Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: I miei 42

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Firenze
    Messaggi
    184

    I miei 42

    Domanda: i gusci usati dai pompieri cecoslovacchi sono gusci bellici riutilizzati o sono stati prodotti nel dopoguerra con gli stessi macchinari?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111

    Re: I miei 42

    Belli Hummel! Luogo di provenienza indicativo? Mi sta a cuore perchè vedo che abitiamo nella stessa città*
    kappa

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di brus
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Verona
    Messaggi
    558

    Re: I miei 42

    Citazione Originariamente Scritto da hummel69
    Domanda: i gusci usati dai pompieri cecoslovacchi sono gusci bellici riutilizzati o sono stati prodotti nel dopoguerra con gli stessi macchinari?
    Da quello che so sono gusci bellici riutilizzati.

    Ciao
    brus

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Firenze
    Messaggi
    184

    Re: I miei 42

    Presi tutti e due su ebay.

    Il relic e' in Germania, l'altro in Repubblica Ceca.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    120

    Re: I miei 42

    i gusci sono bellici, negli anni 90 ne sono usciti fuori camionate, nei vari mercatini anche rionali se si era fortunati si potevano trovare con interni e soggoli tedeschi bellici marcati e non ,anche sotto la vernice nera alcuni mantenevano il suo colore con i fregi(rari),io stesso uno con interno e soggolo l'ho trovato.Sono spariti in poco tempo pero in compenso in giro c'è un mare di tarocchi.saluti

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Firenze
    Messaggi
    184

    Re: I miei 42

    Ho intenzione di sverniciare quello nero per vedere se sotto ci fossero tracce di vernice originale.. speriamo.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    1,569

    Re: I miei 42

    nell'89 mi ricordo ne comperai un 30 di quelli neri.
    tutti con interno bellico e soggolo.
    poi inizio anni 90 ne presi un 80 pezzi .... sempre stesso sistema; interno e soggolo
    bellico.
    sembravano eterni ma sparirono in breve e tanti avevano tracce di fregio heer.
    un paio un bel fregio SS.
    praticamente tutti 40 0 42 quindi nessun 35 doppio fregio.
    Tutti pagati poco, sbranati venduti, sverniciati ed evaporati per autosovvenzionarmi.

    ora girano gli avanzi degli avanzi e pure i tarocchi degli avanzi.


  8. #8
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: I miei 42

    Sinceramente me lo son chiesto anch'io se per caso sono stati prodotti anche in Cecoslovacchia nel dopoguerra, questo perché ne ho visti non pochi verniciati in nero sul metallo e non sovraverniciature di elmetti bellici e con interni ceki e non tedeschi.

    Inoltre come sappiamo i 42 marcati Quist sono rarissimi, qualcuno li ritiene addirittura una leggenda; io ne ho uno nero ceko che è verniciato sul metallo e un altro l'ho avuto per le mani tempo fa.

    Infine, l'unico altro M42 Quist che ho visto dal vero, era un semirelic con colore indecifrabile.

    Da qui mi son chiesto se questo può avvalorare la tesi che a volte ho sentito che la Quist avesse in effetti una o più sedi distaccate in Cecoslovacchia e questi abbiano prodotto ancora nel dopoguerra magari proprio gli M42, che non avevano fatto in tempo a produrre nel periodo bellico.

    Ricordo infine quei rarissimi marcati QVL, che potrebbero appartenere anch'essi alla stessa famiglia.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •