Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 16 di 16

Discussione: immagini inedite di Hittler.

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Hitler amava il suo popolo, ma solo quello e neanche tutto, e nel complesso ne era riamato.
    Il problema era che lui era fuori dall'ordinario mentre la maggioranza del suo popolo era composto da persone normali che si comportavano come tali.
    Quando le sorti della guerra volsero al peggio ed il popolo cominciò a non essere più così entusiasta ed osannante Hitler rimase deluso dal fatto che non tutti si impegnassero e fossero disposti a fare i sacrifici che chiedeva. Una delle frasi che ripeteva era che se non erano disposti a sacrificarsi per la Germania non meritavano di vivere e con essi la Germania stessa.
    Bisogna però dire che queste foto sono di momenti felici e che gli sguardi adoranti sono probabilmente sinceri.
    Inoltre si sa che amava i bambini e con loro era estremamente dolce e paziente.
    Due facce diametralmente opposte di una personalità* complessa.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  2. #12
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Questo topic è stato da me spostato in quanto ritengo che non abbia nulla a che vedere con la stanza schegge di storia.
    Colgo l'occasione per far presente che nella stanza predetta, è opportuno <font color="red">raccontare la Storia</font id="red"> e non indicare semplicemente un link.
    luciano

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Grazie Luciano...[]

  4. #14
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Hitler amava il suo popolo, ma solo quello e neanche tutto, e nel complesso ne era riamato.
    Il problema era che lui era fuori dall'ordinario mentre la maggioranza del suo popolo era composto da persone normali che si comportavano come tali.
    Quando le sorti della guerra volsero al peggio ed il popolo cominciò a non essere più così entusiasta ed osannante Hitler rimase deluso dal fatto che non tutti si impegnassero e fossero disposti a fare i sacrifici che chiedeva. Una delle frasi che ripeteva era che se non erano disposti a sacrificarsi per la Germania non meritavano di vivere e con essi la Germania stessa.
    Bisogna però dire che queste foto sono di momenti felici e che gli sguardi adoranti sono probabilmente sinceri.
    Inoltre si sa che amava i bambini e con loro era estremamente dolce e paziente.
    Due facce diametralmente opposte di una personalità* complessa.
    Ciao
    Andrea
    Dunque il sentimento del padre-padrone che riconosce i suoi figli solo finchè e nella misura in cui lo servono, gli rispondono con "sissignore" e lo spingono verso traguardi miracolistici, ma del tutto egoistici... è una sorta di... amore?
    Non l'avevo mai vista sotto questo profilo...
    Penso agli alti ufficiali che da Stalingrado gli hanno rispedito le loro onorificenze, accompagnate dal'arto amputato di uno di loro...

    Di certo si doveva trattare di una persona fuori dall'ordinario, ma meno fortunato di altri dittatori, dell'Est e dell'Ovest, del passato e del presente, che hanno vinto le loro guerre...

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790
    Ultimo avviso
    la dovete finire di fare valutazioni personali sui fatti di storia, queste le potete fare al bar, qui si parla e si scrive solo di Storia.

    Smettetela o chiudo questo come altri topic

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    363
    La mano e lo stile sono di sicuro quella di Hoffman, il fotografo ufficiale di Adolfo nonchè suo intimo amico.
    Ammetto comunque che la maggior parte non le ho mai viste.
    Maur[]

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato