Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Il bombardamento di Dalmine

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255

    Il bombardamento di Dalmine

    La bergamasca durante il secondo conflitto mondiale non venne mai toccata dai bombardamenti a tappeto che martoriarono diverse città italiane, questa quiete purtroppo si interrompe il 6 luglio del 1944.
    Dalmine, paese della bergamasca, ospitava e ospita ancora oggi una acciaieria; la acciaieria è stata inaugurata nel primo dopoguerra ed era tenuta molto di conto sia economicamente che politicamente tanto che un giovane Mussolini la visitò ben due volte, nel 1919 e nel 1924.
    Allo scoppio della seconda guerra mondiale l'acciaieria iniziò a produrre munizioni per l'industria belliica, dopo l'8 settembre la produzione venne cordinata dai tedeschi e tutt'oggi non si sa con certezza cosa venne prodotto in quel periodo, c'è chi parla di grosse bocche da fuoco, chi di panzerfaust, chi di razzi aria-aria per la caccia tedesca e chi addirittura di componenti per V1 e V2.

    Uno scorcio aereo della acciaieria
    dalmine1.jpg

    BH26%20ProduzioneBellica.jpg

    Il 6 luglio del 1944, i B17 del 99th Bombardment Groups e del 463^ si alzano in volo con il target di "Bergamo steel works", alle 11.02 iniziò il bombardamento e una pioggia di fuoco cadde sulla acciaieria e su Dalmine.
    L'allarme antiaereo non suonò e tutti gli operai al momento del bombardamento erano al loro posto, sul perchè ci sono diverse versioni c'è chi parla di sabotaggio partigiano e chi dice che furono i tedeschi che, non volendo interrompere la produzione, obbligarono gli operai a restare.
    278 persone perirono sotto il bombardamento e più di 800 furono i feriti, due settimane dopo queste tragici fatti la produzione riprese.

    Alcune foto durante e dopo il bombardamento

    dal.jpg


    BH10%20BombardAereo.jpg


    dal2.jpg

    bomb.jpg


    Qui sotto alcuni miei documenti d'epoca riguardo l'accaduto

    dal1.JPG

    dal2.JPG

    dal3.JPG

    dal4.JPG

    dal5.JPG

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976
    Interessantissima integrazione...

    Che mi coinvolge, in qualche modo, anche sul piano personale...
    Mia madre durante gli "anni caldi" dei bombardamenti fu mandata da una zia di Bergamo proprio per allontanarla dalle "zone a rischio"...
    Poi, fu fatta rientrare "di corsa" a Trieste...
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255
    Ciao Franz, grazie per aver apprezzato, penso che nonostante il bombardamento di Dalmine e altri sporadici e ben più leggeri attacchi aerei, la bergamasca fosse all'epoca un posto più sicuro di Trieste e del confine orientale in generale...

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976
    Citazione Originariamente Scritto da AndreaBG Visualizza Messaggio
    Ciao Franz, grazie per aver apprezzato, penso che nonostante il bombardamento di Dalmine e altri sporadici e ben più leggeri attacchi aerei, la bergamasca fosse all'epoca un posto più sicuro di Trieste e del confine orientale in generale...
    Si, ma vediamola nell'ottica del periodo...
    All'epoca mia nonna aveva due figli a cui badare...
    Un marito sotto le armi...
    Lei era capoquartiere dell'UNPA...
    Dopo i fatti di Dalmine ha pensato che forse era meglio avere entrambi i figli con sè...
    Vediamo il lato positivo...
    Così mia madre ha poi conosciuto poi mio padre e sono venuto al mondo io...
    Altrimenti non sarei qui a "rompere le scatole" sul forum...
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di CHri
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    1,468
    Bel reportage! Interessantissima documentazione!

  6. #6
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,395
    Concordo con la definizione di ble reportage ed interessante anche la storia che ci ha portato al nostro Franz56
    sven hassel
    duri a morire

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976
    Citazione Originariamente Scritto da sven hassel Visualizza Messaggio
    Concordo con la definizione di ble reportage ed interessante anche la storia che ci ha portato al nostro Franz56
    Eh, si, caro Tiziano... se guardiamo nel nostro passato "neanche tanto remoto" ne abbiamo di storie da condividere...
    E la chiudo qui per non andare "OT"...
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato