Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 34

Discussione: Identificazione baionette

  1. #21
    Amministratore
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    2,540

    Re: Identificazione baionette

    Citazione Originariamente Scritto da lizen
    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins
    Gli uomini delle Forze Dell' Ordine non direbbero mai una sciocchezza del genere, Pivi.
    purtroppo a volte le dicono e anche belle grosse
    Non è il Topic, nè il Forum giusto per commenti di questo tipo. Ok Lizen?

    WW
    Amministratore

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di lizen
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    123

    Re: Identificazione baionette

    prendo atto del rimbrotto urlato verso una semplice battuta, anche se non ho ancora capito cosa mai abbia detto di cosi' scandaloso visto che chiunque come lo scrivente ha armi in casa prima o poi incappa in un appartenente alla FF.OO. con idee ed interpretazioni quantomeno fantasiose sull'argomento, fenomeno ampiamente diffuso purtroppo e a volte con conseguenze spiacevoli.
    giusto per fare un esempio da un noto sito di riferimento (istituzionale) quella che "le armi non si possono trasportare in bicicletta", se non sono schiocchezze queste non so' cosa lo siano.
    sul topic giusto non posso sindacare, sul forum mi pare che lo sia adatto visto che qui si parla di armi e anche di normative, se poi bisogna consideare le FF.OO o meglio i singoli interpretatori infallibili e incriticabili me ne scuso con la dirigenza.

  3. #23
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022

    Re: Identificazione baionette

    Egregio Lizen..
    come ribadito da WORLD WAR questo non è il Topic nè tantomeno il Forum giusto per commenti di questo tipo
    Qui si parla di baionette e detenzione delle stesse e NON dei suoi pensieri


    ...come spesso accade, dientro un monitor siamo tutti bravi a criticare o far "semplici battute" su quello o su quell'altro ed in alcuni casi (come in questo) sulle Forze di Polizia... però, una volta che questi si materializzano davanti a noi.. oh !.. magicamente coda in mezzo alle gambe e via...
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di lizen
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    123

    Re: Identificazione baionette

    Citazione Originariamente Scritto da Viper 4
    Egregio Lizen..
    ...come spesso accade, dientro un monitor siamo tutti bravi a criticare o far "semplici battute" su quello o su quell'altro ed in alcuni casi (come in questo) sulle Forze di Polizia... però, una volta che questi si materializzano davanti a noi.. oh !.. magicamente coda in mezzo alle gambe e via...
    Io ho cercato di spiegare civilmente e senza polemica alcuna un mio post che ho creduto male interpretrato ma evidentemente c'è una certa prevenzione o voglia di non capire o perchè no malafede.
    noto pero' che anche lei dietro un monitor è bravo a fare qualcosa, in questo caso insinuazioni anche offensive.
    essendo un semplice utente naturalmente potete provvedere come preferite.

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790

    Re: Identificazione baionette

    Citazione Originariamente Scritto da lizen
    Citazione Originariamente Scritto da Viper 4
    Egregio Lizen..
    ...come spesso accade, dientro un monitor siamo tutti bravi a criticare o far "semplici battute" su quello o su quell'altro ed in alcuni casi (come in questo) sulle Forze di Polizia... però, una volta che questi si materializzano davanti a noi.. oh !.. magicamente coda in mezzo alle gambe e via...
    Io ho cercato di spiegare civilmente e senza polemica alcuna un mio post che ho creduto male interpretato ma evidentemente c'è una certa prevenzione o voglia di non capire o perchè no malafede.
    noto pero' che anche lei dietro un monitor è bravo a fare qualcosa, in questo caso insinuazioni anche offensive.
    essendo un semplice utente naturalmente potete provvedere come preferite.
    Carissimo Lizen
    se non volevi polemiche bastava scusarsi e ribadire che era una semplice battuta mal interpretata, ma continuando su questa strada ti stai mettendo in una situazione insostenibile, voglio ribadire che questo non è ne un blog ne un forum di opinione.
    Se le norme o leggi di questo Stato si prestano a numerose e svariate interpretazioni, credo sia fuorviante accusare chi si fa un mazzo per interpretarle (leggi Giudici e Forze dell'Ordine) e non chi le ha scritte (leggi politico di turno).
    Vorrei che questa discussione finisse qui.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    13

    Re: Identificazione baionette

    sarà*..
    ma rimane il fatto che le leggi le devono interpretare i giudici nelle apposite sedi
    mentre alle FF.OO. copete solo di applicarle..
    e sul tema delle armi bianche le disposizoni sono poche è chiare..
    le baionette rientrano nelle categorie delgi oggetti la cui naturale destinazione è l'offesa e quindi sono armi a tutti gli effetti..per cui è addirittura fatto divieto del porto e del trasporto.
    la detenzione delle armi è regolamentata dal tulps al cui articolo 38 impone un titolo per l'aquisto e l'obbligo della successiva immediata denuncia alla autorità* competente per territorio.
    possedere due baionette non denunciate equivale a compiere il reato di detenzione abusiva di armi senza alcuna scusante..
    anche perchè tratti in giudizo l'unico che starebbe zitto con la coda tra le gambe sarebbe l'appartenente alle FF.OO che dovrebbe dichiarare di aver detto all'imputato che ne era lecita la detenzione..se mai avesse il coraggio di ammetterlo in tale sede.
    quindi non cè niente di male ad indicare una evidente posizione di illegalità* e molto di male a volerci passare sopra.

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    SICILIA
    Messaggi
    7

    Re: Identificazione baionette

    Visto che ci sono persone poco convinte del fatto che le baionette si debbano denunciare all'autorità* di pubblica sicurezza ai sensi degli artt. 38 TULPS e 58 reg. TULPS e molti, non so qua, sono convinti che non avrebbero nessun divieto riguardo il loro trasporto, direi che è il caso di esaminare la normativa per capire se è vero o meno ciò che sostengono alcuni.

    Partiamo dalla legge e nello specifico dal TULPS del 1931 tutt'ora in vigore:

    ARTICOLO 30 (art. 29 T.U. 1926)
    Agli effetti di questo testo unico, per armi si intendono:
    le armi proprie, cioè quelle da sparo e (1) tutte le altre la cui destinazione naturale è l'offesa alla persona;
    le bombe, qualsiasi macchina o involucro contenente materie esplodenti, ovvero i gas asfissianti o accecanti.

    (1) E' fuori da ogni ragionevole dubbio che la baionetta sia un'arma in quanto progettata per l'offesa alla persona.

    Quindi essendo un'arma propria va senza dubbio denunciata all'autorità* di p.s. o se questa non c'è al comando stazione Carabineri.

    ARTICOLO 38 (art. 37 T.U. 1926)
    Chiunque detiene armi, munizioni o materie esplodenti di qualsiasi genere e in qualsiasi quantità* deve farne immediata denuncia all'ufficio locale di pubblica sicurezza o, se questo manchi, al comando dei reali carabinieri.

    Come naturalmente va indicato il luogo di detenzione ai sensi dell'articolo 58 reg TULPS

    La denuncia è fatta nelle forme indicate dall'art. 15 del presente regolamento e deve contenere indicazioni precise circa le caratteristiche delle armi, delle munizioni e delle materie esplodenti; con le stesse forme deve essere denunciata qualsiasi modificazione nella specie e nella quantità*.
    Non è ammessa la detenzione di bombe cariche.
    In caso di trasferimento del detto materiale da una località* all'altra del Stato, salvo l'obbligo di cui all'art. 34, secondo comma, della legge il possessore deve ripetere la denuncia di cui all'art. 38 della legge, nella località* dove il materiale stesso è stato trasportato.
    Chi denuncia un'arma deve anche indicare tutte le altre armi di cui è in possesso e il luogo dove si trovano, anche se sono state precedentemente denunciate.

    ARTICOLO 42 TULPS (art. 41 T.U. 1926)
    ]Non possono essere portati, fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, armi, mazze ferrate o bastoni ferrati, sfollagente, noccoliere.

    Senza giustificato motivo, non possono portarsi fuori della propria abitazione, o delle appartenenze di essa, bastoni muniti di puntale acuminato, strumenti da punta e da taglio atti ad offendere].
    Il Questore ha facoltà* di dare licenza per porto d'armi lunghe da fuoco e il Prefetto ha facoltà* di concedere, in caso di dimostrato bisogno, licenza di portare rivoltelle o pistole di qualunque misura o bastoni animati la cui lama non abbia una lunghezza inferiore a centimetri 65.

    Come notiamo sopra le licenze di porto d'armi vengono rilasciate solo per armi da fuoco o per il bastone animato con lama non inferiore a cm65, quindi non esiste una licenza di porto di armi proprie non da fuoco o che non siano bastoni animati con lama non inferiore a cm 65.

    La circolare esplicativa sul trasporto delle armi, come vedremo + sotto, fa riferimento, per i titolari di una qualsiasi licenza di PDA, al trasporto di sole armi da fuoco e non di armi in generale.

    a) I titolari di licenza di porto d'armi di cui all'art. 42 T.U.L.P.S. (porto di arma corta per difesa personale, porto di bastone animato e porto d'armi lunghe da fuoco, ivi comprese quelle a Canna rigata) possono:

    - portare il tipo o i tipi d'armi indicati nell'autorizzazione;

    - trasportare e acquistare tutte le armi comuni da sparo.

    b) I titolari di licenza di porto d'armi lunghe da fuoco con canna ad anima liscia di cui alla legge 323/69 (tiro a volo) possono:

    - portare il tipo d'arma oggetto dell'autorizzazione;

    - trasportare e acquistare tutte le armi comuni da sparo.


    La legge 18 aprile 1975 n° 100 dice:

    Articolo 4: Porto di armi od oggetti atti ad offendere.

    Salve le autorizzazioni previste dal terzo comma dell'articolo 42 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, numero 773, e successive modificazioni, non possono essere portati, fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, armi, mazze ferrate o bastoni ferrati, sfollagente, noccoliere.

    Quindi, parla, salvo autorizzazione 3° comma art. 42 TULPS, quello relativo alle licenze di PDA che permettono il prto della rami da fuoco o del bastone animato con lama non inferiore ai 65cm.

    Art. 699 Porto abusivo di armi
    Chiunque, senza la licenza dell'Autorità*, quando la licenza è richiesta, porta un'arma fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, è punito con l'arresto fino a diciotto mesi.

    Soggiace all'arresto da diciotto mesi a tre anni chi, fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, porta un'arma per cui non è ammessa licenza.

    Se alcuno dei fatti preveduti dalle disposizioni precedenti è commesso in luogo ove sia concorso o adunanza di persone, o di notte o in luogo abitato, le pene sono aumentate.

    ARTICOLO 34 TULPS (art. 33 T.U. 1926)
    Il commerciante, il fabbricante di armi e chi esercita l'industria della riparazione delle armi non può trasportarle fuori del proprio negozio od opificio, senza preventivo avviso all' autorità* di pubblica sicurezza. L'obbligo dell'avviso spetta anche al privato che, per qualunque motivo, deve trasportare armi nell'interno dello Stato.


    A questo punto abbiamo visto le seguenti cose

    1) la baionetta è un'arma propria;
    2) non esiste licenza di porto per armi non da fuoco;
    3) non esiste licenza di trasporto;
    4) possono essere trasportate solo in presenza dell'avviso ai sensi dell'art.34 TULPS

    Come ultima chicca, visto che io sono l'ultimo degli ultimi, copio la conclusione di un'articolo del dr. Edoardo Mori magistrato di cassazione e uno dei massimi esperti della materia in Italia.

    "Dalla qualificazione giuridica della baionetta deriva il divieto del suo porto anche se unita ad un fucile da caccia, sia che si tratti di baionetta amovibile che di baionetta inamovibile"

    Spero che questa mia spiegazione serva e interessi a qualcuno.

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Identificazione baionette

    Caro "gunnerista" Francesco,

    dunque avevo capito bene chi sei

    Credo che il tuo intervento e partecipazione saranno molto utili ai giuridicamente "confusi", ed il tuo ultimo messaggio mi pare integri e completi quanto da me già* scritto sopra. In realtà* io credo che siano pochi, almeno in questo forum, a non sapere che le baionette vadano denunciate ma repetita juvant...
    BKG

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    SICILIA
    Messaggi
    7

    Re: Identificazione baionette

    Citazione Originariamente Scritto da BKG
    Caro "gunnerista" Francesco,

    dunque avevo capito bene chi sei

    Credo che il tuo intervento e partecipazione saranno molto utili ai giuridicamente "confusi", ed il tuo ultimo messaggio mi pare integri e completi quanto da me già* scritto sopra. In realtà* io credo che siano pochi, almeno in questo forum, a non sapere che le baionette vadano denunciate ma repetita juvant...
    BKG

    BKG ti ringrazio per la stima, sarò ben lieto di dare una mano per quel poco che posso, sarò ancora più lieto a imparare tanto, avendo letto che c'era un po di confusione su discorso baionette e sapendo bene cosa può accadere alla gente per bene mi sono sentito in dovere di dire la mia, mi dispiace solo per il mio amico lizen che non mi pare abbia detto nulla di offensivo nei riguardi di qualcuno, ma un funzionario addetto all'ufficio armi non può dire quel che ha detto, sempre che sia vero ciò che è stato riportato sul forum.
    Spero che questa mia breve puntualizzazione non scateni polemiche inutili, non è questo il mio intendo....ciao a tutti.

  10. #30
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: Identificazione baionette

    1) la baionetta è un'arma propria;
    2) non esiste licenza di porto per armi non da fuoco;
    3) non esiste licenza di trasporto;
    4) possono essere trasportate solo in presenza dell'avviso ai sensi dell'art.34 TULPS
    Quindi in teoria, nel momento in cui, dopo avere acquistato una baionetta, la devo trasportare a casa indipendentemente dall'avere un PA dovrei dare avviso alle autorità* competenti.. è corretto? Un avviso scritto, che deve avere una risposta scritta?
    Grazie e saluti

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato