Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 13 di 13

Discussione: Il fante tedesco di "elite" nel 1945.

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    1,177

    Re: Il fante tedesco di "elite" nel 1945.

    Ritengo sia impossibile cercare di paragonare due soldati di due epoche diverse. Il soldato moderno è ovviamente superiore in praticamente tutti i campi dall'equipaggiamento alle armi all'addestramento.
    Volendo essere più precisi, cerchiamo di analizzare innanzitutto le armi:
    1945: Sturmgewehr MP44, 2010: M4, G36, ecc..
    Le armi moderne surclassano da tutti i punti di vista l'MP44: sono infatti molto più precise, maneggevoli, si inceppano meno facilmente e sono personalizzabili grazie alle slitte a cui possono essere attaccati vari tipi di mirini, visori notturni, lanciagranate, ecc... Inoltre l'ampia gamma di armi oggi a disposizione permette di scegliersi l'arma giusta per ogni missione.

    L'equipaggiamento:
    1945: elmetto in acciaio M42, mimetica Leibermuster o altre, equipaggiamento in cuoio o tela, scarponcini in cuoio o materiali "ersatz".
    2010: elmetto in kevlar, giubbetto antischeggie, mimetiche per tutti i terreni, equipaggiamento in nylon, anfibi.

    Anche qui, l'equipaggiamento moderno surclassa quello del 1945: è più leggero, si può trasportare un peso maggiore, l'elmetto è molto più protettivo, gli anfibi permettono di combattere comodamente su tutti i tipi di terreno e il giubbetto antischeggie garantisce una sopravvivenza maggiore sul campo di battaglia. Inoltre, la quantità* di mimetismi a disposizione attualmente permette di sceglierne uno studiato apposta per il terreno su cui bisogna operare. Eventualmente, sono disponibili anche dei modelli di mimetismo studiati per essere impiegati su qualsiasi tipo di terreno e che i visori notturni non sono in grado di distinguere dall'ambiente.
    Inoltre, i soldati moderni sono muniti di rivelatori IR per riconoscere anche di notte le truppe amiche.

    Addestramento:
    1945: scarso
    2010: completo e intensivo

    alla fine della seconda guerra mondiale, i tedeschi non potevano permettersi di perdere mesi per addestrare i propri soldati, dopo un addestramento basico venivano subito gettati nella mischia. Oggi ogni soldato riceve un addestramento di base, al quale succedono poi vari corsi di specializzazione, a seconda dell'arma. Spesso molti soldati sono in possesso di diversi brevetti di specializzazione, rendendoli a tutti gli effetti dei "soldati di elite" anche se non inquadrati in unità* speciali.

    Esperienza:
    sia nel 1945 che nel 2010 possiamo trovare soldati esperti, veterani di molte battaglie e reclute inesperte. Questo è l'unico campo in cui un soldato del 1945 è pari ad uno odierno.

    In conclusione, a parità* di esperienza il soldato moderno è notevolmente più avvantaggiato di quello del 1945, senza contare il supporto che avrebbe a disposizione oggi.
    <Sleep, my friend, and you will see
    That dream is my reality
    They keep me locked up in this cage
    Can't they see it's why my brain says “rage”>

    Metallica - Welcome home (Sanitarium)




    Photobooks fortificazioni <----- NEW! : Fortezze nascoste


    THOR, ODIN'S SON, PROTECTOR OF MANKIND, RIDE TO MEET YOUR FATE, YOUR DESTINY AWAITS!
    Amon Amarth - Twilight of the thunder god

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Re: Il fante tedesco di "elite" nel 1945.

    Citazione Originariamente Scritto da buzz
    Ritengo sia impossibile cercare di paragonare due soldati di due epoche diverse. Il soldato moderno è ovviamente superiore in praticamente tutti i campi dall'equipaggiamento alle armi all'addestramento.
    Volendo essere più precisi, cerchiamo di analizzare innanzitutto le armi:
    1945: Sturmgewehr MP44, 2010: M4, G36, ecc..
    Le armi moderne surclassano da tutti i punti di vista l'MP44: sono infatti molto più precise, maneggevoli, si inceppano meno facilmente e sono personalizzabili grazie alle slitte a cui possono essere attaccati vari tipi di mirini, visori notturni, lanciagranate, ecc... Inoltre l'ampia gamma di armi oggi a disposizione permette di scegliersi l'arma giusta per ogni missione.

    L'equipaggiamento:
    1945: elmetto in acciaio M42, mimetica Leibermuster o altre, equipaggiamento in cuoio o tela, scarponcini in cuoio o materiali "ersatz".
    2010: elmetto in kevlar, giubbetto antischeggie, mimetiche per tutti i terreni, equipaggiamento in nylon, anfibi.

    Anche qui, l'equipaggiamento moderno surclassa quello del 1945: è più leggero, si può trasportare un peso maggiore, l'elmetto è molto più protettivo, gli anfibi permettono di combattere comodamente su tutti i tipi di terreno e il giubbetto antischeggie garantisce una sopravvivenza maggiore sul campo di battaglia. Inoltre, la quantità* di mimetismi a disposizione attualmente permette di sceglierne uno studiato apposta per il terreno su cui bisogna operare. Eventualmente, sono disponibili anche dei modelli di mimetismo studiati per essere impiegati su qualsiasi tipo di terreno e che i visori notturni non sono in grado di distinguere dall'ambiente.
    Inoltre, i soldati moderni sono muniti di rivelatori IR per riconoscere anche di notte le truppe amiche.

    Addestramento:
    1945: scarso
    2010: completo e intensivo

    alla fine della seconda guerra mondiale, i tedeschi non potevano permettersi di perdere mesi per addestrare i propri soldati, dopo un addestramento basico venivano subito gettati nella mischia. Oggi ogni soldato riceve un addestramento di base, al quale succedono poi vari corsi di specializzazione, a seconda dell'arma. Spesso molti soldati sono in possesso di diversi brevetti di specializzazione, rendendoli a tutti gli effetti dei "soldati di elite" anche se non inquadrati in unità* speciali.

    Esperienza:
    sia nel 1945 che nel 2010 possiamo trovare soldati esperti, veterani di molte battaglie e reclute inesperte. Questo è l'unico campo in cui un soldato del 1945 è pari ad uno odierno.

    In conclusione, a parità* di esperienza il soldato moderno è notevolmente più avvantaggiato di quello del 1945, senza contare il supporto che avrebbe a disposizione oggi.

    concordo su quasi tutto.
    Avendo avuto l'opportunità* di conoscere Arturo posso dire che il veterano del '45 (veterano dal 1939 intendo) aveva un feeling con il campo di battaglia "ad alta intensità*" che il soldato supertecnologico di oggi si sogna.
    Ecco io credo che un soldato del genere, con l'equipaggiamento del 45, sarebbe un avversario di tutto rispetto, soprattutto per l'impreparazione a conflitti "ad alta intensità*" che contraddistingue i soldati di oggi (nel senso che sono addestrati ad altri tipi di ingaggi)

    ciao
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Imola BO
    Messaggi
    81

    Re: Il fante tedesco di "elite" nel 1945.

    salve
    personalmente mi trovo d'accordo con marcuzzo


    andando un po fuori tema
    su History Channel è in onda un programma
    che pone questi simili anche se improbabili ad esempio NINJA contro OPLITA
    io personalmente consiglio l'episodio berretti verdi contro Specnaz

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •