Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 61

Discussione: I Fucili tedeschi dal 1871

  1. #21
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    ... io non sono testardo, sono solo uno studioso e mi piace apportare contributi anche modesti...

    Molte volte mi sono imbattuto durante le mie ricerche, sul K.u.K. ottocentesco, che Fanteria era scritto con la J iniziale. Pertanto resto dell'idea che J G = fucile per fanteria di linea mentre la scritta sul calciolo: 58 R 13 11 andrebbe letta così: 58° reggimento, 13.a compagnia, 11° fucile di detta compagnia.
    Posto la pagina di un raro volume, stampato in gotico, dovuto al grande Knotel: Uniformkunde, Leipzig, 1896. Dalla pagina e dall'ingrandimento si vede come andava scritto Fanteria.

    Mi risulta, sempre per le mie ricerche, che attualmente i tedeschi fanno una grande fatica a leggere il gotico e ... sbuffano quando devono leggere in quella grafia...

    Un caro saluto a tutti

    Fante 71 :P
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863

    Re: I fucili tedeschi dal 1871

    attento oscar all'otturatore manca un pezzetto.

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    Molto bello anche l'ultimo esemplare postato.
    Ma sotto la canna, quella specie di tappo con l'estremità* zigrinata a che serviva?

  4. #24
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    Molte volte mi sono imbattuto durante le mie ricerche, sul K.u.K. ottocentesco, che Fanteria era scritto con la J iniziale. Pertanto resto dell'idea che J G = fucile per fanteria di linea mentre la scritta sul calciolo: 58 R 13 11 andrebbe letta così: 58° reggimento, 13.a compagnia, 11° fucile di detta compagnia.
    Grazie per la orretta interpretazione della scritta sul calciolo, che io avevo erroneamente letto interpretando la R come "riserva". Ti riferisci ovviamente al 71/84 che ha scritto in Gotico:
    I.G. Mod. 71/84.

    attento oscar all'otturatore manca un pezzetto.
    L'estrattore manca da quando ho recuperato questo fucile, ridotto a rottame che come tale mi venne regalato.
    CI sono affezionato perche si è trattato di un restauro complesso e poi perchè è un souvenir (gli americani direbbero "veteran Bring back) della guerra di Libia
    Una curiosità*: quello che hai postato è del tuo fucile o ti avanza? Se ti avanza....
    A proposito: il tappo zigrinato ( e rispondo a Fabio) è il tappo del serbatoio tubulare ed è stato rifatto in modo, purtroppo, non perfettamente conforme all'originale che ha un buco al centro dove si infila la" testa"del mollone del serbatoio.

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    Citazione Originariamente Scritto da Oscar
    Molte volte mi sono imbattuto durante le mie ricerche, sul K.u.K. ottocentesco, che Fanteria era scritto con la J iniziale. Pertanto resto dell'idea che J G = fucile per fanteria di linea mentre la scritta sul calciolo: 58 R 13 11 andrebbe letta così: 58° reggimento, 13.a compagnia, 11° fucile di detta compagnia.
    Grazie per la orretta interpretazione della scritta sul calciolo, che io avevo erroneamente letto interpretando la R come "riserva". Ti riferisci ovviamente al 71/84 che ha scritto in Gotico:
    I.G. Mod. 71/84.

    [quote:h03nijaz]attento oscar all'otturatore manca un pezzetto.
    L'estrattore manca da quando ho recuperato questo fucile, ridotto a rottame che come tale mi venne regalato.
    CI sono affezionato perche si è trattato di un restauro complesso e poi perchè è un souvenir (gli americani direbbero "veteran Bring back) della guerra di Libia
    Una curiosità*: quello che hai postato è del tuo fucile o ti avanza? Se ti avanza....
    A proposito: il tappo zigrinato ( e rispondo a Fabio) è il tappo del serbatoio tubulare ed è stato rifatto in modo, purtroppo, non perfettamente conforme all'originale che ha un buco al centro dove si infila la" testa"del mollone del serbatoio.[/quote:h03nijaz]
    e' del mio fucile,puoi mostrare il fondello della cartuccia turca? e' ricaricata?

  6. #26
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    e' del mio fucile,puoi mostrare il fondello della cartuccia turca? e' ricaricata?
    Peccato;
    Questa, già* precedentemente postata, è l'unica foto che ho.
    Non è ricaricata ma scaricata, privata della carica di lancio: sicuramente ricorderai
    quando vi era un limite al numero di armi lunghe da caccia detenibili liberamente, per cui questa, classificata dal precedente proprietario come arma moderna, era finita in collezione senza quindi possibilità* di detenere munizionamento
    ciao[attachment=0:10v26iqi]cart. mauser M.jpg[/attachment:10v26iqi]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    206

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    [/quote]
    L'estrattore manca da quando ho recuperato questo fucile, ridotto a rottame che come tale mi venne regalato.
    CI sono affezionato perche si è trattato di un restauro complesso e poi perchè è un souvenir (gli americani direbbero "veteran Bring back) della guerra di Libia


    Azzz !! complimenti per il restauro

  8. #28
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    Azzz !! complimenti per il restauro
    Grazie; lo sbaglio che, a mio modesto parere,si fa a volte, è quello di volere a tutti i costi rendere "nuovi" fucili, giustamente, segnati dal tempo. Però quando il restauro è reso inevitabile dalle condizioni del pezzo, bisogna farlo al meglio, anche per "dichiararlo".
    In questo caso ho ripreso i legni (ne mancava un pezzo in prossimità* del calciolo), ho ripreso i ferri, ho fatto ricostruire il tappo del serbatoio, la molla dello stesso e la bacchetta.
    Ciao

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    206

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    bravo Oscar, allora oltre ad essere un competente oplologo sei anche un ottimo restauratore, i legni sono molto belli e la brunitura è indovinata, un bel blu profondo. Sono sempre affascinato dalle armi antiche fatte "rinascere". Ciao.

  10. #30
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: I fucil Fucili tedeschi dal 1871

    Sono sempre affascinato dalle armi antiche fatte "rinascere". Ciao.
    Anch'io ma resto sempre dell'opinione che sono opportuni solo i restauri conservativi
    Grazie per gli apprezzamenti

Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato