Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Ie searchlight nella grande guerra

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Ie searchlight nella grande guerra

    Navigando a caso per internet in cerca di cose interessanti per la mia passione dell'illuminotecnica ho trovato qualcosa che può unire i 2 interessi.
    Queste foto che posto sono di fari da ricerca utilizzati nella grande guerra prevalentemente da francesi, americani e tedeschi per difesa contraerea e per l'illuminazione durante gli attacchi notturni. Tali fari da ricerca erano costituiti da una grossa parabola specchiata che rifletteva la luce emessa dalla lampada (è infatti corretto chiamarli riflettori). In realtà* la fonte luminosa non era una lampada ma erano due elettrodi in graffite tra i quali scoccava un arco elettrico molto luminoso (lampada a carboni), che produceva fasci concentrati visibili a più di un chilometro di distanza. Spero vi possano interessare.

    Questa è una postazione contraerea americana dotata di faro da ricerca.

    Immagine:

    36,96*KB

    Questo è un faro francese


    Immagine:

    55,46*KB

    Questo è tedesco, appena montato su un sistema di pali telescopici (i soldati sembrano entusiasti del lavoro fatto[]).


    Immagine:

    68,67*KB

    Questa immagine invece ritrae soldati francesi mentre nella notte individuano con il loro riflettore uno Zeppelin tedesco.


    Immagine:

    91*KB

    Infine questa raffigura un attacco notturno illuminato da un faro montato su una torretta.

    Immagine:

    90,7*KB

    [ciao2]
    Inge

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022
    Grazie delle immagini, molto interessanti [][ciao2]

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    759
    Di sicuro interesse[]

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942
    Queste che posto non risalgono alla prima guerra mondiale, ma le ritengo lo stesso abbastanza interessanti.

    Questa penso sia della 2°

    Immagine:

    59,14*KB

    Questa immagine invece illustra un riflettore del 1903 un po' grandino[]


    Immagine:

    127,5*KB

    In ultimo questo è del 1920 e anche questo è....ENORME[II]


    Immagine:

    79,77*KB
    Inge

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942
    Aggiungo questa foto sempre della 1° guerra di una fotoelettrica a monfalcone...essendo stata fatta al buio non è chiarissima...

    Immagine:

    40,85*KB
    Inge

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    275
    Argomento ultra-affascinante!
    Si può vedere anche qualcosa sull' utilizzo dell' illuminazione artificiale come ausilio al volo?
    Ad esempio, sempre durante la Grande Guerra, molte furono le missioni compiute dai bombardieri pesanti (per allora) Caproni sulle retrovie e gli impianti del nemico così come diverse furono le incursioni, persino di idrovolanti AU dalla costa istriana e dalmata, contro città* - e non solo costiere - italiane. Periodi di luna piena a parte vorrei supporre che in qualche modo decollo e atterraggio fossero "assistiti" da una qualche forma di ausilio luminoso.
    Grazie sin d' ora
    baffobruno

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •