Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: Informazioni storico-leggendarie

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Gorizia
    Messaggi
    23

    Informazioni storico-leggendarie

    Buongiorno ragazzi

    Non sapendo a chi rivolgermi e in che forum inserire questa mia domanda la posto qui !

    Sarei interessato a sapere se siete a conoscenza di qualche LEGGENDA di guerra sulla zona del Carso Italo-Sloveno(alternativa al battaglione alpino fantasma). Il periodo non importa.... Alcuni amici hanno in progetto un Libro/documentario/Film su questo argomento.

    Riusciamo a dargli una mano ?

    Grazie
    Simone

    ps. anche sul battaglione alpino fantasma(Monte Canin....) ma qualche notizia più dettagliata(libri etc... )
    ...Ma i migliori di noi non son tornati
    li abbiam sepolti in una fredda sera
    sotto Tarnova, e dormono placati
    nel sogno, avvolti dalla lor Bandiera...
    (Santa Gorizia)

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di alpi-adria
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    461

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    Relativamente a leggende simili a quelle del battaglione Alpino di monte Canin, non conosco nulla riportato sul Carso...

    Navigando in rete qualcosa si trova a riguardo degli Alpini di Monte Canin. Alcune persone dei paesi nelle vallate sottostanti raccontano che in alcuni casi i locali perdendosi in giornate di nebbia, tra i boschi hanno visto e adirittura parlato con quei soldati che si perdettero ritirandosi in direzione di Sella Prevala e di cui negli anni successivi non si trovarono mai tracce....Se non sbaglio uno di questi racconti risale a non molti anni fà

    Potresti fare un giro in zona, pernottare in una pensioncina e parlare con i vecchi del posto, sicuramente loro potreanno aggiungere dettagli interessanti a questa strana e poco conosciuta leggenda...
    Ciao a tutti

    Alessandro - alpi-adria

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    Citazione Originariamente Scritto da alpi-adria
    Relativamente a leggende simili a quelle del battaglione Alpino di monte Canin, non conosco nulla riportato sul Carso...

    Navigando in rete qualcosa si trova a riguardo degli Alpini di Monte Canin. Alcune persone dei paesi nelle vallate sottostanti raccontano che in alcuni casi i locali perdendosi in giornate di nebbia, tra i boschi hanno visto e adirittura parlato con quei soldati che si perdettero ritirandosi in direzione di Sella Prevala e di cui negli anni successivi non si trovarono mai tracce....Se non sbaglio uno di questi racconti risale a non molti anni fà

    Potresti fare un giro in zona, pernottare in una pensioncina e parlare con i vecchi del posto, sicuramente loro potreanno aggiungere dettagli interessanti a questa strana e poco conosciuta leggenda...
    E della storia di Canebola?
    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    Citazione Originariamente Scritto da jampi
    E della storia di Canebola?
    Canebola...???
    Mi giunge nuova, non sapevo ci fossero "storie" al riguardo...
    Puoi accennare di che si tratta...???
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    Citazione Originariamente Scritto da Franz56
    Citazione Originariamente Scritto da jampi
    E della storia di Canebola?
    Canebola...???
    Mi giunge nuova, non sapevo ci fossero "storie" al riguardo...
    Puoi accennare di che si tratta...???

    E' una storia che alpi-adria mi ha raccontato una sera, ma non voglio togliergli il piacere di raccontarla.

    @Alpi-adria
    E allora? La racconti? Forse sarebbe un degno modo di ricordare quel soldato. Se non erro in questi giorni ricorre l'anniversario di Caporetto, giusto?
    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    @alpi-adria
    Scusa alpi-adria se la racconto io, ma credo che la storia debba emergere proprio oggi (poi spiegherò il perchè). In ogni modo, arrichiscila tu di tutti i particolari che hai raccontato a me quella sera.


    Canebola si trova a pochi km dal confine con l'attuale Slovenia e l'allora Impero austro-ungarico, in posizione di grande importanza strategica.
    Nello sfondamento di Caporetto, la conquista della Sella di Canebola rappresentava l'ultimo ostacolo da superare prima di raggiungere la pianura friulana.
    Gli italiani opposero una forte quanto vana resistenza nelle giornate del 26 e 27 ottobre 1917.

    Dalla testimonianza di una donna intervistata da Camillo Pavan (cfr http://camillopavan.blogspot.com/2010/0 ... ebola.html):
    "Una donna del 1914. [Dopo Caporetto] siamo rimasti qua in paese, nessuno è andato via da Canebola, che mi ricordi. C'è una chiesetta, sopra, di S. Antonio. Si fermavano i soldati, là in quella chiesetta. Era là un soldato che teneva tutta la truppa indietro, un soldato italiano. Gli altri son scappati quando vedevano che venivano su. C'è anche una lapide con su scritto "un soldato ignoto" perché gli hanno poi portato via la piastrina, lo hanno accerchiato dopo."

    continua poi:
    "Mia suocera mi ricordava sempre che nella Prima guerra era un soldato che sparava, sparava a tutti, fuori della cappelletta di S. Antonio però dopo lo hanno circondato e lo hanno ammazzato, ma lui si difendeva. "

    Cosa era successo?
    Gli italiani in ritirata lasciano piccole retroguardie che impegnino gli austriaci.
    Un soldato ISOLATO ha difeso la sella per molte ore, sacrificandosi sul posto.
    Per vendicarsi gli austriaci, trafittone il corpo col pugnale fino a tagliarlo in due parti, gli hanno strappato e gettato via la piastrina in modo da renderlo irriconoscibile.
    Gli abitanti del posto, calata la notte, hanno sepolto i poveri resti senza nome.
    Ancora oggi c'è una lapide che ricorda il suo sacrificio.

    Chissà chi era quel soldato. Per quanto ha fatto avrebbe sicuramente meritato la medaglia d'oro.
    Chissà quanti italiani si sono salvati dalla prigionia per il ritardo che egli ha saputo provocare.
    Questa è una storia che pochi conoscono (purtroppo) e che mi sono permesso di rendere pubblica per ONORARE la memoria di quel soldato, caduto proprio in questi giorni circa cento anni fa.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    Dal forum di cime e trincee (http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=8630673) maggiori particolari:

    «A Canebola, qui, non si è saputo il nome di chi è stato, di quel soldato che è stato bravissimo: tre giorni e tre notti con le mitraglie continue. Aveva un tre mitraglie, tac tac tac - tac tac tac. Tre giorni e tre notti continuamente a sparare, e finalmente l'hanno accerchiato, i tedeschi. E l'hanno ammazzato. Tutti quelli che passavano volevano dargli una pestata'. L'hanno tagliato in due a forza di pestare, poverino. Non si è mai saputo chi era. Meritava una medaglia d'oro, quel soldato lì...».
    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    La scritta sulla lapide della cappella di S.Antonio riporta:

    "UN FANTE IMPROVISATOSI MITRAGLIERE, DA QUESTO VALICO PER 36 ORE COL SUO EROISMO CONTESTO IL PASSO ED IMPEDI L’AVANZATA AD UN INTERA DIVISIONE NEMICA; FINCHE SOPRAFFATTO DAL NUMERO VENNE TRAVOLTO E TRUCIDATO IN QUESTA CAPELLETTA.
    MONTE JOANNES. 26 – 27 OTTOBRE 1917"
    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Gorizia
    Messaggi
    23

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    Ti ringrazio.

    Storia commovente, e penso che anche lo spirito del soldato in questione te ne sia grato...

    Un modo per ricordarlo, un modo per onorare il suo sacrificio, un modo per ricordare agli uomini di oggi come si muore per la patria e quali siano i valori per i quali merita morire !

    Patria ed onore e non ultimo, permettere ai compagni una salvifica ritirata.
    ...Ma i migliori di noi non son tornati
    li abbiam sepolti in una fredda sera
    sotto Tarnova, e dormono placati
    nel sogno, avvolti dalla lor Bandiera...
    (Santa Gorizia)

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di alpi-adria
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    461

    Re: Informazioni storico-leggendarie

    Ciao Jampi

    questa però non è una leggenda ma una vera storia che visto il coraggio dell'intrepido ha del leggendario

    Prova di coraggio, abnegazione e valore d'altri tempi...

    Meglio di così non avrei potuto raccontarla
    Ciao a tutti

    Alessandro - alpi-adria

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato