Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Inizio collezione moschetti

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Mezza1983
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    220

    Inizio collezione moschetti

    Ciao a tutti
    è da tempo che volevo iniziare a mettere in collezione dei moschetti 91.
    Il dubbio che non ho ancora risolto però sta nelle scelta se acquistare armi inertizzate oppure fare il porto d'armi per poter avere armi funzionanti.
    Sicuramente collezionare armi inertizzate, oltre al fatto di non dover fare il porto d'armi (con conseguenti obblighi e responsabilità) mi permetterebbe di esporle in maniera libera, ben visibili e non chiuse in una cassaforte.
    La cosa però che mi fa essere ancora incerto su come iniziare questa collezione è notare che spesso le armi funzionanti si trovano a prezzi inferiori di quelle inerti, oltre al fascino di un arma integra e scarrellante ed a una scelta molto più vasta.
    Qualcuno avrebbe altre delucidazioni o altro per indirizzarmi ancora un po?

    Per il momento sono ancora propenso all'acquisto di moschetti disattivati, e non mi stimola molto l'idea di fare il porto d'armi.

    Grazie a chiunque vorrà aiutarmi nella scelta
    Ciao a tutti
    Mezza

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396
    Cosa risponderti in merito?
    A mio modestissimo parere si tratta di due filosofie collezionistiche completamente diverse.
    Personalmente presi tanti anni fa il porto per uso sportivo e ho quindi preso quallche ex ordinanza in base a quello anche per diviertimi al poligono .
    Rimangono ovviamente tutti gli obblighi di legge da rispettare rigorosamente.
    sven hassel
    duri a morire

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554
    Beh le soddisfazioni richiedono qualche sacrificio.
    Se ti accontenti di accozzaglie di ferro e legno alle quali hanno saldato anche il grilletto, buttati sugli inertizzati.

    Altrimenti prendi il porto di tiro a volo e disporrai di qualcosa per cui vale la pena di fare un investimento.
    Inoltre quello che risparmi con l'acquisto del primo paio di pezzi lo utilizzi per coprire le spese del primo rilascio del TaV.

    Ciao
    Stefano
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Aggiungi a quanto ti hanno già detto il rischio di acquistare un pezzo con una disattivazione non pienamente conforme a quanto prevedono le norme italiane: in tal caso ti troveresti con le stesse responsabilità di chi circola con un Kalasnikov sottobraccio. Ergo comprare in Italia e con certificato italiano (ed a scanso equivoci ripeto "certificato italiano", non "certificato in italiano")

    Come detto sta a te decidere quale filone vuoi seguire, calcolando appunto che i commercianti si fanno pagare il costo della disattivazione e relativa certificazione, come e più di quanto effettivamente competa, e che questo costo viene compensato abbondantemente acquistando invece un paio di "attivi".
    Inoltre tra le armi attive avrai sicuramente più scelta, riservando l'acquisto dei disattivati a ciò che è considerato"arma da guerra" e quindi non detebile.

    E te lo dice uno che ha una discreta collezione di armi funzionanti e di disattivati (questi però per forza di cose: mitra = disattivati o niente).
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #5
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,572
    Concordo appieno con le risposte date.

    In sostanza devi decidere cosa fare da grande tenendo presente che le Armi (funzionanti) sono un investimento che in un futuro potranno eventualmente ridarti un valore, i simulacri no.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Citazione Originariamente Scritto da maxtsn Visualizza Messaggio
    In sostanza devi decidere cosa fare da grande ......
    Dimenticavo una domanda: cosa intendi per "collezionare moschetti"? Se ti capita un '91 lungo lo rifiuti?
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  7. #7
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,572
    Citazione Originariamente Scritto da kanister Visualizza Messaggio
    Dimenticavo una domanda: cosa intendi per "collezionare moschetti"? Se ti capita un '91 lungo lo rifiuti?
    In effetti....


    Ricordati: Il fucile ha una lunghezza maggiore di 1060 mm, la carabina va da 1060 mm a 951 mm, infine il moschetto è lungo fino a 950 mm.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di brus
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Verona
    Messaggi
    558
    Fai il TAV e colleziona armi funzionanti.
    Personalmente ho sempre considerato le inertizzate come pezzi di storia danneggiati irrimediabilmente, un vero peccato. IMO.

    Ciao
    Brus

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Mezza1983
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    220
    Grazie a tutti per l'interessamento,
    Moschetti, l'ho messo così, il 91 lungo è sicuramente il pezzo principe che vorrei proprio mettere in collezione.
    Ma cosa sarebbe il TAV, il porto per il tiro?

    Data l'unanimità dei vostri commenti non mi resta che seguire questa strada, che appunto da un sacco di vantaggi (compreso quello non da poco di provare le armi al tiro),
    unico neo, che però penso sia risolvibile con una cassaforte-vetrina, resta il fatto di non poterli mettere in vetrina con le altre cose in bella mostra.

    Grazie ancora a tutti e un saluto
    Mezza

  10. #10
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,572
    Ma cosa sarebbe il TAV, il porto per il tiro?
    Porto d'armi per Tiro A Volo.

    Una cassaforte vetrina costa un botto, ma è una bella soluzione.
    Altrimenti ci sono dei sistemi di fissaggio a parete che ti permettono di esporli in relativa sicurezza.

    Comunque la sicurezza assoluta NON esiste, neanche con le casseforti. Sicuramente il "basso profilo" aiuta di più rispetto allo "sbandieramento"!
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato