Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: I Gladi di un neofita

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    19

    I Gladi di un neofita

    Ciao a tutti

    sono un neo del forum [:I]e da pochissimo ho iniziato a collezionare materiale della RSI[:I][:I]. Volevo sottoporre alla vostra valutazione due pezzi della mia striminzita collezione... che ne dite, buoni o patacche? Grazie per l'aiuto

    Ecco i primi


    Immagine:

    36,56*KB

    ed i secondi


    Immagine:



    che ne dite[?][?][?]
    Domanda tardiva... come si riconoscono quelli buoni dagli altri?

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Ciao Brancaleone, aiuto le foto!! eheheh! Ma i gladi sono del modello piccolo? quelli con la costolatura sull' elsa dovrebbero essere di quel modello, quello medio (standard) hanno la guardia liscia. (le misure dei piccoli sono: da punta gladio a pomo elsa 24 mm circa, diametro serto di quercia 17 mm circa).
    I secondi senza problemi sono ok.
    I primi portano lo spillo al retro, sembra che siano nati proprio così perchè non si vedono segni di stagnature precedenti, sono stati puliti un po in quanto sono leggermente lucidi (hanno perso la patinatura dello zinco.
    Il modello sembra dalle foto lo stesso dei secondi cioè quello piccolo e anche il conio è buono.
    Domanda lo spillo in che materiale è? presenta delle zigrinature lungo il gambo? (lo spillo di quello a sinistra nella parte terminale appuntita sembra avere delle irregolarità* (stampaggio, corrosione?)
    Se fosse così potrebbe trattarsi anche di un distintivo da abito civile in quanto con lo spillo così lungo li vedo difficili da adattare su una mostrina.
    La leggenda vuole che il modello piccolo sia stato prodotto in Germania ma notizie certe non se ne hanno!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    19
    Ciao Lafitte
    ....in effetti le foto sono un disastro ho fatto del mio meglio ma evidentemente ci sono ampi margini di miglioramento.... I gladi sono entrambi del modello piccolo e appena torno a casa li osservo meglio e ti dico se quelli con la spillo hanno o meno la zigrinatura.

    Grazie e a dopo.

    PS: che suggerimenti hai per migliorare la qualità* delle foto?

    Ciao

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Eccoci qui! le foto sono a fuoco ma scure, le ho ritoccate con un programma di fotoritocco tipo acdsee, altrimenti non si reiescono ad apprezzare i particolari tipo la sagoma incassata del gladio al retro,, penso sia un problema di esposimetro, il foglio era troppo biaco e te l'ha sottoesposta, meglio scegliere fondi neutri tipo grigi o beige o giallini, e possibilmente fare foto all' esterno o se all' interno con luce artificiale più o meno perpendicolare agli oggetti fotografati!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    19
    Grazie mille per i consigli!
    Citazione Originariamente Scritto da Lafitte

    Eccoci qui! le foto sono a fuoco ma scure, le ho ritoccate con un programma di fotoritocco tipo acdsee, altrimenti non si reiescono ad apprezzare i particolari tipo la sagoma incassata del gladio al retro,, penso sia un problema di esposimetro, il foglio era troppo biaco e te l'ha sottoesposta, meglio scegliere fondi neutri tipo grigi o beige o giallini, e possibilmente fare foto all' esterno o se all' interno con luce artificiale più o meno perpendicolare agli oggetti fotografati!!

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    19
    Ho osservato i famosi spilli, le irregolarità* sono dovute a corrosione e non vi é zigrinatura. Francamente non sono in grado di dire di che metallo sono fatti. Nessun segno di stagnatura precedente...

    Ciao

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Se è corrosione vanno bene, dalle foto sembravano sbavature di stampaggio, meglio così!
    Le zigrinature a volte si trovano per aumentare l'atrito con la stoffa al fine di evitare possibili smarrimenti, ma non necessariamente ci devono essere!, in quel caso (come sembra essere) i gambi venivano piegati un po!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    64
    Ho un paio di glandi ridotti pure io e devo dire che sono molto nitidi nel conio, sono simili al secondo tipo da te postato.
    Le rovine non bastano a sepellire gli impavidi! Xa MAS
    Cerco medaglie e distintivi Xa MAS

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    19
    Citazione Originariamente Scritto da ennekappa

    Ho un paio di glandi ridotti pure io e devo dire che sono molto nitidi nel conio, sono simili al secondo tipo da te postato.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    64
    Bisogna essere proprio rinco...ho scritto glandi...scusate l'orrore ortografico ma sopratutto il senso che ha preso questa frase. Io intendevo i gladietti piccolini, si dice che siano di produzione tedesca, mi confermate quanto sopra?
    Le rovine non bastano a sepellire gli impavidi! Xa MAS
    Cerco medaglie e distintivi Xa MAS

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato