Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 69

Discussione: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Altre tre famose foto di Elefant in Italia appartenuti all 653...
    IMMAGINI INSERITE A SCOPO DOCUMENTALE/FOR DISCUSSION ONLY



    Danni da mina.


    il famoso Elefant si Soriano.

    FROM AXYS HISTORY FORUM/DAL FORUM DI AXYS HISTORY

    Particolare trama dello zimmerit

    particolare del "posteriore"
    Un bel diorama del 102,mancano le chiazze marrone rossiccio ma non sminuisce la bravura dell'autore




    FOR DISCUSSION ONLY/Immagini inserite a scopo documentale
    Marco

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand


    Raffronto sulle differenze principali ferdinad ed elefant inoltre ripeto gli elefant e i bergelefant HANNO TUTTI LO ZIMMERIT dopo la loro conversione.
    Marco

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Marco

  4. #14
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Ciao Marco.
    E' da un pò che seguo questo simpatico topic, e tra amanti del Pantera, del Tigre, non poteva mancare un amante dell'Elefante .
    Scherzi a parte, dopo queste belle e interessanti immagini e quel bellissimo diorama, ti chiedo se ti va di raccontarci un pò la storia di questo carro, che ne dici??
    Da sempre mi sono piaciute le immagini di carri distrutti o colpiti e in diversi anni ho raccolto dal web alcuni di questi, quindi, ora non sono in grado di citarne le fonti, comunque ne posto qualcuna (sono le uniche al momento di questo carro) sperando di farti cosa gradita.
    La prima e la quarta sono lo stesso carro

    [attachment=4:3ohtk64n]5.jpg[/attachment:3ohtk64n]

    [attachment=3:3ohtk64n]3.jpg[/attachment:3ohtk64n]

    [attachment=2:3ohtk64n]6.jpg[/attachment:3ohtk64n]

    [attachment=1:3ohtk64n]7.jpg[/attachment:3ohtk64n]

    [attachment=0:3ohtk64n]ferdinand.jpg[/attachment:3ohtk64n]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    luciano

  5. #15
    Moderatore
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Gustav Line
    Messaggi
    1,599

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Ecco il piccolo omaggio a questo interessante topic. Tempo fa un mio amico si ritrovò a Soriano al Cimino per scopi "turistici" e mi fece le "Now" delle famose foto dell'Elefant abbandonato dai tedeschi. La cosa carina è che la Farmacia...è ancora una Farmacia dopo più di 60 anni!!!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Passo il tempo cercando gocce di storia, fili di verità e tracce di me stesso.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Belli questi then & now

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    la storia?faccio una veloce sintesi... bello il then/now immagino il terrore o l'apprensione di chi vide oltre 65 anni fa fermarsi in piazza quel mastodonte e poi vederlo esplodere!
    Dunque...dovendo progettare il carro di grossa stazza in grado di surclassare come potenza,velocità*,armamento e protezione tutti o la maggior parte dei carri dell'epoca l'alto comando tedesco interpellò l'ing.Ferdinand Porsche già* inventore del maggiolino,kubel e derivati.
    Porsche presentò un progetto innovativo un prototivo con trazione ibrida(motori a benzina supportati da motori elettrici dietro pilota e mitragliere/marconista) la torretta era Krupp identica al Tigre della Henschel poi vincitrice dell'appalto.

    IMAGE FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINE INSERITA A SCOPO DIDATTICO
    Il Tigre VK 45.01 Porsche(il quale approntò 90 scafi) fu scartato perchè molti componenti richiesti presso altre ditte non soddisfecerò qualità* e affidabilità* necessaria anche in fase operativa i motori elettrici tendevano a surriscaldarsi e in certi casi si incendiarono.La trazione era posteriore.
    Accantonato il Tigre e tra le varie ipotesi,si dice che anche per dare un "contentino" all'ing.Porsche presso la fabbrica Nibelungenwerk in Austria si decise comunque di utlizzare gli scafi per creare un cacciacarri utile quindi con scorta di carri molto piu' piccoli e fanteria ad ingaggiare combattimento a lunga distanza con altri carri opponendo una corazza frontale inattaccabile ai cannoni dell'epoca.
    Si montò quindi una casamatta assemblata in posizione arretrata del peso di 15 tonnellate e il kwk 88 l71 cito wikipedia che specifica che come velocità* e gittata era superiore a quello del Tiger I.Venne denominato sdkfz 184 Tiger p Ferdinand poi Ferdinand in onore al progettista.Una curiosità* la casamatta del mezzo in oggetto è la stessa montata sullo Sturmtiger
    Marco

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand


    IMAGE FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINE INSERITA A SCOPO DIDATTICO
    il Ferdinand (FINE PRIMA PARTE)
    Marco

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    L'esordio in battaglia dei Ferdinand fu in Russia dove nel 43 furono partecipi dell'operazione Zitadel e nel saliente di Kursk alla piu' grande battaglia avvenuta tra corazzati.



    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITE A SCOPO DOCUMENTALE
    La potenza del cannone,motivazione grande preparazione e affiatamento degli equipaggi lo rivelarono ai russi come un arma micidiale.Ad ultuore protezione frontale venne imbullonata una piastra che elevò la corazzatura frontale a 200 mm facendo apprezzare la grande protezione che dava contro la minaccia degli altri carri e alle armi anticarro.Il numero dei carri distrutti rispetto al numero dei Ferdinand perduti fu il riscontro del successo del possente cacciacarri...
    CRITICITA'
    I problemi vennero presto fuori,il preso di oltre 68 tonnellate faceva sprofondare il carro nei terreni fangosi..i motori a benzina erano i Maybach del Tiger I la potenza venne ridotta da 600 a 530hp per allungare la vita dei motori ,pertanto la velocità* era di circa 20km/h su strada e su terreni accidentati di circa 8 km/h.I motori elettrici erano di scarsa affidabilità*.Un Ferdinand guasto doveva essere rimorchiato da quattro e talvolta 5 Famo da 18 tonnellate
    ,il recupero era estremamente difficoltoso e parecchio laboriosa la manutenzione meccanica.
    Marco

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Il Ferdinand era sorvegliato durante le soste come un arma segreta e come tale spesso trovatosi immobilizzato venne distrutto dall'equipaggio per evitare che cadesse nelle mani dei russi.Che comunque catturarono alcuni Ferdinand e dopo un attento esame non li ritennero idonei alle loro esigenze.Un Ferdinand sopravvissuto si trova al museo dei corazzati di Kubinka.
    Inoltre la visibilità* dall'interno era scarsa e piena di angoli bui,nella casamatta affidata a quattro "tappi" da far scendere attraverso catenelle permettendo di sparare con armi leggere,la negligenza piu' grave era la mancanza di una mitragliera,il Ferdinand fu spesso preda delle mine,delle cariche magnetiche e delle molotov che la fanteria russa imbaldanzita dalla "cecità*" del mezzo lanciava a distanza ravvicinata.Molti mezzi furono recuperati e rispediti alla Nibelungenwerk

    visibili i "tappi" il mezzo come quelli delle due immagini successive è stato distrutto dall'equipaggio.


    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITE A SCOPO DOCUMENTALE
    Nell'ultima foto l'estesa distruzione evidenzia l'esplosione dall'interno.
    Marco

Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato