Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: Il forte di Hardknoot.

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Lev
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    834

    Il forte di Hardknoot.

    Per chi ama evitare luoghi affollati,e di questi tempi e' abbastanza consigliato,per chi ama la natura e la storia e per chi si trova a passare nel nord england,una visitina a questo antico forte romano e' molto consigliata come del resto il Vallo di adriano circa 100km piu' a nord.
    Evitare assolutamente l'inverno,la strada che porta al forte di Hardknoot e' molto in pendenza sarebbe un suicidio percorrerla con ghiaccio e neve.

    Portarsi cibo e bevande e abbastanza carburante nel serbatoio della vostra auto non e' una cattiva idea,per molti chilometri non troverete nessuna traccia di bar,ristoranti o aeree di servizio,non c'e nulla solo qualche sporadica e sperduta fattoria,credo che piu' o meno la zona sia rimasta quella di 2000anni fa,e sicuramente anche i legionari romani rimanevano completamente isolati durante l'inverno.

    Il forte e' situato nelle vicinanze del passo di Hardknoot,da cui prende il nome,e vi erano stanziati 500 legionari.Non mi e' ben chiaro cosa ci facesse un forte romano in mezzo a quelle sperdute montagne,forse controllava la viabilita' di quello scomodo passo oppure controllava quelle zone abitate dalla tribu' dei " Brigantes " alleata di Roma.

    La leggenda dice che in quel forte visse per alcuni anni un giovane Artu' in compagnia del suo insegnante e tutore Merlino e sotto la protezione dei 500 legionari,che lo proteggevano da seducenti streghe......chissa' se e' vero!?

    Il forte era costruito in muratura,aveva possenti e alte mura e quattro torrette sempre in muratura,una per ogni angolo, chi passava da quelle parti sarebbe sicuramente rimasto molto colpito dall'imponenza di quella possente costruzione militare costruita in un luogo ancora oggi molto scomodo da raggiungere,e che per le popolazioni locali di allora,che vivevano in capanne, sarebbe stato impossibile il solo immaginare di costruire una cosi' imponente opera militare in un luogo cosi' selvaggio e innacessibile.Trasportare lassu' tutti i materiali necessari per la sua costruzione non deve essere stata un impresa facile,uno sforzo logistico che avra' sicuramente impressionato non poco le popolazioni indigene.

    Una prova di forza e di intelligenza,un avvertimento per chi pensava di sfidare la potenza di Roma.

    La Britannia rimase per 400anni una provincia romana,un tempo lunghissimo che ha lasciato moltissime tracce ancora oggi visibili,resti di costruzioni civili e militari sono sparse ovunque,ma la cosa piu' interessante resta la lingua, il 50% dell'inglese deriva dal latino,gli inglesi usano ancora oggi molte piu' parole latine di noi italiani,un solo esempio per tutti : i segni zodiacali in inglese sono in latino,chi parla inglese deve per forza parlare e con cio' conoscere molte parole in latino che noi italiani non conosciamo.


  2. #2

  3. #3

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,089
    Un esempio di tutto quello che si potrebbe fare da noi... volendo...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    555
    Citazione Originariamente Scritto da kleiner pal Visualizza Messaggio
    Un esempio di tutto quello che si potrebbe fare da noi... volendo...
    Volendo....peccato che non si voglia. Hai visto che paesaggi? qui ci sarebbe come minimo una hotel benessere 5 stelle, un kebabbaro e un noleggiatore di risciò e poi non dimentichiamo saltimbanchi e centurioni .....

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,089
    Un cento commerciale svedese, un parco eolico e una discarica abusiva di rifiuti tossici... poi siamo completi...
    che tristezza...
    io vivo a pochi passi da Aquileia e da Palmanova...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    555
    Conosco entrambi i luoghi.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    130
    Reportage eccezionale....la cosa che più colpisce è che si riesce a respirare, tramite le foto, il silenzio.....
    Vorrei dare il mio contributo a questa discussione con un oggetto che proviene da quei luoghi anche se più ad est ma il periodo dovrebbe essere quello o leggermente posteriore...trattasi si un frammento di visiera di elmo appartenuta a qualche guerriero dell'Anglia......
    Lo presi ad un'asta in Inghilterra tantissimi anni fa, era stata rinvenuta insieme ad un'elsa di spada ed ad un umbone di scudo...riuscii a prendere solo questa.....peccato.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #9
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,794
    Foto fantastiche, e grazie, il resto è stato già detto tutto..............e non voglio tediare aggiungendo anche la mia opinione, che si conosce.

    ChM
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810
    Foto fantastiche e luogo fantastico...........parto subito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •