Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: K 31/55

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    K 31/55

    Dovrebbe essere lo stato dell'arte dei fucili militari sniper ad otturatore o per lo meno lo è stato per molti anni dopo la sua adozione ne l955.
    Era stato preceduto dal K 31/42 che era dotato di un cannocchiale basculabile lateralmente di limitata potenza (1,8 x)
    Passiamo alle immagini

    Immagine:

    122,98*KB

    Immagine:

    115,72*KB

    primo piano del cannocchiale un Kern 3,5x con riportata la matricola dell'arma

    Immagine:

    80,67*KB

    Immagine:

    64,72*KB
    l'attacco del cannocchiale, semplice ed efficace

    Immagine:

    68,54*KB

    Immagine:

    73,13*KB
    un'occhiata alla manetta d'armamento

    Immagine:

    66,92*KB

    Il caricatore asimmetrico, con il numero di matricola

    Immagine:

    75,9*KB

    Immagine:

    62,49*KB

    l'accuratezza della costruzione che risalta anche nei piccoli particolari

    Immagine:

    76,26*KB

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Complimenti.. altro pezzo invidiabile e in condizioni perfette..
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275
    il bipede piazzato piuttosto indietro in prossimità* del caricatore

    Immagine:

    90,43*KB

    Immagine:

    81,8*KB

    L'elaborato freno di bocca

    Immagine:

    52,86*KB

    il mirino di testa registrabile in deriva

    Immagine:

    59,29*KB

    la scatola deputata a contenere il cannocchiale in fase di trasporto

    Immagine:

    57,93*KB

    Notare il tampone in gomma sul coperchio (un altro si trova sul fondo della scatola) per fare battuta sul tubo del cannocchiale ed immobilizzarlo

    Immagine:

    51,9*KB
    l'immancabile numero di matricola

    Immagine:

    57,97*KB

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Bellissima arma in spendide condizioni!
    Il freno di bocca è ottenuto per fusione e poi rifinito per tornitura.... sistema ottimale per ridurre i costi su un pezzo così complicato.
    Piuttosto una curiosità*... da metalmeccanico:
    Mi sembra che le viti di montaggio del cavalletto siano in posizione di sblocco, oppure lavorano all'incontrario di come le ho viste impiegate fino ad ora?
    Generalmente la vite "tonda" impenga una delle unghiature della vite principale per evitare che si allenti....
    Devo ammettere, come tiratore di carabina finirei per portarmela anche a letto un'arma del genere...
    Complimenti Oscar!
    [ciao2]
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275
    Mi sembra che le viti di montaggio del cavalletto siano in posizione di sblocco, oppure lavorano all'incontrario di come le ho viste impiegate fino ad ora?
    Credo che questa sia l'ipotesi giusta[:I]

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Va bene che di guerre in Svizzera ne hanno viste poche recentemente ma quel fucile non credo che sia stato usato. Le condizioni, a parte la vite incriminata sono splendide, anche per uno svizzero.
    Qualcuno mi sa spiegare la necessità* di un freno così elaborato? Dopo tutto il 7,5 svizzero non è un 338 lapua, o la funzione è principalmente quella di soppressore di vampa?
    Comunque presenti sempre armi in condizioni eccezzionali.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Depressione di Al Qattara ????? ???????
    Messaggi
    533
    Ciao Oscar,complimenti per il pezzo!! [8D] Io ho un normalissimo K31...e c'è da dire che queste armi sono costruite eccezzionalmente bene,si vede che l'esercito elvetico non ha problemi di denaro!! [][]
    Per quanto riguarda l'arma da te postata,un difetto per la verità* lo possiede...[innocent]
    Il prezzo!!!! Purtroppo dalle mie parti non si trova a meno di 3.200/3.300 Euro... [II]
    [center:28kubiwb]"Li ho visti i ragazzi del '99.Andavano in prima linea cantando.Li ho visti tornare in esigua schiera.Cantavano ancora" (Armando Diaz)[/center:28kubiwb]
    [center:28kubiwb]...chi non ha spada,venda il mantello e ne compri una... (Luca,22 1 71)[/center:28kubiwb]
    [center:28kubiwb]Socio F.I.S.A.T. www.fisat.us[/center:28kubiwb]

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368
    Acciderbolina, due domande:
    - A parere di voi esperti di armi, come mai il bipede è posto così indietro? Di solito nei fucili da tiratore è poco dietro la volata.
    - Potreste spiegarmi il motivo dello spostamento di deriva della mira? Suppongo sia per correzioni di tiro dovute al vento trasversale, giusto?
    Vi ringrazio e rinnovo i complimenti ad Oscar per l'ottimo pezzo.[^]
    <<< Nec videar dum sim >>>

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275
    Va bene che di guerre in Svizzera ne hanno viste poche recentemente ma quel fucile non credo che sia stato usato. Le condizioni, a parte la vite incriminata sono splendide, anche per uno svizzero.
    Per essere stato usato lo è stato anche se ovviamente non in guerra.
    Se quardi attentamente alcune parti sono sbrunite ed i legni presnentato qualche ammaccatura da uso.
    Ne circolano alcuni esemplari "perfetti" con legni sbiancati e ferri ribruniti che sono frutto di riarsenalizzazioni su esemplari che avevano avuto problemi od usura accentuata

    Qualcuno mi sa spiegare la necessità* di un freno così elaborato? Dopo tutto il 7,5 svizzero non è un 338 lapua, o la funzione è principalmente quella di soppressore di vampa?


    A parere di voi esperti di armi, come mai il bipede è posto così indietro? Di solito nei fucili da tiratore è poco dietro la volata

    Forse hanno esagerato ma funziona benissimo sia come soppressore di vampa che come riduttore di rinculo[]


    E' un vezzo tipicamente elvetico che si ritrova anche de STG 57
    Per curiosit+ invio l'immagine di quello che risulta essere il primo fucile da "sniper" adottato dall'esercito svizzero: un Berner Stutzen

    Immagine:

    83,59*KB

    Immagine:

    37,48*KB

    Immagine:

    49,52*KB

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022
    Bellissima arma, complimenti Oscar. [ciao2]

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato