Pagina 5 di 13 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 130

Discussione: KIT di pulizia Hotchkiss e kit per MG34 e per MG42

  1. #41
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    ciao
    se volete posso postare il mio in canapa, però questa sera
    quando torno dal lavoro
    Ciao Mauro

  2. #42
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    85

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    Sono molto scettico in merito alla versione in canapa,e penso quasi sicuramente che possano essere di produzione postbellica.Per prima cosa perchè non esiste documentazione e/o foto d'epoca in cui si vede qualcosa che possa somigliare alla versione in canapa,seconda cosa,mi rammento che intorno i primi anni del duemila,assieme a un mio amico, andammo a visitare la Waffenborse di Stoccarda,bene,non c'era stand che non avesse 2/3 di queste 'rarissime' giberne in canapa,rigorosamente marcate a richiesta e venivano vendute come ersatz o fine guerra,mentre nessuna traccia di quelle dette 'comunissime' in cuoio.Fù la medesima edizione in cui apparvero come d'incanto in svariati stand, anche centinaia di caschi coloniali Italiani con fregi Heer,Luft,SS ecc.ecc.
    A.d.B.

  3. #43
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    ROMA
    Messaggi
    1,482

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    Ciao Asso di Bastoni,
    si è vero documentazione storica riguardo l'uso dei borsini in canapa non ne ho trovata, ti dirò di più neanche Angolia ne fa citazione, mentre elenca quello in cuoio e in cartone pressato.
    ho detto e ripeto "raro" sulla base della mia personale esperienza di collezionista in 15 acirca ne ho visti solo due a prezzi esorbitanti e mai presi, quindi raro, anche perchè tra una certezza e la rarità* (costosa) opto sempre per la prima.
    Di sicuro se ero andato anche io a Stoccarda ora avrei un opinione differente,
    Comunque non mi sento di dire a spada tratta che quelli in canapa sono decisamente post.
    Alla luce della discussione oltre al "buono a sapersi" posso dire attenzione a certe "rarità*".
    Grazie Asso
    Saluti
    Roberto

  4. #44
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    ciao
    ecco provate a vedere questo
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Ciao Mauro

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    <
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Ciao Mauro

  6. #46
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    ROMA
    Messaggi
    1,482

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    Ciao Mauro,
    è simile a quello visionato da me ultimamente, mentre il primo aveva delle lettere stampate sul davanti e non ricordo quali.
    come detto nel mio precedente intervento anche se non avendo documentazione in merito, non mi sento di sparare a zero.
    Saluti
    Roberto

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    85

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    Ciao Roberto,
    in questo caso non si tratta di sparare a zero,si cerca solo di fare chiarezza,solo il fatto che Angolia non menzioni questa variante,non si hanno foto d'epoca a supportare l'oggetto,devono essere i soliti campanelli d'allarme che iniziano a suonare.In base ai due oggetti postati da Friz e da HLKW,secondo il mio personalissimo parere ci troviamo di fronte a due casi diversi da valutare,il primo è collocabile in una tipologia di materiale postbellico,è facile vederne con numeri verniciati nella parte anteriore riconducibili all'arma per una probabile gestione di armeria in caserma.Il secondo purtroppo lo colloco nella tipologia della fantasia Ceka,la stessa mente che ha partorito il porta-tromboncino del Gew. in canapa,triple dell'MP,gibernaggio particolare dei pionieri e altre meraviglie,troppo frequente imbattersi in questa tipologia di marchio clg 43
    Spero di sbagliarmi!
    A.d.B.

  8. #48
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    Un esemplare in canapa simile a quello postato da HLKW è fotografato sul libro "Die Wehrmacht" di Uve Feist (I° volume) che tratta gli armamenti e relativi accessori. In effetti certi libri "storici" che trattano l`argomento anche in modo approfondito non citano l`esistenza di questa versione ma è auspicabile pensare che sul finire della guerra sia stata utilizzata la canapa come materiale sostitutivo al pari del presstoff. E` un po` come il discorso dei telini sfumati fine guerra del quale abbiamo scarsa per non dire nulla documentazione fotografica d`epoca..
    Infanterie Königin aller Waffen

  9. #49
    Moderatore L'avatar di der graf
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    565

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    ciao ragazzi, due parole in merito all'argomento delle tasche-giberne da mitragliere.

    Per quanto riguarda il discorso della possibilità* di "rendere più floscia d'epoca la tasca privandola dei rivetti e conseguentemente di parte dell'interno", anche se ciò possa al limite essere stato possibile, per quanto NON sufficentemente comprovato da documentazione fotografica, giudicherei comunque come collezionista attuale, l'oggetto incompleto e privo di valore, invitando alla ricerca ben più appagante di un oggetto a posto, non manomesso ed in buono stato.
    Il taglio delle lamelle di separazione delle Patronentaschen non penso possa essere stato fatto dai tedeschi in periodo bellico, bensi' dai russi che le hanno poi riutilizzate, per meglio far entrare le loro munizioni.


    A riguardo delle tasche da mitragliere in canapa ritengo in linea di massima che quanto riportato da asso di bastoni sia basato su osservazioni di tipo personale non supportate da riferimenti storici precisi, quanto piuttosto da una forma di preconcetta diffidenza, per quanto rispetti democraticamente la sua opinione.

    Conosco la storia di queste "tasche"ed effettivamente apparvero nei mercati tedeschi anni fa e in grande numero. In effetti non esìste documentazione esaustiva al riguardo anche se ciò non può formare motivo di discriminazione di un determinato oggetto, lo stesso dicasi a riguardo del fatto che da testi sacri come Angolia non vengano menzionate; ogni pubblicazione ha le sue lacune, Angolia compreso, e, a mio parere, il buon Angolia ha sorvolato diverse altre cose...pur restando comunque ancora a tutt'oggi un ottimo riferimento.

    La storia vuole che siano state trovate in quantità* in Cecoslovacchia o giù di li', e immesse nel mercato e addottorate magari con qualche marchio "spurio" per dissipare eventuali "dubbi" sulla loro autenticità*. E ' una storia comune anche ad altri oggetti originali purtroppo "rimarcati" da qualche commerciante ignorante per renderli "sicuramente" originali e a prova di stupido. Ma andiamo avanti.
    Molti degli esemplari che ho esaminato presentavano marchi rettangolari Waffenamt ( senz'altro originali ) coperti (cancellati) totalmente con inchiostro; altri presentavano un numero matricolare di probabile associazione all'arma, difficile dire se apposizione d'epoca o no in quanto ciò trovasi anche sulle "sorelle" in presstoff. Quasi tutte le "tasche" presentano un marchio codificato nel cuoio che trattiene l'anello D, probabilmente rimesso per il discorso di cui sopra.

    Penso che i tedeschi utilizzarono poco queste tasche in virtù della loro tarda fabbricazione(tardo 44-45);
    sicuramente vi fu un riutilizzo nel dopoguerra dall'esercito Ceko, che, come noto, utilizzò anche diverso altro materiale tedesco comprese la tasche da mitragliere in cuoio o presstoff più conosciute.
    A mio parere la bontà* del pezzo resta in pieno, essendo perfettamente consono con la politica "ersatz" della produzione tedesca del tempo. La fabbricazione appare corretta e impiega la tela beige con riga rossa utilizzata nel fine guerra per la costruzione dei portacaricatori per MP44 e MP40. Difficile cercare documentazione fotografica e non certo in difetto di ciò pensare ad una riproduzione, anche su questo punto posso asserire che manca evidenza fotografica di tanti oggetti "noti".

    Molti collezionisti "autorevoli" giudicano originale il pezzo e anche sul forum WAF tale pezzo è stato oggetto di discussione ed avvallato come originale.
    E ancora: sull'interessante sito storico "latewar.com" di tale tasca ne viene presentata la storia e l'originalità*, ovviamente senza alcun scopo di lucro in quanto non si tratta di sito di vendita.
    Inoltre come ricordato da HerrX viene altresi' riportata sul libro di U.Fest.

    In conclusione e alla luce di ciò e in mancanza di documentazioneTANGIBILE che faccia propendere certamente per il contrario, preferisco possedere in collezione il pezzo in tutta tranquillità*, piuttosto che non averlo, pensando idealmente ( e sorridendo ) ad una analogia con il ritrovamento delle "famose" tasche portacaricatori per il Gew43 di diversi anni fa e di cui ancora c'è chi sostiene si tratti di repliche.
    K.d.G.

    [attachment=1:6wxqm5wp]PICT4505 (Medium).JPG[/attachment:6wxqm5wp]
    [attachment=0:6wxqm5wp]PICT4506 (Medium).JPG[/attachment:6wxqm5wp]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Unsere Mauern brachen aber unsere Herzen nicht"
    ----------------------------------------------------------------------
    "der graf" ist Carlo Cicconi-Massi

  10. #50
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: Porta "oggetti" MG43/42

    Un grazie alle importanti integrazioni di Carlo, sempre mirate e precise. Utile anche il sito che tratta un periodo "difficile" per gli studiosi, in quanto il materiale fine guerra è sempre oggetto di discussione anche per la scarsa documentazione d'epoca..
    Infanterie Königin aller Waffen

Pagina 5 di 13 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato