi dell'areoporto di biscari oggi Acate e di altre stragi, grazie per l'attenzione [ciao2]
    nascar

Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •