Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 60

Discussione: Il casco da carrista US ACH1938

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    846
    Cocis io di mio posso solo dirti che quella cicogna stampata sui tuoi occhiali, e marcata Ratti, è la stessa che si trova impressa sulla scatola degli occhiali da volo della Regia Aeronautica Italiana tipo Protector lasciatomi da un motorista che ha combattuto la seconda guerra mondiale.


    Immagine:

    35,4Â*KB

    Immagine:

    45,59Â*KB

    Immagine:

    59,43Â*KB

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    846
    Da non credere, ecco a cosa servono gli amici!!! Stavo ancora scrivendo il mio precedente intervento quando suona la porta ed un mio caro amico che saputo del mio desiderio ha fatto il giro dei rigattieri e me ne ha trovato uno. Sarà* anche un pò mal concio e vissuto, ma mi ha fatto davvero un gran piacere .. ecco le sue foto fresche fresche, devo ancora pulirlo! Gli mancano ovviamente i due ferma cuffie ed un cinghino posteriore ma pazienza. Ciao



    Immagine:

    88,13Â*KB

    Immagine:

    86,86Â*KB

    Immagine:

    87,11Â*KB

    Immagine:

    90,55Â*KB

    Immagine:

    90,83Â*KB

    Immagine:

    69,2Â*KB

    Immagine:

    71,05Â*KB

  3. #13
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    18,596
    Non e' poi molto difficile riconoscere un ACH M.38 americano da uno
    italiano.Come gia' detto da qualcuno i caschi americani di questo tipo
    sono tutti marcati:infatti, nella parte nucale dell'imbottitura esistono in genere dei marchi siano essi stampati ad inchiostro che a pressione.Il casco italiano, a parte il numero della taglia, se c'è,
    non ha alcun marchio. Inoltre, i bottoni a pressione americani sono in genere marcati con 'United Carr', mentre quelli italiani non hanno nulla.Altre differenze:gli elastici italiani stringhi-casco, hanno
    per lo piu' una bordatura rossiccia, mentre quelli americani non hanno nulla. Il cuoio interno italiano e' vacchetta, caratteristica che rende il casco molto usato (dopo centinaia di ore d'utilizzo per
    via del sudore),non piu' indossabile perché estremamente duro. Il casco americano invece, ha un cuoio probabilmente di pecora o di maiale (c'è chi dice di volpe),molto piu' soffice: dopo centinaia di ore d'uso, il casco si sfalda e si rompe.Il nostro e' piu' robusto per via della qualita' del cuoio.E' anche piu' rigido e piu' pesante. Io ho due esemplari di questi caschi di fabbricazione americana: uno reca il marchio Rawlings (la stessa compagnia che produceva i caschi da football americano e i guantoni da baseball), ed un altro sempre Rawlings, ma di contratto canadese, con una C in un cerchietto.Questi canadesi sono abbastanza frequenti in Italia. Ricordarsi poi che gli originali americani non venivano mai dipinti in OD sulla fibra, ma essa era in origine OD, quindi senza vernice. Gli auricolari americani erano in genere R14,identici a quelli usati sulle cuffie da volo.Invece gli auricolari italiani potevano essere LESA o altra marca, provvisti anche di microfono telescopico, tipico delle attrezzature NATO.Il casco italiano è l'unica copia esatta dell'ACH americano, mentre gli altri, francesi, tedeschi,belgi, brasiliani, ecc, si avvicinano ma si riconoscono abbastanza facilmente.Gli israeliani nel 1967 ricevettero una quantita' imprecisata di ACH originali americani provenienti dalla Francia,ma vennero modificati dalla Ritukh eliminando sia degli elastici sia i cursori per congegni ottici all'interno dei carri, per intenderci quelle 'corna' pieghevoli in genere poggiate sui porta-auricolari.
    Saluti a tutti[ciao2]PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #14
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ciao celtico ti ringrazio per le informazioni che mi hai dato molto bella e interesante scatola e occhiali. Avere amici così bisogna tenerseli stretti purtroppo i nostri elmetti sono italiani post come ha spiegato con dovizia di particolari marpo che saluto e ringrazio. Il mio non ha marchi nè sull'ibottitura nè sui bottoni pertanto.......pasienza. [ciao2]
    luciano

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,682
    Evviva, lo sapevo che ci voleva il grande Marpo per fare chiarezza!!
    Grazie dell'intervento, Paolo[]

    E grazie anche all'altro Paolo-Celtico per il bell'esemplare che ha trovato, e complimenti.

    Ma allora, il tuo è americano o italiano?
    Il mio a questo punto è suicuramente italiano, ma lo sapevo già*, mi viene il dubbio con quello che ho dato via, ma ormai...

    Cocis, il tuo è molto bello, italiano o americano tutto sommato poco importa, hanno tutti la loro dignità*!

  6. #16
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Si piesse hai ragione avrei preferito...........ma va bene così.[ciao2]
    luciano

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    200
    Il mio è marcato "Rawlings" ed il marchio è ben impresso nel cuoio dell'imbottitura, all'altezza della nuca.

    Gli occhiali sono Polaroid mod. 1021 con montatura in gomma grigia.
    M1.Enrico

  8. #18
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ciao m1 hai la possibilità* di fare foto più ravvicinate e con più particolari?? E' giusto per poter fare un raffronto con il mio. Grazie.[ciao2]
    luciano

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    200
    Ok, vedo di procedere tempo permettendo, magari con un confronto ravvicinato ad un modello dei "nostri"
    M1.Enrico

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    200
    Ecco le foto, con un con confronto all'americana tra i due modelli, il massimo per i ricercatori
    Si vede il logo "Rawlings" sulla nuca dell'US (fotografato a sinistra, con gli occhiali Polaroid), mentre il timbro sul modello Italiano è presente nella parte frontale del casco (fotografato sempre a destra):



    M1.Enrico

Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato