Pagina 80 di 104 PrimaPrima ... 3070787980818290 ... UltimaUltima
Risultati da 791 a 800 di 1037

Discussione: K.98

  1. #791
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Emilia Romagna (MO)
    Messaggi
    530

    Re: MAUSER K98 42

    Ciao rol 51
    Purtroppo le foto sfalsano un po' i colori e non gli rendono giustizia,infatti dalle immagini risulta essere molto chiaro,ma ti assicuro che dal vivo il legno non e' stato cartavetrato ci mancherebbe che non abbia fatto caso ad una cosa del genere sicuramente penso che di guerra ne abbia vista poca,comunque ha la sua patina del tempo macchie qua e la' e anche qualche piccola ammaccatura.
    Un saluto e Buon anno

  2. #792
    Collaboratore L'avatar di milit73
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Verona,Italia
    Messaggi
    1,417

    Re: MAUSER K98 42

    a tutti,

    per l'astina non so aiutari : sui miei manca su tutti !
    Per il calcio, ne ho uno anch'io molto bello e chiaro come il tuo.
    Lo ha ritrovato ( completo di astina ! ) in un mercatino un mio amico che gentilmente me lo ha ceduto per sostituirlo ad un k98 russo inguardabile.
    Il fucile in questione è del 43 e questo tipo di calcio,con anche le fascette stampate sostituite alle originali,ci sta benissimo.

    Consigliarti se sostituirlo o no non me la sentirei,sta a te decidere.
    Se trovi un bel calcio ad un prezzo accettabile lo puoi anche comperare e cambiarlo,sempre tenendo da parte l'originale naturalmente

    Auguri a tutti di Buon Anno !!!!

    Ciao
    Michele

  3. #793
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: MAUSER K98 42

    Citazione Originariamente Scritto da olmo1964
    ciao,la mia modesta opinione è che tu sia entrato in possesso di una sana preda bellica russa,per quello che riguarda i legni sono
    stati sicuramente sostituiti con una produzione attuale o di fine guerra,quando sugli ultimi k98 i "kriegsmodell"non veniva montata la
    bacchetta di pulizia.Le eventuali matricole applicate a penna elettrica si tolgono con un po di pasta abrasiva,poi del brunitore anche a freddo e il gioco è fatto,le due ditte che li importano hanno dei veri maestri in questo lavoro.Personalmente anche le matricole mi danno da pensare non sono ben marcate come sulla maggior parte della produzione mauser e se non erro dovrebbero essere nella produzione del 42 a quattro numeri piu lettera.Comunque sempre a mio parere (non è mai facile giudicare le cose altrui)non sei entrato
    in possesso di un pezzo da collezione,ma di un bel pezzo di storia con il quale divertirti al poligono,magari tra un po ci monti un'ottica
    e anche a certe distanze il divertimento è assicurato.
    Buon anno tutti.
    Ciao veci.
    I russi che ho visto io erano tutti massacrati, oltre alla penna elettrica avevano asportato le varie aquile. Per il resto di meccanica erano dei gioielli mentre le bruniture erano abbastanza vissute, magari però il trattamento variava da arsenale ad arsenale.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #794
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    602

    Re: MAUSER K98 42

    Il calciolo metallico dovrebbe riportare anche lui una matricola, anche io ho un (orrore) disattivato con queste caratteristiche pur essendo del 38, il calciolo metallico non dovrebbe essere avvolgente su codesta produzione, mentre l'altro, funzionante, è un bel preda bellica russo con quella bella mano di vernice rossiccia sul calcio.... è un byf del 42 se ricordo bene e non ha il calciolo di metallo avvolgente, poi considera che sono armi di una 70ina di anni fà*, personalmente diffiderei della cosidetta monomatricola........ immagina quante riarsenalizzazioni hanno subito.....
    Comunque un bel pezzo, non ti preoccupare delle scalciate, fa parte del gioco.... imbraccialo bene, e buon divertimento.....

  5. #795
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    20

    Re: MAUSER K98 42

    Credo che il calcio non sia il suo prova a smontare i legni, è abbastanza semplice e vedi se c'è il ritegno filettato per avvitare l'astina quindi puoi allargare benissimo il foro la lunghezza dell'asta di pulizia deve essere da 32 cm il calcio stando ai testi, ma il mio inglese è un pò lacunoso, per l'anno 42 è per la maggioranza lamellare con qualche solid walnut randomly issued, comunque il calciolo è cupped per entrambi i tipi di calciatura perlopiù di provenienza subcontratto, l'astina di pulizia viene data sempre presente esclusi i Kriegsmodells prodotti sul finire della guerra comunque verso fine 44 nei quali però oltre all'astina mancava anche l'innesto della baionetta, il tuo receiver è di inizio anno sul finire i caratteri erano più sottili la matricola per il byf 42 viene data fino a 4 cifre e doppia lettera quindi dovrebbe essere corretta quelle sull'otturatore e sul floorplate sono facilmente asportabili e ripunzonate e/o sostituite.
    Non farti problemi se non è mono su oltre 380.000 byf 42 prodotti trovarne uno mono è quasi come fare 5+ al superenalotto, a proposito hai provato come spara?
    Un saluto a tutti forcean

  6. #796
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    264

    Re: MAUSER K98 42

    I legni riportano solitamente la matricola anche nella parte interna lungo l'alloggiamento della canna e pure sotto il copricanna,però non so fino a che punto della guerra questa prassi fu mantenuta!

  7. #797
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    13

    Re: MAUSER K98 42

    Da quello che ho potuto reperire in rete e facendo alcune considerazione personali avendo a disposizione un K98 42 "OBERHOF" del 39, quello che ho potuto constatare a differenza delle altre foto che ho visto sui K98, è che il mio è una preda bellica sovietica con marcatura X e revisionato a DOC pronto per un altro conflitto.
    Quello che ho potuto notare è che l`otturatore del mio non presenta alcuna matricola di fabbrica, sembra essere nuovo di zecca e matricolato con la penna elettrica per non perdersi negli arsenali di ricondizionamento sovietici, anche il calcio è stato sostituito che già* era in lamellare entrato in produzione proprio nel 1939 con uno quasi nuovo, l`arma è perfetta.
    Sono notizie di chi più ne sa più ne metta.

  8. #798
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    112

    Re: MAUSER K98 42

    Buonasera a tutti.
    Riporto le mie conoscenze sul K98 ed in particolare sulla versione BYF 42 di cui si sta parlando in queste foto. Resta purtroppo sempre valido il discorso delle contraffazioni sempre più raffinate e precise ....

    Nel 1942 è comparso il waffenamt '135' usato fino alla produzione cessata nel 1945.
    Quasi tutte le parti in cui è possibile sono ancora numerate. Numeri di serie partono dal 209 ed arrivano fino al 459nn (iniziata con aa), con
    una produzione stimata di 410.000 fucili.
    Il calcio risulta prodotto in laminato, nella prima parte del 1942 è marchiato con precisione come nei modelli degli anni precedenti, verso la fine dell'anno il calcio può essere marchiato in vari modi e anche non marchiato. Potrebbe essere marchiato all'interno. Solo dall'anno successivo è stato nuovamente prodotto in legno massiccio.

    Per quanto riguarda il fucile visibile nelle foto riporta punzoni e numerazioni nelle corrette posizioni e molto ben marcate, il calcio potrebbe essere stato sostituito ma anche no. Ritengo non sia una preda bellica russa, sia per la mancanza della X che per il tipo di brunitura, molto scura (quasi nera) delle armi la' ricondizionate. Per qunato riguarda il calcio, potrebbe essere un prodotto di fine guerra, dove spesso non veniva montata l'astina nè era presente il 'blocchetto' interno di ritegno (ne ho visto più di uno di questo tipo). Certamente non sarebbe congruente con il tuo modello, ma non per questo una repro.

    Aggiungo ancora una nota personale: non mi piace la matricolazione presente sulla manetta di armamento, ma posso chiaramente sbagliarmi, anche perchè il font dei caratteri sembra essere lo stesso.

    Un caro saluto a tutti.

    Mario

    P.S.: volendo sostituire il calcio, per mantenere una correttezza filologica, va comunque acquistato in laminato, probabilmente meno bello del calcio in legno, ma corretto in questo fucile. Sei in possesso di una pagina di storia e, se ne hai l'opportunità*, vai a provarlo al poligono. Non so che esperienza hai di armi di questo di questo tipo, ma ti assicuro che si provano sensazioni forti. Occhio: fucile ben piantato sulla spalla
    Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti mostran la forza ed il coraggio della lor salda gioventù. Son dell'Alpe i bei cadetti,nella robusta giovinezza, dai loro baldi e forti petti spira un'indomita fierezza .... E quando il sole brucia e scalda e cime e le profondità, il fiero Alpino scruta e guarda, pronto a dare il "Chi va là?"

    [center:1u3nbdkz]Oh, valore alpin...[/center:1u3nbdkz]

  9. #799
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Emilia Romagna (MO)
    Messaggi
    530

    Re: MAUSER K98 42

    Grazie rommel!
    Il fucile in questione me lo sono fatto cambiare in quanto i punzoni sulla leva mi destavano qualche dubbio anche a me,ho preso un s/42G del 1935 riporta i punzoni della repubblica di waimar ed e' un monomatricola a tutti gli effetti appena ho un attimo metto le foto.
    Purtroppo e' da una settimana che ho la febbre a 38 quindi non riesco ancora a provarlo al poligono,appena riusciro' ad andarci vi faro' sapere le mie sensazioni!

  10. #800
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    112

    Re: MAUSER K98 42

    Buona guarigione !

    Complimenti per l'acquisto. Attendo con curiosità* le foto perchè un K98k monomatricola, S/42 1935, Weimar e Waffenamt non è che si veda tutti i giorni ....

    Un caro saluto
    Mario
    Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti mostran la forza ed il coraggio della lor salda gioventù. Son dell'Alpe i bei cadetti,nella robusta giovinezza, dai loro baldi e forti petti spira un'indomita fierezza .... E quando il sole brucia e scalda e cime e le profondità, il fiero Alpino scruta e guarda, pronto a dare il "Chi va là?"

    [center:1u3nbdkz]Oh, valore alpin...[/center:1u3nbdkz]

Pagina 80 di 104 PrimaPrima ... 3070787980818290 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato