Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Identificazione pistola

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    7

    Identificazione pistola

    Ragazzi mi aiutate a identificare. Questa pistola?
    Dalle scritte vi posso dire che come marca è una elg, vorrei capire il valore,l anno, e magari quanto costa più o meno rimetterla a nuovo
    Grazie mille ragazzi


    usare il sistema interno per caricare le foto

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    1,391
    Ciao,
    mi spiace ma sul forum non facciamo valutazioni monetarie.
    Sono anche su Facebook: German militaria collezionismo

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    7
    A scusate allora vorrei capire il modello e quanto può costare metterla a nuovo
    Grazie mille

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    ELG, anche se non si vede più la foto, non è una marca di armi ma il punzone del banco di prova di Liegi.
    Ed anche senza vedere foto la risposta alla prima domanda è POCO o NIENTE ed alla terza NON NE VALE LA PENA.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    7
    20131128_193905.jpg

    - - - Aggiornato - - -

    Mi pare sia un calibro 45 da 6 colpi

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Bene, con la foto la risposta alla seconda domanda è: FINE OTTOCENTO, PRIMI DEL NOVECENTO.

    Certo che qualche foto chiara di marchi od eventuali scritte aiuterebbe molto.

    Prova a misurare bene il calibro, ed esprimilo in millimetri, perchè il .45 solitamente è per automatiche.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    7
    Citazione Originariamente Scritto da kanister Visualizza Messaggio
    Bene, con la foto la risposta alla seconda domanda è: FINE OTTOCENTO, PRIMI DEL NOVECENTO.

    Certo che qualche foto chiara di marchi od eventuali scritte aiuterebbe molto.

    Prova a misurare bene il calibro, ed esprimilo in millimetri, perchè il .45 solitamente è per automatiche.
    Ho guardato da per tutto e non ci sono altre scritte o marchi oltre a quello nel tamburo ELG un numero è una lettera U
    Dove devo guardare....
    Per il calibro provo a misurae e vedo devo misurare il buco di caricamento nel tamburo giusto?
    Grazie mille

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    E' probabile che possa essere camerata per il 10,4 Ordinanza Italiana...
    Concordo col giudizio di Kanistern, nonostante sia un'arma a tutti gli effetti con gli obblighi di legge che ne conseguono resta un pezzo da "esposizione", senza pretese.
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    7
    Per capirci questa arma non. Deve sparare tanto e vero che volevo fare la disattivazione,
    Volevo capire il modello e il valore solo per vedere se mi conviene sistemarla tra disattivazione brunitura ecc ecc oppure depositarla in polizia e addio

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Ho visto qualche brutta foto troppo scura per leggere qualcosa e comunque direi si tratti di uno dei tanti revolver di produzione belga (ovale con ELG sul tamburo) di fine 1800 - inizi 1900.
    Da quello che vedo direi che il costo di una disattivazione (orrore! solo a pensarci) sarebbe da tre a quattro volte il valore dell'oggetto: ergo da disattivare per conservarla solo per motivi di affezione, altrimenti non ne vale la spesa, anzi, nemmeno il pensiero.
    PS: il costo di un porto d'armi sarebbe inferiore alla disattivazione.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato