Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28

Discussione: Identificazione palla

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    48

    Identificazione palla

    Salve ieri ho trovato 7 palle di cui allego le foto. Potreste indicarmi di quale cartuccia si tratta e da quali armi veniva sparata?
    La zona del ritrovamento è stata teatro dell'avanzata dei Polacchi e degli Inglesi, più precisamente alla torre di Montignano (AN).

    saluti

    Immagine:

    110,48*KB



    Immagine:

    140,01*KB
    Si vis pacem, para bellum

  2. #2
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535
    ciao
    la palla è una perforante M2 per mitagliatrice pesante da 12,7mm (0.50in) americana ww2.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Fert è micidiale, rapido ed invisibile! (come un sommergibile?[])

    Quando sono in buona salute le .50 si presentano così, queste sono con palla in piombo mantellato...


    Immagine:

    59,87*KB

    Ah, il righello è in pollici, non sono lunche 5 centimetri! (1 inch = 25.4 mm)
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  4. #4
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,886
    Citazione Originariamente Scritto da fert


    ciao
    la palla è una perforante M2 per mitagliatrice pesante da 12,7mm (0.50in) americana ww2.
    Noi abbiamo trovato alcuni di questi proiettili in una "strisciata" sulla linea gotica nei pressi di una postazione da cannone. Ci hanno riferito che veniva spesso mitragliata dagli aerei caccia americani.
    E' possibile che questo tipo di munizione venisse usata anche per le mitragliatrici dei caccia?
    [ciao2]
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800
    Noi abbiamo trovato alcuni di questi proiettili in una "strisciata" sulla linea gotica nei pressi di una postazione da cannone. Ci hanno riferito che veniva spesso mitragliata dagli aerei caccia americani.
    E' possibile che questo tipo di munizione venisse usata anche per le mitragliatrici dei caccia?
    [ciao2]
    Enzoluca, la Browning 12,7 (o .50 che dir si voglia) era l'armamento standard di quasi tutti i caccia alleati, in aggiunta alla Hispano da 20 mm.

    Keysersoze, la tua palla è particolare in quanto non sembra essere stata sparata (mancano le incisioni della rigatura), Hai detto che ne hai trovate altre 7? e tutte così? Se per caso hai trovato anche dei pezzi di alluminio in giro, vuol dire che hai trovato il punto di caduta di un aereo[]
    Mick

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    48
    Citazione Originariamente Scritto da micky

    Noi abbiamo trovato alcuni di questi proiettili in una "strisciata" sulla linea gotica nei pressi di una postazione da cannone. Ci hanno riferito che veniva spesso mitragliata dagli aerei caccia americani.
    E' possibile che questo tipo di munizione venisse usata anche per le mitragliatrici dei caccia?
    [ciao2]
    Enzoluca, la Browning 12,7 (o .50 che dir si voglia) era l'armamento standard di quasi tutti i caccia alleati, in aggiunta alla Hispano da 20 mm.

    Keysersoze, la tua palla è particolare in quanto non sembra essere stata sparata (mancano le incisioni della rigatura), Hai detto che ne hai trovate altre 7? e tutte così? Se per caso hai trovato anche dei pezzi di alluminio in giro, vuol dire che hai trovato il punto di caduta di un aereo[]
    Grazie a tutti per le delucidazioni.
    Per Michy, effettivamente sono rimasto anch'io sorpreso, in quanto tutte le palle erano in un fazzoletto di terra di circa 1 metro quadro. Però non c'è nessuna presenza di bossoli. La cosa certa che so è che la zona era un deposito di munizioni per l'avanzata, solo che il ritrovamento l'ho fatto in fosso lontano circa 200 metri dalla strada principale. Magari questo fosso era stato usato come trincea naturale.

    saluti
    Si vis pacem, para bellum

  7. #7
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535
    ciao
    il deposito potrebbe essere esploso, e le palle saltate. oltre a cio, va ricordato che anche dopo la 2ww i recuperanti andavano a caccia di materiali pregiati coem ottone rame piombo alluminio etc... quindi i bossoli possono averli portati via.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800
    Giusto Fert, la mia supposizione era dovuta al fatto che spesso, sul luogo di caduta di aerei americani, abbondano le palle da 12,7 senza bossolo: queste tendevano a separarsi per inerzia. I raccoglitori poi facevano il resto...
    Mick

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Più che per inerzia si separavano per "calore"!
    Nell'incendio che seguiva l'impatto le cartucce esplodevano per l'accensione dell'innesco e "sputavano" il proiettile a qualche metro di distanza....
    In questo caso si dovrebbero trovare tracce di "arrostimento" anche sulle ogive che non si alteravano a basse temperature di fuoco perché perforanti con nucleo di acciaio temperato... le traccianti invece risultano vuoto anche se non sparate.
    Ovviamente si perde traccia delle colorazioni preesistenti.

    Quelle che hai ritrovato sembrerebbero in ottime condizioni....
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800
    Citazione Originariamente Scritto da Centerfire

    Più che per inerzia si separavano per "calore"!
    Nell'incendio che seguiva l'impatto le cartucce esplodevano per l'accensione dell'innesco e "sputavano" il proiettile a qualche metro di distanza
    No no, anche senza successivo incendio, la dove i testimoni hanno potuto confermare la cosa, a causa dell'urto i proiettili si staccavano dal bossolo (che è anche senza crimpatura...), così come i cannoni e le mitragliatrici tendevano a staccarsi dal supporto, andando a piantarsi là* dove oggi li andiamo a recuperare![] In caso di incendio, la carica di lancio era sufficente a fargli fare ben più di qualche metro: Se fosse vivo lo potrebbe testimoniare un (allora) giovane sappista che, intervenuto per trascinare fuori dal relitto in fiamme tre aviatori americani, ebbe le dita della mano asportate da uno dei proiettili che esplodevano! [II]
    Mick

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato