Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: INFO- Blau linie e cantieri TODT

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Trentino (Rovereto)
    Messaggi
    36

    INFO- Blau linie e cantieri TODT

    Ho inutilmente cercato notizie in merito sia su internet che in libreria, ma ho trovato poco, la Blau Linie doveva essere l'ultima linea di difesa tedesca in Italia, del cosiddetto ridotto alpino.
    Mio zio e mio nonno all'epoca hanno lavorato con la Todt e sul terreno ho potuto verificare la presenza di bunker nei pressi di Ala (Tn) costruiti dai tedeschi nel punto più stretto della valle (1 km) ci sono postazioni per artiglieria (sui costoni della montagna), piccole postazioni monoarma, in parte riutilizzando anche costruzioni precedenti. Nei pressi di Rovereto un bunker osservatorio e un trinceramento sulle colline della destra Adige forse risalenti alla IWW ma sicuramente utilizzati dai tedeschi alla fine della IIWW. Infine per quanto ho potuto constatare ai già* conosciuti bunker di Riva (lungo la spiaggia), e sul Monte Brione, altri si trovano nella zona di Loppio, Monte Creino ecc., in gran parte ottenuti riutilizzando e migliorando le pre-esistenti opere risalenti alla IWW.
    Qualcuno ha della documentazione più approfondita?

    ciao

    lucio64

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Re: Blau linie

    era uscito un articolo su Storia Militare di qualche anno fa.
    lo cerco se non ce l'hai

    ciao
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Trentino (Rovereto)
    Messaggi
    36

    Re: Blau linie

    si marcuzzo, ti ringrazio per la disponibilità*, io non ho la rivista in questione, ho trovato un libro in internet qualche minuto fa ma tratta l'argomento solo marginalmente.

    ciao

    lucio64

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    62

    Re: Blau linie

    L'unico testo in cui si trovi qualcosa sulle predisposizioni tedesche per l'Alpenfestung (fortezza alpina) è :Karl Stuhlpfarrer " Le zone di operazione Prealpi e Litorale Adriatico 1939 - 1945"
    Edit. Adamo,Gorizia 1979.
    Più che l'aspetto tecnico vengono descritti i retroscena politico-militari relativi alla progettazione e costruzione dell'Alpenfestung e della "posizione prealpina" ,che,a quanto mi sembra,coincide proprio con quella che indichi come Blau Linie. Questa posizione prealpina,
    pensata da Rommel già* nell'ottobre del 1943,viene così descritta : "..partiva dall'angolo sudorientale svizzero,passava per la parte settentrionale del Lago di Garda attraverso le Alpi trentine a nord di Belluno,risaliva poi le Alpi giulie e da lì proseguiva verso Sud oltre Tolmino-Gorizia,lungo le vecchie posizioni orientali della prima guerra mondiale.Essa aveva una lunghezza di 400 Km.."
    Il testo contiene parecchie annotazioni sugli studi preliminari e sullo stato di approntamento dei vari tratti delle fortificazioni.

    ciao da bunker 43

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Trentino (Rovereto)
    Messaggi
    36

    Re: Blau linie

    grazie bunker43, il libro non lo conoscevo e cercherò di rintracciarlo in libreria o in qualche biblioteca.

    ciao

    lucio64

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593

    Re: Blau linie

    Argomento spinoso e forse non ancora indagato a dovere, anche per la vastità* del territorio da percorrere e per i mutamenti "antropici" del dopoguerra.

    Pare che la Linea, o le linee, a quanto pare, avessero un andamento tortuoso.
    Forse neanche la Todt sapeva bene cosa fare e dove fare....
    Negli anni, parlando con amici, sono venuti fuori diversi "avvistamenti"...persino a Passo Crocedomini e Passo Maniva.

    In molti casi, diviene difficile determinare, se non recandosi sul posto...

    Così, al volo e citando a memoria, ci deve essere qualcosa in caverna anche sulla strada del Pian Fugazze, ed almeno un piccolo bunker proprio al Pian.

    In base alle informazioni del Gruppo "Montezemolo", delle postazioni prevalentemente campali cominciavano già* a nord di Verona, lungo l'allineamento Cavaion-Rivoli-S. Ambrogio Valpolicella, Bure, Valgatara, S. Vito, Grezzana, Parona, Avesa, Novagne, Mizzole, Mezzane di Sopra, Illasi, Cazzano Tramigna, Brognoligo-Terrossa....
    E ancora, notizie su lavori in Valsugana: a Tezze, Grigno, Fonzaso, Arten..a sud di Passo Brocon...
    e ...Stretta di Quero, Vidor (ma pare non ci sia nulla)...Canale di Agordo...

    Tanti anni fa, mi hanno riferito di opere per sbarramento stradale anche dalle parti di Erto, sopra Longarone.

    BUONA RICERCA.
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Trentino (Rovereto)
    Messaggi
    36

    Re: Blau linie

    infatti cercavo dei riferimenti rispetto alle aree che presumo di aver individuato, Ala ne fa parte, esiste un accenno in una pubblicazione del Museo della Guerra di Rovereto, tra l'altro l'area è stata pesantemente bombardata dagli alleati e oggi sappiamo non solo per la linea ferroviaria, alcuni bunker sono saltati fuori a seguito di lavori, purtroppo alcuni sono stati ricoperti e sono inaccessibili. Mi riprometto di verificare le postazioni sulla destra Adige.
    Dei lavori di fortificazione in Valsugana me ne aveva parlato appunto mio zio, sapevo anche del Pian delle Fugazze, ma non ho verificato.
    Ricordo , sempre da racconti raccolti, che anche le fortificazioni degli altipiani anche se ormai ridotte a cumuli di macerie furono oggetto prima di verifiche da parte del genio tedesco, per un possibile riutilizzo e poi a seguito di questo furono oggetto di sabotaggi dei locali gruppi partigiani. Ma di questo non ho alcuna conoscenza/conferma.
    Gli altri posti che citi ciofatax, non li conoscevo, magari più avanti quando avrò recuperato la documentazione necessaria a una ricostruzione di base farò seguire delle foto.

    ciao

    lucio64

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593

    Re: Blau linie

    Ciao e grazie a Te.
    Sarebbe bello vedere le immagini di questa (non facile) fatica.

    Anche il corso dell'Ala era stato rettificato in funzione di fosso anticarro, giusto?

    Alcuni tobruk sarebbero tra le coltivazioni, un "qualcosa" in cemento si vede lungo i binari ferroviari....ed uno - irriconoscibile - (l'ho visto in fotografia), era all'ingresso di una ditta locale, completamente interrato, per poterci passare sopra con i mezzi.

    Sempre sui lavori Todt, segnalo anche questo (con foto)
    http://blog.ialweb.it/gemonese45/5010/G ... RE....html

    http://blog.ialweb.it/gemonese45/512...+Gemonese.html

    ISTREVI aveva in cantiere un resoconto sulle attività* della todt in Provincia di Vicenza.
    http://www.istrevi.it/
    Paolo Savegnago
    L`ombra della Todt sulla provincia di Vicenza
    Novembre 1943-Aprile 1945. Appunti e primi risultati della ricerca



    http://www.istrevi.it/doc/discorsi16.pdf "difese anticarro fatte erigere dalla Todt nei pressi di Cismon del Grappa"
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Estero
    Messaggi
    89

    Re: [NORD ITALIA] Blau linie e cantieri TODT

    L'ultima volta che sono stato agli archivi militari tedeschi (Freiburg im Brisgau) ho notato che ci sono parecchi incarti sulla frontiera Austro-Italiana (opere fortificate), di memoria mi ricordo incarti concernenti le opere del vallo alpino attentamente osservate.
    Sicuramente li si trovano molte infomazioni...

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Trentino (Rovereto)
    Messaggi
    36

    Re: [NORD ITALIA] Blau linie e cantieri TODT

    si ciofatax, il torrente Ala era integrato nella linea di difesa come fosso anticarro, lungo i binari della ferrovia del Brennero un bunker era presente, ma i lavori sulla massicciata l'hanno parzialmente demolito, la struttura a cupola giace capovolta in un angolo.
    Grazie a ciofatax e Mau65 per gli input di ricerca segnalati.

    ciao

    lucio64

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato