Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: Il Mausoleo di Cadorna

  1. #11
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Bellissime immagini Claudio, non avevo mai visto il mausoleo di Cadorna, davvero molto bello!
    Quoto davvero bello
    [:253]
    luciano

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    134

    Re: Il Mausoleo di Cadorna

    Se vogliamo esprimere un giudizio su Cadorna, credo che dobbiamo evitare le facili speculazioni sulla "carne da macello" e simili giudizi affrettati. Certo Cadorna non era un tenero, ma bisogna anche immedesimarsi nella situazione e nel suo tempo. I suoi colleghi francesi, inglesi, tedechi, austriaci, russi non erano da meno. Ma non per questo possiamo concludere che fossero macellai. Semplicemente la situazione della guerra di posizione generalizzata era tale da richiedere gli attacchi frontali che conosciamo. Forse si sarebbe potuto (ovunque, non solo sul fronte italiano!) cercare di dare più importanza alla vita umana, ma non più di tanto: l'aeronautica praticamente non esisteva ancora (specialmente fino a Caporetto), le artiglierie pesanti erano quasi inamovibili. Se si voleva tentare uno sfondamento si doveva ricorrere per forza ad attacchi frontali, visto che aggiramenti non erano possibili per la continuità* dei fronti.
    Se invece non si fosse voluto tentare uno sfondamento, si poteva stare fermi in trincea ad aspettare che si muovesse il nemico, che però poteva fare lo stesso ragionamento: già*, ma allora perchè scendere in guerra?
    Guerra crudele la prima, ma poi anche la seconda fu da meno? E le altre a seguire? Via, cerchiamo di guardare le cose con spirito critico e privandoci dei luoghi comuni. Cadorna fu un abile generale, sua forse unica colpa era che si fidava troppo di a lcuni suoi collaboratori, in primis il generale Capello. Per il resto fu un grande organizzatore ed ebbe una visione lungimirante dell'evolversi del conflitto.
    Saluti a tutti
    Andrea Paleologo
    Andrea Paleologo Oriundi

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Re: Il Mausoleo di Cadorna

    Invito a leggere le istruzioni tattiche del 1915 (il famoso libretto rosso di Cadorna......) per poter fare una valutazione del livello di Cadorna.
    Cadorna è l'uomo delle spallate sull'Isonzo e quello che sui reticolati sosteneva che, in mancanza di pinze tagliafili....si tagliassero coi denti....
    Egli si riteneva un novello Napoleone e , troppo spesso, ha scaricato sui soldati colpe derivanti dalla sua propria "imbecille condotta" (il bollettino di Caporetto ne è un esempio...).
    E' un'azione coraggiosa sostenere che era un bravo generale. A mio avviso era pessimo e impreparato (confrontate con Diaz)
    Per fare un confronto, senza spostarci troppo, valutate il governo della truppa da parte degli avversari austriaci. Loro avevano comandanti migliori.

    ciao

    marcuzzo
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di miramarco
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Verona
    Messaggi
    408

    Re: Il Mausoleo di Cadorna

    Marcuzzo sono pienamente daccordo con te, tutta la classe dirigente (ufficiali) era veramente scadente nel nostro esercito, stesso problema lo si ritroverà* nella 2°GM.

    Cmq belle le foto, non ne sapevo dell'esistenza... ciao

    Marco

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    134

    Re: Il Mausoleo di Cadorna

    Be', scusatemi ma continuo a non essere d'accordo. Leggetevi il libro di Emilio Faldella (in due volumi, dal titolo LA GRANDE GUERRA), che descrive molto bene, a mio parere, la reale situazione che il nostro Comando Supremo dovette affrontare. Le facili critiche lasciano il tempo che trovano, specialmente se viste con gli occhi del nostro tempo. Dobbiamo metterci nei loro panni, solo così si potrà* dare un giudizio obiettivo.
    Le spallate, per quanto crudeli, sanguinose, ecc. erano l'unica cosa da fare se si voleva andare avanti. Come altro avrebbe dovuto operare un Comandante, con un fronte unico e continuo dalla Svizzera al mare, senza alcuna possibilità* di attuare un aggiramento? Non dimentichiamoci che erano circa 600 km di unica trincea, invalicabile se non sfondandola. L'alternativa era stare fermi: ma allora, perchè avremmo dovuto dichiarare guerra? La nostra era una guerra d'attacco per liberare alcuni territori, dovevamo muoverci, non aspettare. Certo muoverci aveva dei costi in termini di vite umane, ma la realtà* è questa, per quanto bestiale ci sembri. Possiamo criticare il Comando Supremo sui metodi spicci, ma bisogna anche tener presente quali erano i mezzi a disposizione: nei primi anni contro i reticolati non c'erano che i tubi di gelatina: solo poi vennero le bombarde.
    E' stata una guerra molto dura (e non solo sul fronte italiano, anzi), non c'è dubbio, ma non possiamo darne la colpa a Cadorna. Ri cordiamoci poi che fino a pochi mesi prima noi dell'Austria eravamo alleati, non nemici. Quale programmazione strategica si può mai fare in queste condizioni??? La classe militare aveva fatto poi di tutto per chiedere maggiori finanziamenti, prima del 24 maggio, ma i politici volevano risparmiare!! Ci fu qualcuno di loro che rifiutò la carica di Ministro della Difesa proprio perchè non gli venivano garantiti un minimo di fondi: lo farebbe un politico (o forse anche un militare) dei giorni nostri?????
    Esprimere giudizi così negativi su tutta una classe Ufficiali mi sembra gratuito e ingeneroso, i nostri Ufficiali erano né migliori né peggiori di quelli stranieri: ripeto, dobbiamo sempre pensare con la mentalità* del tempo, sennò sarebbe troppo facile, no?
    Diaz non si può paragonare: si è trovato a comandare in una situazione totalmente diversa, con un fronte molto più corto, con una difesa naturale come il Piave. E soprattutto non doveva attaccare, come invece era richiesto a Cadorna: doveva solo resistere agli attacchi austriaci e rinforzarsi, la cosa è ben diversa. Quando l'Esercitò (scusate, ma io lo scrivo ancora con la maiuscola) recuperò le forze preferì ancora attendere, e solo a fine ottobre partì (giusto, certo). Diaz inoltre era succube di Badoglio; in confronto a Cadorna era un carattere debole, e fu scelto (proprio lui, che era uno semisconosciuto tra tanti generali ben più noti) proprio perchè il suo carattere era tale da lasciarsi influenzare da altri.
    Saluti
    A.P.
    Andrea Paleologo Oriundi

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Re: Il Mausoleo di Cadorna

    Rispetto il tuo punto di vista ma, dissento.
    Faldella è un punto di riferimento ma è una voce fuori dal coro.
    Guardati le istruzioni tattiche del '15......sono chiare.

    ciao
    marcuzzo
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    134

    Re: Il Mausoleo di Cadorna

    Ma non vi piacciono le voci fuori dal coro? A me sì! E poi bisogna vedere il coro da chi era composto.
    Faldella, comunque non è l'unico che ha questa opinione.
    Purtroppo non ho le istruzioni di cui parli, e dunque non le ho lette (a proposito, dove potrei trovarle, anche in copia?).
    Errori imputabili a Cadorna indubbiamente ce ne sono (i troppo facili siluramenti, per esempio, che avevano instaurato nei sottoposti un clima di terrore che li portava a minimizzare le difficoltà* e le lacune; oppure una certa subordinazione psicologica nei confronti di Capello, che molti reputavano suo possibile e prossimo sostituto).
    Ma ha saputo dimostrare grandi capacità* strategiche (basta pensare alla strada sul Grappa da lui voluta in tempi non sospetti, e che poi è stata quasi risolutiva al momento buono). E della ritirata dopo Caporetto, che ne dite? E' strano giudicare un Generale dalle ritirate anzichè dalle avanzate, ma è chiaro che una buona ritirata porta già* in sé il seme della vittoria (come poi difatti è stato).
    Pensate a quali e quanti problemi logistici ha dovuto affrontare (situazione difficile del fronte a S rovesciata, scaristà* di ferrovie, industria bellica a livello embrionale, difficoltà* di approvvigionamento, pressioni di politici e di generali alleati a cui dover resistere, tanto per citare qualcosa a casaccio).
    Per esprimere un giudizio completo non bastano certo poche righe. Ci vorrebbe uno studio approfondito e obiettivo. Cadorna non sarà* stato un genio della guerra (ma avrebbe poi avuto le possibilità* di esprimersi?) ma certo non un incapace o peggio.
    Ognuno, poi, non va giudicato in assoluto, ma in rapporto ai suoi contemporanei e al suo tempo, questo non può essere dimenticato.
    Vogliamo azzardare una votazione? Io proporrei un 7.
    Ciao e grazie per il bello scambio di opinione
    Andrea
    Andrea Paleologo Oriundi

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Re: Il Mausoleo di Cadorna

    votazione 4 meno meno......
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  9. #19
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    953

    Re: Il Mausoleo di Cadorna

    concordo con sgamex 7 come voto va bene ha fatto quello che hanno fatto gli altri generali alleati
    avanti forza paris

    art.52 della Costituzione Italiana
    La difesa della Patria e' sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e' obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, ne' l'esercizio dei diritti politici. L'ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato