Ciao, devi sapere che anche se non partecipo più a manifestazioni d'auto d'epoca mi è rimasta qualche nozione dei comportamenti che si tenevano durante i raduni.
Tra i partecipanti c'era sempre un po' di maretta se si accettavano auto più o meno datate, più o meno "importanti", più o meno restaurate........pensa che in Normandia non tolleravano auto post 45 e che non fossero veicoli alleati, però riuscivano a mettere insieme due o tremila veicoli ugualmente.

Qui in Italia c'era sempre malumore tra i possessori di certi veicoli che venivano considerati di serie B: se conosci qualcuno che possiede, che so, una Munga, prova a chiedere.....

E fin qui ti parlo solo di veicoli ex militari: prova a partecipare ad una manifestazione in cui ci sia, ad esempio, qualche Ferrari. Come pensi che i proprietari trattino gli altri e come pensi che questi si sentano?

Io sono sempre stato un caso a parte: tanto per darti un'idea quando qualche bambino si avvicinava alle altre auto la madre gli diceva: "stai attento che la sporchi". Se invece si avvicinavano alle mie la frase era: "stai attento che ti sporchi!"

Però ti voglio chiedere io un parere: come ti comporteresti se ad una rievocazione della 2GM si presentasse un figurante in perfetta divisa tedesca ma DDR? oppure un GI in perfetta divisa Vietnam? Indubbiamente anche loro hanno speso tempo e denaro per prepararsi, ma cosa c'entrano con il tema della manifestazione?