Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 40 di 40

Discussione: KM DD mod 35

  1. #31
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    301

    Re: KM DD mod 35

    Ciao a tutti!
    Richiamo ancora una volta la vostra attenzione sul mio ET M35 DD KM.
    Sia Giancarlo/Mulon che io abbiamo fatto nuove foto all'adler e sono venute decisamente meglio delle precendenti. Sono leggermente differenti come luci ma uguali nella sostanza. Per questo le posto e prendo lo spunto per aggiungere alcuni dati su questa tipologia di decal. Forse a qualcuno possono interessare.
    La mia modesta esperienza mi ha permesso di vedere dal vivo qualche decal KM e molte altre(vere e/o presunte) le ho viste sui vari forum che tutti ben conosciamo. Alcune sono chiaramente delle "toned heer"( ossia decals WH ingiallite), altre sono dubbie, altre ancora sicuramente KM.
    Alcuni dicono poi che solo gli ET e gli EF siano elmi KM. Mi è invece capitato di vedere qualche SE considerato KM e persino un Q. E lo hanno detto (in un altro forum al quale partecipo solo da spettatore) varie persone che certo ne sanno ben più di me.
    Di certo, la decal KM presenta alcune differenze sostanziali rispetto a quelle WH; esse sono, oltre alle differenze dovute alle varie tipologie costruttive, le seguenti:
    1) il colore, che deve essere dorato (ma profondamente dorato, intenso e uniforme) e a volte leggermente tendente al bronzo. A mio parere, però, esso dipende anche dalla fabbrica della decal, dallo stato di conservazione e dall'uso che è stato fatto dell'elmo nonché dalle condizioni climatiche nelle quali ha combattuto. In pratica non esistono 2 KM uguali. Ne vedrete 10 e sempre potrete osservare piccole differenze. Questo vale per tutti gli elmetti tedeschi e non solo (semper a mio parere ovviamente).
    2) la decal KM mostra - quasi sempre sui modelli 35, talvolta sui modelli 40, mai nei 42 (mai dire mai tuttavia! Forse ce ne saranno alcune col doppio strato) - un doppio strato analogo a quello presente su una delle foto postate di seguito che circonda l'adler creandole attorno una sorta di "scalino". In altre parole l'adler è leggermente sporgente rispetto al resto della decal.
    I motivi per i quali continuo, per il momento, a ritenere la mia una decal KM sono dovuti ad alcuni fattori oggettivi che, nel corso di anni, ho osservato. Ho postato non a caso un paio di decal considerate KM: una però è senza doppio strato (ma è color bronzo); l'altra ha il doppio strato ma è giallo pallido (se non ci fosse il doppio strato la si direbbe una "toned heer").
    Ne ho viste anche alcune con la doratura rovinata, alterata e consumata. Tuttavia sono di certo KM per via del colore e del doppio strato. Credo che ciò sia da attibuirsi al fatto che, dopotutto, sono passati 65-70 anni e nessuno può sapere dove e come questi cimeli siano stati conservati.
    Però ho visto dal vivo anche una decal assolutamente originale a casa di un amico di Trieste, WH argentea, col doppio strato. Basterebbe fosse leggermente dorata e sarebbe considerata una KM.
    Tutto ciò per dire che, a meno che non si tratti di un esemplare proprio da manuale, conviene, quando si ha a che fare con una di queste decal, fare la seguente considerazione "se quando guardo una decal devo convincermi che essa è una KM vuol dire che è una WH. Quando invece istintivamente mi pare una KM significa che lo è davvero". Non sono parole mie ma di un collezionista americano.
    La prima impressione che ho ogni volta che guardo la mia decal è che sia una KM. Poi non capisco una cosa: se è una "toned heer" come mai il colore tende al color oro/limone (quindi leggermente verde) uniforme e non è invece giallo pallido non uniforme? Questo proprio non riesco a spiegarlo. Boh...sarà* un caso, oppure l'usura, oppure l'effetto della lacca protettiva? Oppure è proprio una KM?
    Inoltre, con Giancarlo, abbiamo esaminato la decal con la lente dell'orefice e il colore era oro profondo.
    Sarà* per la mia inesperienza, però di solito sono molto cauto, umile e possibilista quando esprimo giudizi su cose di questo genere perché le variabili sono parecchie e non sempre facilmente decifrabili. E proprio qui sta la vera difficoltà* di valutare questi ed altri pezzi: quando ci si trova davanti a situazioni simili, chi può davvero dire che si tratti di un KM oppure di un WH? Chi metterebbe la mano sul fuoco? Io no.
    E questo vale anche per alcuni altri cimeli che sono presenti sul nostro forum. Si tratta, sempre a mio parere, di pezzi così rari che, in mancanza di altri esemplari di certo originali, o di adeguata documentazione, è ben difficile valutarli e le varie opinioni sono del tutto soggettive. Certo, magari non li vorremmo nelle nostre collezioni, ma solo per prudenza, non perché si sia davvero convinti della falsità* del pezzo.
    Io sono più fortunato perché, al massimo, si tratta di un "toned heer" originale, completo, in buone condizioni; come tipologia l'unico ET DD 35 che possiedo. Inoltre non colleziono KM, non l'ho pagato 4000 Euro (per fortuna direte voi!) e, per finire, mi ci sono affezionato, visto che è mio da quasi 5 anni! Quindi...me lo tengo!
    Spero che le mie elucubrazioni possano servire a qualcuno!
    Saluti
    Terry
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #32
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: KM DD mod 35

    "Il prezzo del biglietto vale lo spettacolo"....
    Questo tuo scritto terry è davvero molto interessante,molto.
    Denota alcune cose fondamentali,ossia la profonda preparazione che hai nel confronto di questi oggetti che tanta soddisfazione ti danno,denota l'impegno che ci metti nel capire e nell'approfondire,dimostra che non si finisce mai di imparare,dimostra che non non ci sono mai certezze ne in un senso ne in un altro,figurativamente parlando......grande Terry,grande.....
    Per quel che mi riguarda,posso aggiungere che qualche dubbio mi è stato messo pure a me a riguardoi di tale decal,ma quando leggo le tue precise delucidazioni/spiegazione tali dubbio svanisce.
    Effettivamente i "Toned Heer" che ho avuto modo di vedere nel miop picclo percorso collezionistico di elmo,non avevano mai la pienezza ed uniformità* di colore della tua decal,davvero splendente.
    Altresì,vorrei evidenziare che in alcuni microscopici punti si vedono dei punti/linee bianchi,ma sono microscopici,e li ho notati solo guardando la decal con la lente d'ingrandimento.
    ora,tenuto conto che,se non sbaglio,la base delle decal è anca bianca,ci può stare,giusto?
    Resta il fatto che concordo sul fatto che secondo me questa non può essere una toned Heer per la pienezza della stessa,per il contenuto metallico che emana.
    Gradirei sentire anche altri pareri.

  3. #33
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    301

    Re: KM DD mod 35

    Grazie Giancarlo per le belle parole che certamente non merito anche perché non si finisce mai di imparare e la strada è ancora lunga!
    Ripeto: non voglio convincere nessuno circa la "paternità*" di questa decal. Potrebbe essere una "toned heer" e pazienza! Non mi preoccupo di questo. Per me, fino a prova contraria, è una KM.
    Ciò che mi preme sottolineare è che, stante la presenza di tante decals sicuramente KM molto diverse nei colori e anche, a volte, nella costruzione, il beneficio del dubbio possa starci. Se questa perplessità* avesse toccato qualcun altro e questi avesse chiesto un parere sul forum, viste le foto postate e anche osservando le varie immagini di questa tipologia di decal che girano in rete, io avrei chiesto di avere in mano il pezzo per poterlo osservare ad vicino. Almeno per me, quando le cose si fanno troppo difficili, è necessario avere il pezzo in mano prima di pronunciarmi. Per chi ne sa più di me certo non è necessario ma bastano le foto. Avendo in mano il pezzo, infatti, si notano bene sia il colore uniforme, sia la tinta oro/giallo limone che, personalmente, non ho mai visto sulle "toned heer". La lacca ingiallisce la decal ma al solito non le da una simile tonalità* di colore!
    Posto di seguito alcune "toned heer" così tutti avranno modo di osservare le differenze dalle decals davvero KM. Indubbiamente in alcuni casi il colore può trarre in inganno!
    Saluti
    Terry

    PS: delle foto che seguono le prime sono quasi certamente "toned heer". Poi ci sono le varie KM e, delle ultime 4, le prime 3 sono KM classiche; l'ultima è controversa (potrebbe essere un caso analogo alla mia). Osservate anche come, a seconda delle condizioni, la doratura non sia sempre uniforme. Poi non sempre c'è il doppio strato come vedete. Se aggiungete queste foto a quelle del mio precedente intervento...
    Ho torto ad essere possibilista?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #34
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: KM DD mod 35

    Ciao Terry,ho visto la carellata di foto/decal che hai postato.
    Effettivamente le toned heer che hai postato sono più "smorte" rispetto alla tua.
    E mi trovi anche d'accordo sul fatto che alcuni pezzi particolarmente difficili sarebbe meglio visonarli dal vivo.

  5. #35
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: KM DD mod 35

    Ho seguito con interesse la discussione ma da profano ho capito ben poco ed allora faccio delle domande.
    Le decal "metallizzate" contenevano pigmenti metallici che viravano di colore col tempo mentre le altre ne erano esenti?
    Se si per quale motivo?
    Ho impressione che parte dei problemi esposti qui derivino dal fatto che queste decal non erano fatte per resistere 70 anni. Mi sbaglio?
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  6. #36
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: KM DD mod 35

    Ma tu lo sai che le tue non sono domante per niente stupide?
    Io ad esempio so solo che le decal avevano tre microstrati,e non so nemmeno se tutte fossero così.
    Speriamo veramente che arrivi presto una risposta.
    Poi,come dico sempre,le domande scritte di uno possono essere gli stessi dubbi di 100 timidi osservatori,per cui ben fatta Andrea con queste domande.
    Ora attendiamo le risposte.

  7. #37
    Utente registrato L'avatar di franzroma
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    2,446

    Re: KM DD mod 35

    la presenza di elmi con decal in ottimo stato è la testimonianza che queste possono durare tranquillamente per più di 70 anni ; e l'alterzione di colore non è determinato dal contenuto metallico della decal.
    francesco / nachtjager44 / franzroma

  8. #38
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: KM DD mod 35

    Citazione Originariamente Scritto da franzroma
    la presenza di elmi con decal in ottimo stato è la testimonianza che queste possono durare tranquillamente per più di 70 anni ; e l'alterzione di colore non è determinato dal contenuto metallico della decal.

    Hehe,giusto Franz,i "mintoni" di Heerx (ma non solo) ne sono un esmpio.
    Personalmente mi ha incuriosito questa domanda:Le decal "metallizzate" contenevano pigmenti metallici che viravano di colore col tempo mentre le altre ne erano esenti?
    Aggiungo:i produttori di decal avevano tutti i medesimi criteri produttivi?Ad esempio,come mai alcune EF "sbiancano" di brutto?

  9. #39
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    301

    Re: KM DD mod 35

    Ciao a tutti!
    Personalmente credo che il cambiameonto di colore sia dovuto sia al produttore che alle condizioni dell'elmo. A quanto sembra, tutti i "toned heer" avevano la decal ingiallita per via della lacca protettiva. Persino la decal del SE DD 35 di Andrea (come anche quella del mio DD WH 35), sebbene perfetta, mi pare sia leggermente gialla, ma appena appena! Questo è il risultato della lacca e degli anni passati.
    Viceversa la decal del Q è talmente argentea da sembrare quasi bianca. Qui entra in gioco la qualità* produttiva che, evidentemente, era migliore nel caso dei Q.
    Tuttavia, al solito, il giallo della "toned heer" non è perfettamente uniforme in quanto lo spessore della lacca stessa varia e si vede subito che sotto questa c'è il vero colore della decal!
    Posto di seguito qualche ulteriore esempio di decal sicuramente KM. Osservate le differenze e vedrete che, purtroppo, è vero tutto e il contrario di tutto!
    Si tratta di 3 adler ciascuna con le sue caratteristiche. Molto interessante la seconda che è stata sovrapposta a una WH! Nella terza si vedono bene i bordi bianchi sulla swastika e di conseguenza il color oro non perfettamente uniforme. Se mancasse il fatidico doppio strato probabilmente alcuni direbbero che è una toned heer.
    Saluti
    Terry
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #40
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: KM DD mod 35

    Ho seguito attentamente lo sviluppo del topic, non mi sento in grado di esprimere un giudizio personale in quanto non affinato in materia (sto studiando le varianti dell'Heer e sono ancora agli inizi), tuttavia apprezzo l'approfondimento e l'atteggiamento di Terry ma anche di chi ha fornito ulteriori informazioni nel fare chiarezza sul caso specifico. Come già* specificato qualunque sia l'origine dell'elmetto di Terry, resta sempre un ottimo esemplare in condizioni stupende.
    Infanterie Königin aller Waffen

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato