Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Il Giappone chiede che le lettere dei kamikaze diventino patrimonio Unesco

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275

    Il Giappone chiede che le lettere dei kamikaze diventino patrimonio Unesco


  2. #2
    Utente registrato L'avatar di brus
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Verona
    Messaggi
    558
    Stucchevole la polemica della Cina.

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di fornasero
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    247
    cina e corea hanno il dente avvelenato poiche' le truppe giapponesi , durante l' occupazione , non si sono comportate come boy-scout .

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    1,127
    Credo che debbano venir conservate come patrimonio dell'umanità, nonostante tutto.

    RR
    Tutto considerato, un militare non è altro che un uomo rubato alla sua abitazione. (Il buon soldato Sc'vèik)

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111
    MAnteniamo la calma per favore,non voglio vedermi costretto a chiudere un topic di per se' molto interessante,opinioni personali ben accette ma nel rispetto reciproco dei valori e delle idee altrui.

    SC
    kappa

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    315
    il problema è sempre quello, la storia la scrivono i vincitori, i vincitori in quanto tali cercano di cancellare quello che non è di loro gradimento, ma dimenticano una cosa importantissima la storia non si lascia cancellare da nessuno, nemmeno da se stessa .....

  7. #7
    Banned
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    72
    Tutte le lettere di tutti i soldati del mondo dovrebbero quindi divenire patrimonio dell'Unescu? La richiesta del Giappone mi sembra assurda.
    Che la Cina sia contraria è logico li i Giapponesi hanno fatto di quelle stragi e non dimentichiamo gli esperimenti sui civili, al di la della politica rimane una richiesta insensata.

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,091
    Anche gli americani hanno nicchiato. Pero' bisogna anche mettersi nei loro panni.Da dire c'è che in una
    guerra il piu' pulito ha la rogna. PaoloM

  9. #9
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Di boy scout nelle guerre, dopo qualche giorno, ne rimangono proprio pochi... la guerra non è per boy scout e viceversa...
    Il Giappone e la Cina si sono scontrati per decenni a cavallo tra l'800 e il '900 senza esclusioni di colpi.
    Peraltro, mi pare che la Cina fu particolarmente sfortunata, a tal riguardo: solo a titolo di esempio, la rivolta dei Boxer fu l'occasione per una vera e propria gara di atrocità tra tutti gli eserciti sbarcati... ma se ne sa qualcosa solo grazie a qualche cronista occidentale che ne parlò...
    Ma al di là di particolarismi, nazionalismi, rivendicazioni, negazionismi, etc... io ritengo che le lettere di qualsiasi militare in guerra siano un patrimonio sacro dell'umanità, a prescindere da un riconoscimento formale...

    ...è un peccato che si vogliano ancora rivangare antichi odi, questo sì.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di CHri
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    1,468
    Patrimonio dell' UNESCO mi sembra esagerato.....ma credo che debbano essere tutelate e mostrate nei musei, a testimonianza della follia umana......
    Almeno, questo è il mio pensiero!

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •