Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 69

Discussione: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    "Nasce" l'Elefant
    Dopo le riconversioni in fabbrica i Ferdinand vennero ribattezzati Elefant, il peso superò le 69 tonnellate.

    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITA A SCOPO DOCUMENTALE
    in questa immagine i cambiamenti principali che trasformarono il Ferdinand in Elefant
    1)Anzichè un portello a due ante una cupola con iposcopi per una visione migliore al capocarro.
    2)La mg 34 azionata dal marconista-mitragliere
    3)Un nuovo portello posteriore
    4)cassone attrezzi e cric(detto jack) vennero posizionati dietro,Specifico però che la cassa attrezzi montata dietro in certi casi era visbile anche su alcuni Ferdinand
    5)adozione di zimmerit fino a due metri d'altezza non c'era una trama specifica.Come visto dalle foto era casuale addiritttura sull'Elefant "102" la zimmerit sul lato inferiore sinistro aveva andatura orizzontale.

    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITA A SCOPO DOCUMENTALE
    Voglio anche evidenziare che i faretti anteriori si pensa comunemente che fossero presenti solo sul Ferdinand,invece esistono foto di Elefant in Galizia(Polonia) con i faretti anteriori.
    Marco

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Sulla zimmerit aggiungo che a volte si estendeva anche ai parafanghi altre al solo mezzo.
    Spesso si pensa che i faretti anteriori fossero in dotazione al solo Ferdinand,esistono invece foto di Elefant in Galizia nel 44 con i faretti anteriori
    La livrea invernale bianca in certi casi venne approntata da alcuni equipaggi in Russia nel 43 e FORSE su ALCUNI esemplari anche in Ungheria nel 44
    I teatri di guerra noti degli Elefant furono Italia durante le battaglie a Anzio per la conquista di Roma,battaglia nelle Ardenne,Galizia e Ungheria,gli ultimi 4 a Berlino nei pressi di Zossen dove con i proiettili al tungsteno in dotazione potevano perforare anche i possenti JS2 russi.
    Valutando peso e conseguente difficoltà* di trasporto anche a causa dei bombardamenti sulle linee ferrate,meccanica complessa(motori a benzina +elettrici) il consumo che in azione era stimato su 7/9 litri di benzina al chilometro si può senza difficoltà* valutare che i Ferdinand/Elefant inizialmente 90 tra il 43 e il 45 furono tra i corazzati piu' longevi del conflitto mondiale.
    Come stazza assieme allo JagdTiger che poi lo soppiantò con circa 70 tonnellate di peso entrambi furoni i carri armati piu' grossi della seconda guerra mondiale.
    Escludo il Maus (188 ton.) perchè tuttoggi non è chiaro se abbia o meno combattuto.
    Un Ferdinad sopravvissuto è presso il museo dei corazzati a Kubinka
    Un Elefant restaurato(solo esteriormente) l'anno scorso è presso l'Aberdeen Proving Ground si tratta del 102 catturato ad Anzio nel 44 dagli americani

    un Elefant a Berlino

    lo Jagdtiger
    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITE A SCOPO DOCUMENTALE
    Ricordo che la mia è una breve sintesi
    Marco

  3. #23
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Belle foto e sintesi.
    Fu un formidabile cacciacarri, da esso ci si aspettava grandi cose e due battaglioni cacciacarri il 653° e il 654°, furono riequipaggiati, ciascuno con tre compagnie di 12 Elefant l`una, ma la sua prima prestazione offensiva a Kursk, si risolse in un insuccesso, ma il fiasco fu il risultato dell`uso tattico che ne venne fatto, non di difetti intrinseci.
    Come hai anche accennato, la mancanza di un efficace armamento secondario contro la fanteria e la bassa velocità* (massima su strada 20Km/h) , a decine furono immobilizzati e distrutti dai guastatori russi.
    I superstiti della battaglia furono ritirati dal fronte russo ai quali fu applicata una mitragliatrice.
    Il cannone poteva avere solo un`elevazione di 14°, una depressione di 8° e un brandeggio di 14° su ambo i lati, comunque ai suoi giorni, fu assolutamente impenetrabile al fuoco nemico frontalmente, era in grado di distruggere o mettere fuori combattimento un T 34 distante 4.830 metri in campo aperto.

    Il cacciacarri caduto in mano russa dopo il disastro di Kursk, i danni alla sovrastruttura sembra dimostrare che fu attaccato con lanciafiamme o da bottiglie Molotov.
    [attachment=0:dv395ghb]Elefant incendiato.jpg[/attachment:dv395ghb]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    luciano

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand


    Una delle immagini piu' curiose che ho in "archivio" del cacciacarri in Italia...chissà* cosa ha ribaltato questo Elefant,esplosivo oppure fu rimorchiato?
    Marco

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Avessi saputo cosa scatenavo non ti avrei detto che l'idea era interessante. Adesso con cosa ti si ferma, con gli anticarro?
    Mi sto gustando il topic
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Ottimo lavoro, un sacco di cose non le sapevo ad esempio quelle riguardanti la casamatta

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Grazie per l'entusiasmo ragazzi..nell'attesa di darvi qualche dato storico/tecnico in piu' aggiungo qualche foto
    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITE SOLO A SCOPO DOCUMENTALE

    Soccorso al soccoritore...

    Enfasi della propaganda russa sulla corazza del Ferdinand catturato

    manutenzione...la casamatta veniva totalmente sollevata...si vede nel carro posteriore che è in procinto di riaggancio

    MI PARE di aver letto che i vagoni di trasporto per i Ferdinand/Elefant vennero appositamente costruiti e testati vista la stazza..

    cicatrici.....
    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITE SOLO A SCOPO DOCUMENTALE
    Marco

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITE A SCOPO DOCUMENTALE


    Due impressionanti immagini di un pachiderma perforato da un intenso attacco d'artiglieria.

    IMAGES FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINI INSERITE A SCOPO DOCUMENTALE
    Marco

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    378

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand


    IMAGE FOR DISCUSSION ONLY/IMMAGINE INSERITA A SCOPO DIDATTICO
    nella speranza di piu' tempo libero vi inserisco uma famosa immagine;incendio dei motori elettrici del Ferdinand.
    Marco

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Jagdpanzer Elefant/Ferdinand

    Attacco micidiale. Quanto era spessa la corazzatura laterale del mezzo?

Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato