Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: identificazioni oggetti

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di karl
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    116

    identificazioni oggetti

    ultimamente ho trovato questi oggetti,mi potete aiutare ad identificarli?

    grazie per tutte le informazioni che potrete darmi
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Quello che non mi uccide, mi rende più forte.

    Friedrich Wilhelm Nietzsche

  2. #2

    Re: identificazioni oggetti

    Il pezzo esagonale è una parte di uno spezzone indendiario, era caricato al fosforo, non so dirti se sia ancora pericoloso o meno, è un oggetto che mi ha sempre fatto paura e ci sono sempre girato alla larga!

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: identificazioni oggetti

    Da quello che ne so io lo spezzone incendiario quando si spezza si accende essendo caricato con fosforo percui essendo quello un pezzo desumo che sia inerte dato che è spezzato. Gli altri tre mi sembrano inneschi per bossoli di artiglieria, non so se esplosi o no. Questi se inesplosi sono pericolosi
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: identificazioni oggetti

    Citazione Originariamente Scritto da RubinSchmidt
    Il pezzo esagonale è una parte di uno spezzone indendiario, era caricato al fosforo, non so dirti se sia ancora pericoloso o meno, è un oggetto che mi ha sempre fatto paura e ci sono sempre girato alla larga!
    Ciao, confermo in toto, stanne distante comunque, anche se ormai dovrebbe essere inerte.

    Gli altri oggetti non mi danno l'impressione di qualcosa di specificamente militare, mi ricordano piuttosto quei pernetti che si usavano per fissare gli scuri delle vecchie finestre.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800

    Re: identificazioni oggetti

    Ciao, è uno spezzone incendiario inglese da due chili. Ormai è estinto, per cui non ci sono più problemi. La carica di innesco era a polvere nera, l'involucro (la parte superiore) di magnesio, l'interno era caricato a termite. Praticamente la carica interna bruciava l'esterno, con grandde lancio di lapilli. Assolutamente inerte, tranquillo.
    Mick

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: identificazioni oggetti

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Citazione Originariamente Scritto da RubinSchmidt

    Gli altri oggetti non mi danno l'impressione di qualcosa di specificamente militare, mi ricordano piuttosto quei pernetti che si usavano per fissare gli scuri delle vecchie finestre.
    Mi sa che hai ragione, guardandoli meglio sembrano pieni e non cavi.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    901

    Re: identificazioni oggetti

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    gli altri oggetti .., mi ricordano piuttosto quei pernetti che si usavano per fissare gli scuri delle vecchie finestre.
    dubbi in merito anche se assomigliano: i ferma-scuri in genere hanno al posto del foro un'asola ( in quanto la "Chiavetta" è in lamiera) e la parte sottostante la testa bombata è quadra (per evitare la rotazione) come nei bulloni da legno

    legali insieme, fai un bel falò (lontano dal bosco e stando lontano ) mettendoli dentro se non scoppiano...sono inerti perrni chissa di cosa
    se nò "erano" inneschi

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800

    Re: identificazioni oggetti

    i "pernetti" altro non ssono che le sicurezze (espulse) degli spezzoni in questione. Funzionava così: gli spezzoni, grazie anche alla loro forma esagonale, erano raccolti in "fasci" di diverse centinaia. Il lato col pernetto appoggiava sulla superfice dello spezzone adiacente, tolta la sicurezza primaria, il disfacimento del fascio faceva si che automaticamente i pernetti venissero espulsi da una molla, armando lo spezzone. Questo, grazie al peso della sua base assumeva durante la caduta una posizione verticale, con la base in basso. All'urto, una carica a polvere nera accendeva la termite, che a ssua volta innescava il magnesio dell'involucro.

    Note:

    4lb Incendiary Bomb

    The 4lb Incendiary bomb was the standard light incendiary bomb used by Bomber Command during the Second World War. The bomb consisted of a magnesium body with a cast iron/steel nose. The bomb was filled with thermite incendiary pellets and was capable of burring for up to ten minutes, the magnesium body added to the incendiary effect. There was also a high explosive version and delayed high explosive versions (2-4 minutes) which were intended to hinder fire services.

    The bomb could be dropped signally but was usually carried in a 250lb small bomb container, the intention being to drop a large number of incendiary bombs in a small area and time. This would hopefully saturate the fire fighting services by creating a larger number of points of fire than the services were capable of coping with at any one moment. 90 bombs were usually carried per container. In penetration terms the bomb usually penetrated to the third floor of most buildings. The 4lb incendiary was generally reliable, functioning even after impact on hard targets (such as 6" flat concrete) although the bombs would be liable to fail if they were first deflected by roof structures.Â*

    The 4lb incendiary bomb was produced in very large numbers. In March 1940 requirements were set for up to 500,000 per month up to April 1941 and 760,000 per month in May 1942, although at the time capacity did not exceed 200,000 per month. Efforts were made to find increase capacity. Production for the first half of 1941 was low, this was due to shortages of magnesium. Lessons were learnt and requirements increased to 12 million to be produced between April 1941 and December 1941, planned capacity however could only produce 814,000 per month - there was enough magnesium for 1 million bombs a month and possibly 1.5 million if supplies from the USA could be secured. By August 1941 a new plan for increased production had been made, enquiries in the USA had resulted in the possibility of up to 3 million per month being produced by the USA, this however would mean no magnesium would be exported to the UK. Efforts were therefore made to increase output of magnesium in Britain so that 3 million per month could be created without the USA's help.

    Increasing the magnesium capacity from 1 million bombs to 3 million per month required 20,000 tons of magnesium per year and Magnesium Elecktron Ltd were willing to operate four new 5,000 ton factories. Production in 1941 was far below requirements with only 2.25 million being produced. Capacity increased in 1942 11.8 million were produced, this was a massive improvement over the previous year but still well short of requirements. By 1943 the capacity laid down in 1941 came into production and the target of 3 million per month was nearly reached with 35.8 million bombs being produced. 4lb bombs from the USA also began to arrive with 4.5 million being received in 1943. In 1944 production was allowed to decline but still 35.8 million bombs were produced, the decline was due to the bombs arriving from the USA.

    Cluster versions of the 4lb incendiary were introduced in 1944, these being 500lb, 750lb and 1000lb which contained 106, 158 and 235 4lb bombs.Â*

    4lb Incendiary bomb specifications
    Bomb 4-lb In Mk I-III
    Construction Magnesium Alloy
    Total Weight 4lb (1.81kg)
    Total length 21.4in (54.35cm)Â*
    Body diameter 1.67in (4.2cm)
    Filling Thermite pellets
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Mick

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: identificazioni oggetti

    Ciao Micky, visto che sei tra noi voglio controllare con te un vecchio ricordo.
    Avevo una volta una foto, scattata mi pare in un museo milanese, in cui veniva presentata uno "spezzone di bomba trappola lanciata dagli americani" che altro non era se non una penna biro, evidentemente non ancora riconosciuta.
    Non riesco però a ritrovare più alcuna traccia.
    Non è che tu magari ne hai un riferimento?
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800

    Re: identificazioni oggetti

    Quello delle "penne esplosive" è uno dei miti o leggende urbane, duri a morire, che la guerra ci ha lasciato in eredità*, come le bambole esplosive, "Pippo", gli otto milioni di baionette eccetera....

    Oltre alla "vox populi", certi miti vengono perpetuati anche da certa stampa interessata, vuoi per motivi politici (specialmente sul web), vuoi per un certo vuoto di notizie che, specialmente d'estate, deve essere in qualche modo riempito. Da ragazzino ricordo, per molti anni, la psicosi estiva del Puma scappato da un circo che avrebbe pappato generazioni di pecore in Valtaro: solo dopo anni si seppe che qualcuno si era assai divertito a far girare a vuoto i carabinieri in estenuanti passeggiate!

    Tornando alle "penne" l'unica esistente che io sappia era una vera penna a sfera ritrovata fra i rottami di un bombardiere, credo esposta in un museo a Roma. La verità* è un'altra: nessuno, almeno in italia, ha mai lanciato dall'aereo oggetti simili, che fossero bambole, giocattoli, penne a sfera o altro. Non ne avevano bisogno, il terrore e la disinformazione circolavano già* abbondantemente da soli, come sempre in tempo di guerra, e che guerra.... Ma ogni leggenda ha un fondo di verità*: ad essere lanciate, in grande quantità* specialmente durante gli ultimi mesi di guerra, erano le cosiddette "matite esplosive", che altro non erano poi che dei detonatori a tempo utilizzati normalmente dagli alleati e dai partigiani. Che qualcuna possa essere finita in mani sbagliate ed esplosa, fa parte del "normale" strascico di OGNI guerra e dopoguerra, con le migliaia di ordigni che ancora oggi con moooolta facilità* possono essere ritrovati in giro. Basterebbe la logica per capire che nè gli alleati nè i nazifascisti avevano tempo o interesse a lanciare o spargere ordigni del genere, lo sputtanamento veniva da solo, vedi le stragi di Katyn, Gorla, Sant'Anna, Marzabotto, e chi più ne ha più ne metta.
    Eppure.... basta dare un'occhiata in giro sul web e ancora oggi....
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Mick

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato