Pagina 1 di 9 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 83

Discussione: IL PUGNALE PER REPARTI D'ASSALTO ARDITI PRIMO MODELLO

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di giovanni47
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    75

    Pugnale 1 ww - parere.

    italrest.gif
    Qualche tempo fa, durante la ristrutturazione della casa che fu di mio nonno, è stato trovato questo pugnale a doppio filo, senza alcun segno di riconoscimento e privo del relativo fodero.
    Lo stato di conservazione è ottimo perché praticamente è sempre restato "in casa"; unica perplessità* sono le misure, che riporto qui di seguito:
    lunghezza lama e filo : cm. 16,5o,
    lunghezza controfilo: cm. 11,oo circa,
    lunghezza manico: cm. 10,oo.
    Atteso che dovrebbe trattarsi di un pugnale da "ardito" della 1ww, realizzato forse con una baionetta Vetterli, ho letto più volte e se non erro, anche in questo forum, che la lunghezza "standard" della lama dovrebbe essere di almeno 18 cm. Che ne pensate ?
    Saluti a tutti
    giovanni47
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,091

    Re: Pugnale 1 ww - parere.

    Un buon pugnale da Ardito (1917) realizzato utilizzando la parte distale della lama di una sciabola baionetta del Vetterli. La risposta te la sei data da solo. PaoloM

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Re: Pugnale 1 ww - parere.

    Bel pugnale da ardito,
    sai se era del nonno? Intendo in guerra,
    ciao

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di giovanni47
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    75

    Re: Pugnale 1 ww - parere.

    Senza dubbio era di mio nonno, che però mai è stato in guerra.
    Ritengo comunque lo abbia avuto da qualche soldato, durante le sue "peregrinazioni" tra gli ospedali da campo della 1ww per attingere notizie, da trasmettere alle rispettive famiglie, sulle condizioni dei militari al fronte.
    Per questa opera umanitaria ottenne dei riconoscimenti, uno dei quali è la medaglia del mio avatar.
    Saluti a tutti
    Giovanni47

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Sezana(Slo)
    Messaggi
    13

    pugnale dalla montagna da identificare...

    salve a tutti...qualche esperto in materia mi puo identificare il pugnale?personalmente penso che sia un pugnale dei arditi 1ww,ma non ne sono sicuro .il pezzo l'ho trovato io,in una pianura tra i monti Prestreljenik e Rombon in Slovenia.grazie anticipatamente del vostro aiuto.
    sf-sn......saluti,Damir.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    965

    Re: pugnale dalla montagna da identificare...

    Esatto è un pugnale d'Ardito della prima, complimenti per essere di scavo è in buone condizioni.
    Ciao
    Giovanni

  7. #7
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    IL PUGNALE PER REPARTI D'ASSALTO ARDITI PRIMO MODELLO

    Il primo conflitto mondiale doveva essere ,nell'intento dei paesi belligeranti,una guerra breve.I tedeschi erano convinti che sarebbe finita per il Natale 1914,inglesi e francesi pensavano che avrebbero vinto la più presto.
    Invece,come ben sappiamo,il conflitto si arenò ben presto nel fango delle trincee di tutti i fronti (compreso quello italiano aperto un anno più tardi)e la guerra divenne lunga e logorante,insaziabile divoratrice di uomini e mezzi.
    Le nuove tecniche di combattimento e le nuove armi come la mitragliatrice,imponevano nuove tattiche di guerra;erano finiti gli scontri di imponenti formazioni che si affrontavano marciando al passo.
    Presto si capì che erano molto più costruttivi i colpi di mano di pochi e coraggiosi uomini,piuttosto che gli attacchi alla baionetta di masse di soldati che venivano regolarmente stroncati dal filo spinato e dal tiro teso elle mitragliatrici.
    Nacquero presso tutti gli eserciti,gruppi di valorosi che con armi leggere come moschetti,pistole,bombe a mano e armi da taglio (anche improprie come vanghette,asce,piccozzine e quant'altro)si insinuavano nelle trincee nemiche spargendo il terrore e la morte.
    Gli angusti spazi delle trincee,non si prestavano all'utilizzo dei lungi fucili e delle lunghe sciabole baionette.
    Riapparve così,un antico "amico" di ogni soldato,forse l'arma più antica che l'uomo conosca:il pugnale.
    Presto i soldati di ogni fronte,si adoperarono fornendosi di pugnali e coltelli,modificando baionette,attingendo al mercato civile o autocostruendo pugnali,prima che i rispettivi paesi si dotassero di armi d'ordinanza.
    L'Italia non fu da meno e l'intendenza sfruttando la proverbiale arte del recupero e gli spezzoni avanzati dall'accorciamento delle lunghe sciabole baionette del fucile Vetterli,creò un pugnale tanto rozzo quanto efficace,aprendo la strada a quello che sarebbe diventata un'icona classica della prima guerra mondiale,un segno distintivo di coraggio e sprezzo della morte,un biglietto da visita per chi lo portava,un oggetto che avrebbe segnato per lungo tempo gli anni a venire:il pugnale per reparti d'assalto arditi primo modello.
    Come anticipato,il pugnale era ricavato da ciò che avanzava dall'accorciamento delle lunghe sciabole baionette per il fucile Vetterli.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: IL PUGNALE PER REPARTI D'ASSALTO ARDITI PRIMO MODELLO

    Bei pugnali, in effetti su sei ben quattro non sono standard. Effetto della fantasia italica.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: IL PUGNALE PER REPARTI D'ASSALTO ARDITI PRIMO MODELLO

    Riapparve così,un antico "amico" di ogni soldato,forse l'arma più antica che l'uomo conosca:il pugnale.

    Mai frase più azzeccata, e mi trova perfettamente d'accordo.
    Complimenti per il lavoro svolto e per i pezzi mostrati, foto notevoli e ben dettagliate
    Ho letto con molto piacere la presentazione del topic, scritto gradevole e molto scorrevole.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: IL PUGNALE PER REPARTI D'ASSALTO ARDITI PRIMO MODELLO

    Complimenti sia per il lavoro, sia per i pezzi mostrati. Due dei pugnali hanno manici sicuramente realizzati al tornio. Molto particolari, ma non per questo meno belli.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

Pagina 1 di 9 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato