Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 59

Discussione: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

  1. #21
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    Citazione Originariamente Scritto da franz
    Grazie ancora... appena riesco vado a fare qualche foto hai cimiteri A.U. qui intorno (i caduti italiani sono tutti a Redipuglia se non sbaglio...).
    Ciao da Franz
    Ottima idea.
    Ciao

  2. #22
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    ... ho trovato questo sul povero Cavallini...

    - una sua biografia insieme a quella del fratello;
    - una cartolina reggimentale del 19° che ricorda l'episodio...
    - il luogo dove fu presente la brigata Brescia, 19° e 20° fanteria nella giornata del 24 giugno 1866;


    Un caro saluto

    F.M.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  3. #23
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    ... ho trovato questo sul povero Cavallini...

    - una sua biografia insieme a quella del fratello;
    - una cartolina reggimentale del 19° che ricorda l'episodio...
    - il luogo dove fu presente la brigata Brescia, 19° e 20° fanteria nella giornata del 24 giugno 1866;

    Un caro saluto
    F.M.
    Grazie Furiere Maggiore, questa è davvero una splendida e graditissima integrazione, davvero bella la cartolina reggimentale del 19°.
    Ora sappiamo qualcosa in più sullo sfortunato tenente Cavallini, scomparso a soli 25 anni.

    Ciao

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    La prossima lapide-obelisco segna la sepoltura di un giovanissimo ufficiale dei Kaiserjäger di nobile e antica famiglia tedesca, il principe Emanuele di Salm-Salm (famiglia che dovrebbe esistere ancora oggi, almeno credo), caduto nella guerra del '66 pochi giorni prima di compiere i 19 anni.
    Interessante notare come all'interno della Confederazione Germanica i rampolli di famiglie nobili venissero evidentemente avviati alla carriera militare nell'esercito asburgico.
    La dedica:
    QUI RIPOSA EMMANUEL PRINCIPE DI SALM SALM CONTE DI RENANIA I.R. TENENTE NEL 3° BATTAGLIONE REGGIMENTO KAISERJAGER TITOLARE DELLA CROCE AL MERITO MILITARE CON DECORAZIONE DI GUERRA NATO AD ANHOLT IN WESTFALIA IL 6 LUGLIO 1847 MORTO A VERONA IL 26 GIUGNO 1866 A CAUSA DELLE FERITE RICEVUTE IL 24 GIUGNO NELLO SCONTRO DI CUSTOZA R.I.P.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    Complimenti a Festungsartillerie per lo splendido servizio fotografico e complimenti ai veronesi per lo stato di conservazione del cimitero.
    La civiltà* di un popolo si vede dal rispetto che ha per i morti.
    Purtroppo a Trieste le cose sono andate diversamente. Qualche anno fa l'amministrazione comunale ha declassato il Cimitero Militare, che si trova accanto al cimitero principale, dichiarandolo "ex Cimitero Militare", consentendo così all'Azienda comunale che ha in gestione i cimiteri di demolire numerose tombe, per destinare lo spazio a sepolture attuali.
    Anni fa, in occasione dell'annunciata demolizione di una serie di tombe, ho avuto la possibilità* di andare a Vienna, alla sede della Croce Nera, l'associazione austriaca che si occupa del restauro dei cimiteri militari. Mi hanno detto che loro non potevano fare niente, visto che il cimitero non era più considerato "militare". In un'occasione precedente, il Comune di Trieste aveva risposto che, se volevano conservare le tombe.... se le dovevano comprare!
    Nel cimitero principale di Trieste c'è (o c'era) addirittura la tomba del contrammiraglio Petz, che comandava la 2a Divisione alla battaglia di Lissa, e anni fa pareva volessero demolire anche quella.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    Citazione Originariamente Scritto da Festungsartillerie
    Altra lapide, di un sottotenente di Sanità*, quindi il nostro doveva essere un medico (qualcuno ha idea di come poteva essere l'uniforme degli ufficiali austriaci di sanità* verso il 1855 ?).
    Verso il 1855 non lo so, ma queste sono le divise del personale della Sanità* nel 1895. Magari erano le stesse?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    L'immagine è tratta da "Das k.u.k. Heer im Jahre 1895" (L'imperial e regio esercito nell'anno 1895), da una serie di dipinti del tenente Oskar Brüch (1869-1943), editore Leopold Stocker Verlag.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #28
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    ... ehm Liliana,

    le uniformi del 1855 erano diverse, come taglio, da quelle di quarant'anni dopo anche se i colori erano quelli tradizionali: verde scuro e rosso.

    Esse per i medici e le compagnie di Sanitas erano di colore verde scuro con filettature rosse. Nel 1859 nel KuK c'erano 700 medici che seguivano i 28 ospedali di guarnigione...

    Ho trovato notizia del battaglione volontari di Trieste nel 1859...

    Ragazzi vi chiedo una cortesia se vi viene in mente qualcosa che riguarda l'800, per uniformi, medaglie, armi, storie ecc. è opportuno postarlo nella stanza Ottocento Italiano Ok ?

    Un caro saluto

    F.M.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    ... ehm Liliana,

    le uniformi del 1855 erano diverse, come taglio, da quelle di quarant'anni dopo anche se i colori erano quelli tradizionali: verde scuro e rosso.
    Lo temevo, ma non avevo niente di precedente.

  10. #30
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990

    Re: Il cimitero militare di Verona. Eroi dimenticati.

    Un grazie cordiale a Serlilian e Furiere Maggiore per queste interessantissime integrazioni sulle uniformi di sanità*, che ne documentano anche l'evoluzione nel tempo: purtroppo a me manca un testo di riferimento valido sul periodo 1836-1866, poichè le mie scarne conoscenze si basano sui soliti 2 volumetti in inglese della Osprey Men at Arms che però documentano solo fanteria e cavalleria, il 3° volume sulle altre armi tecniche non è mai più uscito... Quindi l'uniforme del 1855 del nostro ufficiale doveva essere simile nel taglio a quella contemporanea di fanteria, ma in colore verde scuro sia per tunica che pantaloni (a differenza di altre armi come fanteria e artiglieria che avevano i pantaloni in colore diverso dalla tunica). Sarà* stato previsto il Kittel (uniforme da fatica in cotone) anche per gli ufficiali di sanità*? Bellissima la tavola postata da Serlilian tratta da Das k.u.k. Heer im Jahre 1895, a giudicare da essa sembrerebbe che verso il 1895 il colore distintivo della sanità* fosse diventato più il blu scuro più che il verde tradizionale: forse lo stesso blu della giubba della fanteria contemporanea?

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •