Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: ITALIENISCHE STAHLGRAU

  1. #1
    Moderatore L'avatar di der graf
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    568

    ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Gli effetti tedeschi realizzati con tessuto di preda bellica italiano.

    Non è difficile per il collezionista, incontrare effetti militari rigorosamente regolamentari realizzati con panni e stoffe diverse da quelle tipicamente di dotazione, fabbricate in Germania.
    In questa prima analisi si tratteranno quegli effetti realizzati, peraltro in maniera massiva, con panno e stoffe militari, (requisite insieme ad altro tipo di materiale), dall`Italia dopo l`armistizio del settembre `43 e largamente utilizzati dalle truppe tedesche dell`Heer e delle Waffen SS.
    In studi sucessivi sarà* mia cura prendere in esame altri panni di tipo straniero "di preda bellica" altresi` utilizzati dalla Wehrmacht .
    Taluni collezionisti tendono a "snobbare"(curiosamente) effetti realizzati con questo tipo di materiale, altri, come me, lo considerano un valore aggiunto, specie quando si tratta di materiale realizzato in tessuto italiano in quanto....come dire....ci tocca da vicino e mantiene un fascino particolare.

    Nel caso specifico di questa trattazione, con tale materiale di presa furono fabbricate uniformi di tipo tardo comprendenti cappotti, giacche, pantaloni, copricapi.

    La designazione "Stahlgrau" era riferita al tono di colore maggiormente tendente al grigio-acciaio propria del nostro panno rispetto il colore tendenzialmente più caldo del panno tedesco.

    Il panno italiano fu quindi utilizzato nelle due versioni in lana di tipo gabardina, ad armatura "diagonale"detto anche a doppia faccia per via della differenza tra i due versi (da un lato pannoso , dall`altro satinato) e di tipo panno –in senso stretto del termine- ; quest`ultimo in verità* abbastanza scadente, con poca percentuale di lana vera e propria e ricco di fibre spurie.
    Il primo tipo sopra menzionato venne adottato dall`intendenza italiana nel marzo`42 e classificato come panno tipo 943, rappresentava il tentativo di dotare i soldati di un panno piu robusto del panno classico solitamente in uso.
    Tra i collezionisti di materiale tedesco, tale stoffa viene indifferentemente designata come Gabardina italiana, Sateen italiano, Tessuto italiano, Panno doppia faccia italiano, Diagonale italiano.

    Nota interessante sembrerebbe che le truppe Waffen SS amassero particolarmente gli effetti realizzati in questo materiale e fu da queste, effettivamente, molto utilizzato; indubbiamente le uniformi erano apparentemente piu eleganti se manifatturate con questa stoffa, tant`è che fu particolarmente appetito anche dagli ufficiali di cui ancor oggi possiamo riscontrare nel mercato con una certa relativa facilità* rispetto le uniformi truppa, Feldbluse da ufficiale realizzate in questa stoffa.

    Non solo panno grigio verde fu requisito ed utilizzato, bensi anche la cosiddetta "tela Olona" color sabbia destinata agli effetti tropicali italiani. Inoltre anche ingenti quantità* di stoffa italiana "da fodera"in seta artificiale argentea con la consueta tramatura a spiga vennero utilizzate nei capi tedeschi.

    Augurandomi di non dimenticare nulla mi pregio redigere una tabella maggiormente esplicativa a corredo di quanto detto sopra. Ogni integrazione a quest`interessante argomento trattato pubblicamente per la prima volta, sarà* la benvenuta.


    Panno in lana diagonale tipo gabardina italiana, (doppia faccia tipo943):

    -effetti regolamentari realizzati per WH-Heer: feldbluse mod.43, feldbluse mod.44, giacchini corti Sturmartillerie, pantaloni mod.43, pantaloni.mod.44, pantaloni Sturmartillerie, feldbluse e pantaloni mod.41-45 da ufficiale, Einheitsfeldmutze truppa e ufficiale, Bergmutzen, Shirmmutzen, Cappotti da ufficiale, Cappotti mod.43.
    -effetti regolamentari realizzati per Waffen SS: feldbluse mod.44, giacchini corti Sturmartillerie, pantaloni mod.43, pantaloni mod.44, pantaloni Sturmartillerie, feldbluse e pantaloni 41-45 da ufficiale, Einheitsfeldmutze uno o due bottoni truppa-ufficiale, Shirmmutzen,


    Panno in lana tipo "ortica" italiano (da non confondere con il parimenti detto "ortica tedesco"una delle varianti fine guerra del consueto panno feldgrau tedesco) :

    -effetti regolamentari realizzati per WH-Heer: feldbluse mod.43, feldbluse mod.44, giacchini corti Sturmartillerie, pantaloni mod.43, pantaloni.mod.44, pantaloni Sturmartillerie, Einheitsfeldmutze truppa, Cappotti mod.43.
    -effetti regolamentari realizzati per Waffen SS: feldbluse mod.43, feldbluse mod.44, giacchini corti Sturmartillerie, pantaloni mod.43, pantaloni.mod.44, pantaloni Sturmartillerie, Einheitsfeldmutze truppa uno o due bottoni, cappotti di taglio specifico SS.


    Stoffa italiana color sabbia detta "Olona":

    -effetti regolamentari realizzati per WH-Heer: feldbluse di taglio identico alle verdi-canneto da utilizzare in climi mediterranei, tropenhose taglio dritto, tropenhose di taglio mod.43.

    -effetti regolamentari realizzati per Waffen SS: stampata in un verso con mimetica "a piccoli punti" è stata utilizzata per confezionare giacche e pantaloni delle tenute policrome di mod.44.


    Impiego della stoffa italiana da fodera grigio argento con tramatura a spiga:

    -Appare genericamente utilizzata negli effetti tardi nelle seguenti combinazioni: manifattura in panno tedesco con fodera mista italiana e tedesca, manifattura in panno tedesco con fodera interamente italiana, manifattura in panno italiano con fodera mista italiana e tedesca, manifattura in panno italiano con fodera italiana. Alcuni capi appaiono essere fabbricati anche utilizzando come fodera stoffa italiana del tipo impiegato nelle camicie.



    Segue documentazione fotografica di oggetti della mia collezione ad esempio di quanto sopra trattato.

    Il panno "doppia faccia" tipo 943 italiano, fronte e retro. Il recto mostra la faccia ad armatura diagonale di una tonalità* grigia piu tendente al color grigio-acciaio che al grigio-verde, ovviamente potevano esistere bagni di colore diversificati che originavano variazioni cromatiche; con la patina del tempo, tale stoffa tende ad assumere un tono decisamente piu verde. Il verso mostra un aspetto "peloso"piu simile al panno tradizionale.
    [attachment=46:3fiobln9]1.JPG[/attachment:3fiobln9]


    A seguire il completo mod.43, venne realizzata con questa stoffa ( oltre che con i tessuti regolarmente prescritti, di cui regolamentare il "Feldgrau 44" di tinta marrone-olivastra) anche l`uniforme di modello successivo, denominata Feduniform 44. Qui illustrata nelle foto seguenti, era composta da giacchino corto a due tasche pettorali e pantalone specifico a taglio dritto "4 tasche" restringibile all`estremità* della gamba mediante un laccetto con bottone.
    [attachment=45:3fiobln9]2.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=44:3fiobln9]3.JPG[/attachment:3fiobln9]

    A completamento dell`uniforme 44 un cappotto regolamentare mod.43 (42-45) sempre realizzato nella medesima stoffa. Il collo poteva venir sollevato per riparare il viso dalle avversità* atmosferiche come in questo caso, e assicurato per mezzo dell`apposita linguetta munita di bottoni e asole.
    [attachment=43:3fiobln9]4.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=42:3fiobln9]5.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Felduniform 44 in diagonale italiano con giacca, pantaloni mod.44, e cappotto mod.43
    [attachment=41:3fiobln9]6.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=40:3fiobln9]7.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Sotto la terza asola del giacchino mod.44 appaiono i marchi regolamentari
    peculiari che ci indicano provenire l`effetto da un fabbricante di Erfurt
    [attachment=39:3fiobln9]8.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Il cappotto regolamentare mod.43 è munito di bottoni grigi ( einheitsgrau ) come il giacchino; su una curiosa stoffa blu dell`interno della tasca sono presenti i marchi anch`essi punzonati con inchiostro blu. Anche questo effetto proviene da Erfurt; personalmente ho riscontrato una maggior concentrazione di effetti realizzati con questa stoffa provenire essenzialmente da magazzini di Erfurt o Monaco.
    [attachment=38:3fiobln9]9.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Il pantalone mod.43 fu utilizzato anche con la Felduniform 44, come si evince da foto d`epoca, e la sua fabbricazione fu protratta sino a tutto il 1944 e forse oltre.
    [attachment=37:3fiobln9]10.JPG[/attachment:3fiobln9]

    In questo magnifico esemplare sussistono come fodera interna ritagli di stoffa di tipo tropicale. Si evidenziano i marchi con taglie , il codice RB, l`anno di fabbricazione 44, il deposito di provenienza "M" che sta per"Monaco".
    [attachment=36:3fiobln9]11.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Nel pantalone illustrato , nuovo di magazzino, era ancora cucito il cartellino dell`intendenza con il nome della fabbrica, qui una "LAGO" ovvero una cooperativa di piccole imprese sartoriali che producevano effetti militari su contratto per l`intendenza militare. Interessante il logo, la città* di provenienza"Freising" nell`area di Monaco e la "firma" di un generale in basso a destra, oltre che alcune voci specifiche riguardo il contratto ecc.
    [attachment=35:3fiobln9]12.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Comparazione tra i pantaloni mod.43 e 44 realizzati nella medesima stoffa.[attachment=34:3fiobln9]13.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=33:3fiobln9]14.JPG[/attachment:3fiobln9]

    L`interno dei pantaloni mod.44; oltre la fodera in rasatello spigato italiano coesiste una fodera di tipo tedesco in cotone grigio tipica degli effetti finali. Anche i timbri delle taglie sono diversi nella disposizione da quelli riscontrati sui modelli precedenti.
    [attachment=32:3fiobln9]15.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Non è tuttavia difficile trovare nei mercati, belle Feldbluse da ufficiale di modello 41-45 ( bottoniera con 6 bottoni ), realizzate in questa stoffa italiana sia per l'Heer che per le Waffen SS, anche in virtù della somiglianza con il diagonale tedesco comunemente impiegato nella realizzazione di capi da ufficiale. Il completo che segue è una giacca da Oberst del I Rgt di una unità* Aufklarung, a farbe giallo oro.
    [attachment=31:3fiobln9]16.JPG[/attachment:3fiobln9]

    La giacca con i pantaloni
    [attachment=30:3fiobln9]17.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Alcune foto ravvicinate con mostreggiatura in dettaglio
    [attachment=29:3fiobln9]18.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=28:3fiobln9]19.JPG[/attachment:3fiobln9]

    I materiali interni consueti per un capo sartoriale
    [attachment=27:3fiobln9]20.JPG[/attachment:3fiobln9]

    L`etichetta di un sarto di Vienna "Wiebak"abbastanza conosciuto e ricorrente
    [attachment=26:3fiobln9]21.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Alcuni dettagli
    [attachment=25:3fiobln9]22.JPG[/attachment:3fiobln9]

    La Feldbluse da ufficiale con i pantaloni di tipo Stiefelhose
    [attachment=24:3fiobln9]23.JPG[/attachment:3fiobln9]

    I pantaloni nella stessa stoffa della giacca presentano un taglio sartoriale di tipo Stiefelhose con accorgimenti tardivi del tipo le due stringhette a stringere presenti all`altezza delle reni e la disposizione degli allacci per le bretelle posteriori simile a quelle riscontrabili nei modelli 43 truppa
    [attachment=23:3fiobln9]24.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Parte posteriore degli Stiefelhose
    [attachment=22:3fiobln9]25.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Una chiusura lampo ( marca "MEWA") è presente per stringere la parte dei polpacci contrariamente ai consueti bottoni o laccetti riscontrabili frequentemente
    [attachment=21:3fiobln9]26.JPG[/attachment:3fiobln9]

    ------------------------------------------------------------------------------------------

    Gli effetti militari tedeschi furono altresi fabbricati come gia detto anche con ingenti quantità* di panno italiano tipo "ortica", qui raffigurato in dettaglio
    [attachment=20:3fiobln9]27.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Una bella modello 43 perfettamente regolamentare realizzata con questo panno assai ruvido e poco resistente all`acqua e dalla scarsa tenuta termica
    [attachment=19:3fiobln9]28.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=18:3fiobln9]29.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=17:3fiobln9]30.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Nella foto viene evidenziato il particolare grado di pelo assai battuto del panno in questione e il colore piu cupo e grigiastro dell`analogo tedesco. Nella giacca è presente un nastrino da due cm regolamentare da occhiello per avvenuta concessione di Croce di Ferro II classe
    [attachment=16:3fiobln9]31.JPG[/attachment:3fiobln9]

    La parte sottostante del collo è in tessuto spigato di tipo verde canneto
    [attachment=15:3fiobln9]32.JPG[/attachment:3fiobln9]

    L`interno della giacca con un grande RB presente nella taschina interna porta pacchetto di medicazione e i soliti marchi regolamentari in posizione canonica. Tale giacca è stata fabbricata a Stettino nel 44
    [attachment=14:3fiobln9]33.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Le spalline nella stessa stoffa sono di modello semplificato 44, a farbe giallo limone per reparti trasmissioni
    [attachment=13:3fiobln9]34.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Il cappotto nel medesimo panno a corredo della tenuta
    [attachment=12:3fiobln9]35.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=11:3fiobln9]36.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Nella foto giacca e cappotto sono comparati per poterne analizzare il materiale compositivo interno che appare per entrambi i casi rasatello di tipo tedesco. Entrambi gli effetti sono stati fabbricati nel 1944
    [attachment=10:3fiobln9]37.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=9:3fiobln9]38.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Anche con questo panno furono fabbricati effetti per le Waffen SS; la foto mostra un confronto tra due mod.43 tarde, WH e WSS; oltre le differenze specifiche che intercorrevano tra i due modelli di giacca, l`interno appare di tipo tedesco per la 43 WH e italiano ( rasatello spigato) per la WSS
    [attachment=8:3fiobln9]39.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=7:3fiobln9]40.JPG[/attachment:3fiobln9]
    [attachment=6:3fiobln9]42.JPG[/attachment:3fiobln9]

    La foto mostra in dettaglio la fodera in rasatello argenteo con tramatura a spighe
    [attachment=5:3fiobln9]41.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Pantaloni di modello 44 come quelli illustrati a seguire, vennero altresi fabbricati con questo panno per l`esercito e le WSS
    [attachment=4:3fiobln9]42a.jpg[/attachment:3fiobln9]

    La foto evidenzia il modello di pantalone "44" realizzato in gabardina e in panno, entrambe le stoffe di preda bellica italiana
    [attachment=3:3fiobln9]43.JPG[/attachment:3fiobln9]

    L`interno del pantalone in panno italiano mostra una fodera grigia regolamentare tedesca. à? presente la marcatura delle taglie con anno di produzione 45. Interessanti i bottoni in legno italiani e a tre fori per telo tenda italiano in materiale plastico
    [attachment=2:3fiobln9]44.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Comparazione tra i due cappotti in stoffa italiana di preda bellica, presentati nel presente articolo, di tipologia 43, (in realtà* fabbricati dal tardo 42 al 45)
    [attachment=1:3fiobln9]45.JPG[/attachment:3fiobln9]

    Interessante notare che, generalmente parlando, alcune parti degli interni degli effetti tedeschi venivano fabbricati riutilizzando sfridi e scarti della catena produttiva, all`insegna del risparmio dettato dalle restrizioni del periodo; pezzetti di stoffa di vario tipo possiamo ritrovare nei luoghi piu impensati quando si va ad esaminare una giacca o un altro capo d`abbigliamento militare; simpatico notare l`accurata e minuscola linguetta proteggi gancio di chiusura del collo del cappotto realizzato in gabardina italiana, realizzata utilizzando un pezzetto di panno feldgrau 44 bruno oliva... che ritroviamo nella fabbricazione della parte terminale da inserire delle spalline mod.44 qui presentate.
    [attachment=0:3fiobln9]46.JPG[/attachment:3fiobln9]


    Un saluto cordiale
    K.d.G.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Unsere Mauern brachen aber unsere Herzen nicht"
    ----------------------------------------------------------------------
    "der graf" ist Carlo Cicconi-Massi

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Emilia Romagna (MO)
    Messaggi
    530

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    complimenti der graf davvero un ottimo topic,molto chiaro e dettagliato e sopratutto per un inesperto collezionista come me di grande valore didattico

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Beh Carlo....qualità* e sapere a disposizione del forum....trovo questo topic eccezionale per spiegazione e qualità* degli oggetti rappresentati.
    Inoltre hai sviscerato, secondo me, molto bene una tematica interessante e non molto trattata.
    Che dire.....Danke

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    1,569

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Complimenti a parte ,posso soltanto aggiungere che esistevano anche le giacche 43 per le Waffen SS in stoffa sthalgrau.
    Fatte in produzione molto limitata per cui non esiste neanche materiale fotografico a mia conoscenza per esporre questa mia aggiunta ma propio mesi fà* ho visto di persona una uscita da un vecchio collezionista che conosco da tempo immemore
    ed era stata un suo ritrovamento ruspante di gioventù.
    Una cinque bottoni e due buchi (come comunemente le definiamo noi della vecchia guardia) che portava i soliti timbri interni
    compreso il classico SS BW nel rettangolo ma a differenza delle altre (vedi quella da rottenfhurer postata da der Graf)
    aveva delle varianti di costruzione poichè erano presenti
    doppia stoffa a forma di rettangolo su ambedue le maniche dalla parte interna dell'avambraccio e gomito e doppia stoffa nella parte posteriore all'altezza del fondo schiena nella parte lombare ;per il resto rispecchiava tutti i canoni della classica costruzione delle giacche di questa tipologia.
    direi quasi un modello "project" (leggi prototipo)

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Toscana mugello
    Messaggi
    4,499

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Topic grandioso Carlo pezzi veramente belli e con ottime descrizioni!! Hai fatto un ottimo lavoro, i miei complienti!!
    Pietro

    Cerco foto, documenti, Soldbücher e Wehrpasses di soldati della Wehrmacht che hanno combattuto in Italia soprattutto nel settore toscano.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Un altro capolavoro!!! Stupendo!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    731

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Complimenti !
    ringrazio te e chi come te, mette la sua conoscenza a disposizione di tutti
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Marotta di Mondolfo (PU)
    Messaggi
    668

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Che dire..... veramente fantastico questo topic

  9. #9
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,401

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Topic da maestro
    sven hassel
    duri a morire

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: ITALIENISCHE STAHLGRAU

    Come non quaotare Sven, complimenti.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato