Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Identificazione oggettini ww1

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Identificazione oggettini ww1

    Ciao ragazzi, vi chiedo aiuto nell'identificazione di qualche reperto uscito quest'estate durante diverse ricerche in zone della Grande Guerra.

    Foto 1-2. questa scatolina di lamiera (mancante di un lato) misura circa 50x50 mm di lato, per un'altezza di 62mm. Come si vede in foto il lato superiore è dotato di una piccola asola. Trovato tra baraccamenti AU. Idee??

    Foto 3-4. Queste piccole schegge sembrano essere resti di una granata di piccolo calibro che mai ho visto prima. Il mezzo fondello ha un diametro di circa 57mm (ho ipotizzato un calibro 57mm appunto) mentre ciò che resta dell'ogiva ha un diametro nella parte filettata di 38mm per un'altezza totale di circa 63m. I due pezzi sono stati trovati uno accanto all'altro assieme ad altre schegge, per questo ho subito pensato facessero parte dello stesso colpo. Provengono da zona di scontri AU vs ITA e viceversa.

    Foto 5. Questi bei sacchettini provengono dal ghiacciaio dell'Adamello. In particolare da un punto dove sono affiorati resti di una riserva di munizioni ITALIANA, con cassette per colpi d'artiglieria e spolette, inneschi, rotoli di miccia e candelotti di dinamite. Penso siano sacchetti per le cariche dei bossoli d'artiglieria ma avete idea per quali colpi? (da tenere presente che da quelle parti si trovano molti proietti italiani da 70 e 149mm).

    Grazie in anticipo a tutti per l'attenzione!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Inge

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Erbil, Kurdistan, Iraq
    Messaggi
    152

    Re: Identificazione oggettini ww1

    Citazione Originariamente Scritto da inge
    .............
    Foto 5. Questi bei sacchettini provengono dal ghiacciaio dell'Adamello. In particolare da un punto dove sono affiorati resti di una riserva di munizioni ITALIANA, con cassette per colpi d'artiglieria e spolette, inneschi, rotoli di miccia e candelotti di dinamite. Penso siano sacchetti per le cariche dei bossoli d'artiglieria ma avete idea per quali colpi? (da tenere presente che da quelle parti si trovano molti proietti italiani da 70 e 149mm).

    Grazie in anticipo a tutti per l'attenzione!
    Anni fa ricordo di avere visto uno di questi sacchetti. Purtroppo non feci in tempo a fotografarlo. Se la memoria non mi inganna c'era stampato sopra "BALISTITE" (o comunque il nome del propellente) ed il peso che, sempre a memoria era, di 226 grammi (mezza libbra?).
    L'idea di mettere le mani in un deposito simile mi da i brividi e mi fa stringere le chiappe! Spero che sia stato opportunamente segnalato a chi di dovere, perché al di la degli aspetti legali con la dinamite gelata non si scherza. Teller potrà* senz'altro spiegarvi i dettagli meglio di me, ma la dinamite gelando e sgelando tende a trasudare la nitroglicerina.
    Anche con gli inneschi non si scherza. Mi stupisce però che siano stati trovati vicini ad altri esplosivi. Che io sappia gli inneschi vengono conservati separatamente e montati solo al momento dell'utilizzo... o no?

    Saluti
    Franzmaximilian
    Energia Nucleare ???
    No, Grappa !!!

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Re: Identificazione oggettini ww1

    Considera che stiamo parlando dell'Adamello, se ti facessi vedere le foto che ho fatto su ti verebbe un infarto per via della quantità* di ordigni inesplosi che coprono il ghiaccio. Lassù le opere di bonifica costano troppo e solo raramente vengono fatte.
    Per la dinamite sono d'accordo, potrebbe essere potenzialmente pericolosa e non va assolutamente maneggiata, tecnicamente non la conosco e non conosco i suoi comportamenti ma ho sempre sentito anche io che trasuda nitrglicerina instabile.
    Gli inneschi mancavano (qualcuno li ha già* presi su) ma c'erano gli opportuni contenitori in lamiera e legno per i mod.910.

    Tornando agli oggetti chi mi sa aiutare??
    Inge

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Erbil, Kurdistan, Iraq
    Messaggi
    152

    Re: Identificazione oggettini ww1

    Citazione Originariamente Scritto da inge
    Considera che stiamo parlando dell'Adamello, se ti facessi vedere le foto che ho fatto su ti verebbe un infarto per via della quantità* di ordigni inesplosi che coprono il ghiaccio.
    Nessun infarto, tranquillo.... In altri tempi (decenni fa) avevo trovato quasi 100 proiettili Italiani da 75 ancora inseriti nel bossolo e chiusi dal cappuccio di protezione.
    Allora ero giovine ed inesperto e non avevo osato toccare, ignorando che in assenza dell'innesco erano sostanzialmente inerti. Ritornato dopo 10 anni, non c'era più un solo bossolo. Tutti erano stati scalzati, i bossoli recuperati ed i proiettili scaricati giù per un canale che nemmeno gli stambecchi.... Li non verrà* mai fatta una bonifica: dal basso è praticamente impossibile arrivarci (seracchi incombenti) e dall'alto si dovrebbe scendere un canale che scarica sassi in continuazione.
    Ordigni inesplosi o non sparati ne ho visti e fotografati a decine... tanto che non li guardo neanche più, a meno che non si tratti di qualcosa di raro o di molto particolare.
    Energia Nucleare ???
    No, Grappa !!!

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Re: Identificazione oggettini ww1

    Nessuna idea gente sulla scatolina??
    Inge

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Susà di Pergine Valsugana
    Messaggi
    458

    Re: Identificazione oggettini ww1

    la parte di fondello secondo voi potrebbe appartenere ad un lanciagranate rapido?
    a me ricorda quello....
    ciao manny
    "A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato." (Jim Morrison)

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Re: Identificazione oggettini ww1

    Cosa intendi per lanciagranate rapido?
    Inge

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    141

    Re: Identificazione oggettini ww1

    Diversi anni or sono, maneggiando uno di quei sacchi che conteneva gelatina,la guida alpina dalignese Giovanni Faustinelli perse l'arto inferiore mentre ripuliva una caverna/deposito al Lagoscuro,dove passava gran parte del suo tempo all'omonima capanna di guerra da lui sistemata...

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Identificazione oggettini ww1

    Il proiettile del Lanciagranaterapido è questo, ben diverso dal tuo fondello e con i tre attacchi tondi per la carica di lancio:[attachment=2:2nz7uf73]Bf 167.jpg[/attachment:2nz7uf73]

    [attachment=1:2nz7uf73]Bf 168.jpg[/attachment:2nz7uf73]

    Infece propendo per una scheggia di BPD modello con il bordo della base tondeggiante come questo:
    [attachment=0:2nz7uf73]Bf.jpg[/attachment:2nz7uf73]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Re: Identificazione oggettini ww1

    Alla scheggia di BPD non avevo proprio pensato! farò u controllo per vedere le misure tornano ma sembra proprio quello! Avendolo trovato quasi assieme a quell'ogiva avevoi automaticamento collegato i due pezzi... Resta da identificare l'ogiva...
    Inge

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato