Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: KOS...Ottobre 1943

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Mai fermo!
    Messaggi
    263

    KOS...Ottobre 1943

    1^ PARTE Per non rischiare di perdere il tutto, posto un pò alla volta!
    Dopo avervi rotto per due anni con Rodi, quest`anno cambio....
    viewtopic.php?f=65&t=12516&hilit=rodi

    Domani, 6 ottobre 2010 a Kos, per la prima volta e dopo 67 anni ci sarà* una commemorazione da parte di autorità* italiane per l`eccidio di 103 ufficiali del 10° Reggimento Fanteria "Regina". Alla commemorazione, oltre ad autorità* locali, saranno alcuni parenti ed amici degli ufficiali caduti, diverse delegazioni: ci saranno rappresentanti del Comune di Latina, di Andria e Bari oltre a militari del 9° reggimento fanteria di stanza aTrani.

    La mia non è una lezione di storia... non nè ho le capacità* né tantomeno preparazione, ma per presentare le foto, fatte quest'anno, almeno due righe devo scriverle.....
    L`intero Dodecanneso, di cui Kos fa parte, viene strappato ai turchi durante la guerra Italo-Turca che l`occupavano dal 1523. Con il trattato di Losanna, del 1923, tutto il Dodecanneso diviene possedimento Italiano e la sede del governatorato è posta a Rodi.
    L`occupazione Italiana del Dodecannesso dura dal maggio 1912 al 1947, quando con il trattato di pace le isole furono definitivamente assegnate alla Grecia.. Effettivamente la giurisdizione italiana termina nel novembre 1943, quando tutte le isole cadono in mano tedesca. Nel maggio 1945 gli inglesi prendono possesso delle isole. Di fatto dunque la presenza italiana, quale occupante, termina nel 1943 e, quella amministraiva, quando gli alleati occupano le isole.
    Torniamo indietro.......
    Kos è conquistata, dagli Italiani, il 7 maggio 1912. Solo a metà* anni "20 (dopo il trattato di Losanna) , cominciano ad arrivare i primi coloni italiani. Contemporaneamente ma in modo particolare nella seconda metà* degli anni "30, dopo un terremoto avvenuto nel 1933, sono costruite diverse strutture per ospitare le amministrazioni pubbliche (quasi tutte in stile arabesco), i militari ed i coloni.
    Dall` occupazione del 1912 fino al 1937, la presenza militare e minima in quanto, fino ad allora, l`isola non è ritenuta strategicamente importante, infatti, vi è staziato un solo battaglione di fanteria (del 9° Rgt.) ed in alcuni periodo una sola compagnia se non addirittura poche decine di uomini. Nel 1937, arriva il 10° reggimento della Divisione fanteria "Regina". Il comando di reggimento si insedia in una caserma (non più esistente) nella cittadina di Coo mentre i suoi reparti, I° e II° Btg, nella nuova caserma di Linopoti (vedi foto) ed in altre piccole caserme (oggi utilizzate dall`Esercito Greco) ed il III° Btg sull`isola di Lero, successivamente si aggiunse anche la R.A., all`aeroporto di Antimachia, e piccoli nuclei di CC.RR.. Dopo la guerra di Grecia, presso l`aereoporto di si insedia , anche, un piccolo reparto tedesco.
    Dopo l`8 settembre 1943 i pochi tedeschi presenti sull`isola sono disarmati, e tra il 10 ed il 14 Settembre del sbarcarono gli inglesi. Dal 18 settembre, l`isola e continuamente bombardata dall` aviazione tedesca.. Nella mattinata del 3 ottobre, l`isola e sottoposta ad un pesante attacco aereo-navale, le truppe tedesche sbarcate e paracadutate intrappolano quelle anglo-italiane nella cittadina di Coo, che senza appoggio aereo cedono le armi nella mattinata del 4; sono catturati 3.235 italiani e 1.388 inglesi. Nei giorni successivi, si hanno diverse scaramucce ed esecuzioni sommarie (di piccola entità*) con militari nascosti nelle campagne, altri ancora, in maggioranza inglesi, riescono a rifugiarsi in Turchia. I prigionieri vengono radunati nel Castello di Neratzia nella cittadina di Coo. Nei giorni tra il 5 ed il 7 ottobre, 103 ufficiali italiani a gruppi (sembra due) vengono portati presso le saline di Aliki a Linopoti dove, di nascosto, vengono fucilati e sepolti in diversi punti della zona. Dal 13 marzo del 1945, di nascosto ed osteggiato dai tedeschi, inizia da parte degli isolani, italiani e greci, il disseppellimento dei corpi, che vengono deposti in una fossa comune del cimitero cattolico di Coo. Dei 103 ufficiali fucilati sono ritrovati, in 8 fosse comuni, solo 66 corpi, solo a 44 di loro è stato possibile dare un nome Gli altri 37 giacciono, ancora, senza una croce sul luogo dell`eccidio.
    Il 9 maggio 1945, gli inglesi conquistano definitivamente Kos.
    Il generale tedesco, Friedrich Wilhelm Müller, comandante la 22^ divisione fanteria aviotrasportata, responsabile dell`eccidio e di altri episodi simili contro italiani e greci, viene processato per crimini di guerra da un tribunale greco ed impiccato ad Atene, nel maggio 1947.

    Passiamo alle foto.....
    Caserma di Linopoti sede di alcuni reparti del 10° Reggimento fanteria.
    La parte che dà* sulla strada mi è stato detto che per alcuni anni è stata occupata da militari greci, infatti anche a vedere lo stato delle strutture sono le uniche meno fatiscenti delle altre. Ci sono ancora sedie tavoli lampade a quant` altro, ma in ogni caso è stata cannibalizzata!
    [attachment=4:1v1wxfv0]CASERMA KOS-google.JPG[/attachment:1v1wxfv0]
    [attachment=13:1v1wxfv0]Caserma linotopis.JPG[/attachment:1v1wxfv0]

    La parte interna, a vederne lo stato dev`essere stata abbandonata da molti più anni!

    [attachment=12:1v1wxfv0]caserma part.JPG[/attachment:1v1wxfv0]
    [attachment=11:1v1wxfv0]caserma partic.JPG[/attachment:1v1wxfv0]
    [attachment=10:1v1wxfv0]caserma partico.JPG[/attachment:1v1wxfv0]
    [attachment=9:1v1wxfv0]caserma particola.JPG[/attachment:1v1wxfv0]
    [attachment=8:1v1wxfv0]caserma particolar.JPG[/attachment:1v1wxfv0]
    [attachment=7:1v1wxfv0]caserma particolare.JPG[/attachment:1v1wxfv0]
    [attachment=6:1v1wxfv0]caserma parti.JPG[/attachment:1v1wxfv0]
    [attachment=5:1v1wxfv0]caserma scaffale.JPG[/attachment:1v1wxfv0]

    Sulla parte superiore di un grande finestrone che dà* su un piazzale interno, c`è disegnato questo paesaggio montano, non mi sembra che sia tanto greco. Nel Dodecanneso non ho mai visto abeti che circondano laghetti.... mi sembra che le montagne sullo sfondo abbiano dei buchi a mò di feritoie per cannoni.
    [attachment=2:1v1wxfv0]Caserma Affresco.JPG[/attachment:1v1wxfv0]

    Archivio lasciato alla mercè di tutti.... alcuni dei libri, in greco, avevano la data degli anni 50, solo scrittura e niente disegni, i faldoni di sicuro più recenti neanche li ho aperti. Non mi son fidato di portar via qualcosa..... anche le foto le ho fatte di corsa. Dall`altro lato della strada c`è una caserma (forse un poligono) dell`esercito.... i soldati che erano fuori dal cancello, non avevano uno sguardo molto amichevole.
    [attachment=1:1v1wxfv0]Caserma Archivio.JPG[/attachment:1v1wxfv0]

    Non conosco il greco ma dalle date, può darsi che siano i nomi dei vari comandanti avvicendatisi!
    [attachment=3:1v1wxfv0]Caserma targa.JPG[/attachment:1v1wxfv0]

    Caserma nei pressi de''aereoporto, a detta di un vecchietto, di Kardamena, era in uso agli italiani.... oggi in uso ai greci!
    [attachment=0:1v1wxfv0]Caserma Aeroporto.JPG[/attachment:1v1wxfv0]

    Per non rischiare di perdere il tutto, posto un pò alla volta!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Mai fermo!
    Messaggi
    263

    Re: KOS...Ottobre 1943

    2^ PARTE

    Un pò di costruzioni per l'ammisnistrazione dell'epoca e di uso Civile:
    [attachment=15:33u7q621]Palazzo Governo.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=14:33u7q621]Palazzo Governo targa.JPG[/attachment:33u7q621][attachment=13:33u7q621]Municipio.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=12:33u7q621]Museo Archeologico.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=11:33u7q621]Casa del fascio.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=10:33u7q621]Casa del fascio Retro.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=9:33u7q621]Albergo Gelsomino.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=8:33u7q621]Mercato.JPG[/attachment:33u7q621]


    In giro ci sono tantissime case coloniche,di varie grandezze, perlopiù abbandonate pochissime sono restaurate o utilizzate dai contadini come deposito attrezzi.
    [attachment=7:33u7q621]Casa colinica a.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=6:33u7q621]Casa colonica.JPG[/attachment:33u7q621]

    E tante case di civile abitazione, in stile arabesco, oggi perlopiù usate quali sedi di uffici pubblici o privati.... ne ho fotografate solo un paio
    [attachment=5:33u7q621]Casa in Stile 1.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=4:33u7q621]Casa in stile.JPG[/attachment:33u7q621]

    Castello di Neratzia, nella città* di Coo, dove furono imprigionati gli italiani prima di essere fucilati
    [attachment=3:33u7q621]castello.JPG[/attachment:33u7q621]

    Nel posto, fotografato di seguito, sono andato a rendere onoro ai nostri fratelli..... qui sono stati fucilati gli ufficiali italiani. Il luogo mi è stato indicato dalla figlia e dalla moglie di un signore, allora quindicenne, che assistette alla scena.
    Abitano nei pressi del luogo della fucilazione e a ridosso del luogo di ritrovamento di alcuni corpi. Vedendomi girare per la campagna, mi hanno fatto cenno di aspettarle...purtroppo (per me), le signore parlano greco o inglese (la figlia) ed io con il mio inglese d`emergenza (buongiorno, grazie, ecc ecc.) ho capito ben poco di quello che mi raccontavano.
    Alcuni giorni prima della fucilazione, nella zona, erano scesi i paracadutisti tedesci, la caserma occupata dagli italiani è a circa 2-3 Km.. Dopo alcuni giorni, il padre, vede una piccola colonna di italiani, scortati dai tedeschi, che subito dopo fucilati in aperta campagna.
    I tedeschi vista la giovane età* del ragazzo non gli fanno niente ma gli dicono di andare via e di non dire niente altrimenti, sarebbero venuti a prenderlo. Di conseguenza, non vide i posti delle sepolture.
    Purtroppo il signore, che parlava italiano, è deceduto l`anno scorso. Mi hanno anche detto che una volta, da quelle parti, passavano spesso degli italiani, adesso erano 2 anni che non vedevano nessuno!
    Sè qualcuno ha intenzione di andare in quelle zone (gli dò le dritte), si ricordi da andare a rendere onore ai nostri fratelli sepolti in quel terreno, con un fiore, una bandiera una preghiera!
    [attachment=2:33u7q621]lago salato a.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=1:33u7q621]lago salato b.JPG[/attachment:33u7q621]
    [attachment=0:33u7q621]lago salato.JPG[/attachment:33u7q621]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Mai fermo!
    Messaggi
    263

    Re: KOS...Ottobre 1943

    3^ ED ULTIMA PARTE.

    Il piccolo cimitero cattolico di Coo si trova nel giardino della Chiesa Cattolica di San Giovanni Battista, costruita dagli italiani.
    Nell`interno della chiesa ci sono 40/50 loculi: a sinistra le donne a destra gli uomini, c`è impressa la località* (le più disparate) e data di nascita e di morte (tutte nel periodo di occupazione), sicuramente tutti civili, tranne un loculo anonimo di "Un marinaio francese".
    Nel cimitero ci sono poche sepolture, pochissime quelle di epoca recente (4/5 negli ultimi 30/40 anni) mentre quelle riferite all` epoca "italiana" riguardano quasi esclusivamente bambini di pochissimi anni se non giorni.
    Il luogo è tenuto perfettamente in ordine ed ogni sepoltura, ha sopra un fiore o giocattolo (bambini)
    Nei pressi del muro di cinta ci sono, alcune singolarmente altre in gruppo, le sole lapidi delle sepolture dei militari (anche qualche civile), la quasi totalità* riporta come data, ottobre 1943.
    I corpi sono stati portati in Italia e quasi tutti al "Sacrario del Caduti d`oltremare " di Bari.
    [attachment=9:188osxzs]lapide temporanea.JPG[/attachment:188osxzs]
    [attachment=8:188osxzs]lapidi1.JPG[/attachment:188osxzs]
    [attachment=7:188osxzs]lapidi 2.JPG[/attachment:188osxzs]
    [attachment=6:188osxzs]lapidi 3.JPG[/attachment:188osxzs]
    [attachment=5:188osxzs]lapidi 4.JPG[/attachment:188osxzs]
    [attachment=4:188osxzs]Lapidi 5.JPG[/attachment:188osxzs]
    [attachment=3:188osxzs]Lapidi6.JPG[/attachment:188osxzs]

    Questa grande lapide, che reca i nomi degli ufficiali fucilati, è stata posta dal comune di Coo..... neanche un segno delle autorità* italiane.
    Avevo letto da qualche parte che di queste lapidi, e di tutto il cimitero cattolico, se ne prende cura, amorevolmente e gratuitamente una signora greca, purtroppo non l`ho incontrata... ma credo che lo faccia ancora, infatti ci sono dei lumini che erano stati accesi da poco oltre a fiori e bandierine italiane.
    [attachment=2:188osxzs]Lapide Fronte.JPG[/attachment:188osxzs]
    [attachment=1:188osxzs]Lapide retro.JPG[/attachment:188osxzs]

    Questa targa in tedesco, più o meno recita:
    "Ci uniamo al dolore per gli Ufficiali Italiani uccisi nell`Ottobre 1943 dai nazisti tedeschi.
    Giugno 2002"
    Rimorso di qualche tedesco??????
    [attachment=0:188osxzs]lapide tedesca.JPG[/attachment:188osxzs]

    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: KOS...Ottobre 1943

    Un racconto forse poco conosciuto, ma che è giusto ricordare.
    Foto molto belle ed esplicative .
    Grazie per avercelo raccontato
    luciano

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: KOS...Ottobre 1943

    Continua pure a "rompere", noi siamo buoni e sopportiamo
    Ottimo servizio su una "zona" un poco defilata della storiografia.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Mai fermo!
    Messaggi
    263

    Re: KOS...Ottobre 1943

    Quest'anno sono ritornato a Kos, non potevo non andare a "salutare" i nostri ufficiali ancora sepolti in quella terra!

    Luogo dove furono fucilati e giacciono ancora sepolti alcuni dei nostri ufficiali.
    [attachment=7:36ypy92w]lago.JPG[/attachment:36ypy92w]

    Nell'ottobre del 2010 nel cimitero cattolico di Kos, si è svolta una piccola cerimonia, presenti alcuni reduci della Divisione Regina, una scolaresca e amministratori di Adria, anche due militari italiani.
    Durante questa cerimonia è stata posta una campana in bronzo a ricordo dei caduti della Divisione Regina. Ed anche qui... dovevo andarci!
    [attachment=6:36ypy92w]iNGRESSO.JPG[/attachment:36ypy92w]

    [attachment=4:36ypy92w]Campana1.JPG[/attachment:36ypy92w]

    [attachment=3:36ypy92w]Campana2.JPG[/attachment:36ypy92w]

    [attachment=5:36ypy92w]Campana.JPG[/attachment:36ypy92w]

    [attachment=2:36ypy92w]targa1.JPG[/attachment:36ypy92w]

    [attachment=1:36ypy92w]Targa2.JPG[/attachment:36ypy92w]

    [attachment=0:36ypy92w]lapidi.JPG[/attachment:36ypy92w]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    337

    Re: KOS...Ottobre 1943

    Bellissimo e toccante reportage ...
    Qui avrà sicuramente un posto più prestigioso!

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: KOS...Ottobre 1943

    Citazione Originariamente Scritto da ITALIAstorica
    Bellissimo e toccante reportage ...
    Qui avrà sicuramente un posto più prestigioso!
    Quoto
    luciano

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: KOS...Ottobre 1943

    Conoscevo, ma nn in modo così approfondito, questa triste vicenda, grazie quindi anche da parte mia per avercela raccontata e per averla corredata da tante belle foto, credo sia la maniera più degna di ricordare la triste sorte che attese i nostri soldati.
    Vorrei aggiungere un piccolo contributo: alcuni anni fa acquistai al mercatino a Gonzaga un centinaio di foto apprtenute ad un ufficiale proprio della Regina. Le stesse mostrano diversi ufficiali ed avendone scannerizzate alcune, le posto molto volentieri...

    [attachment=5:ym4pevb6]Immagine 004picc.jpg[/attachment:ym4pevb6]

    [attachment=4:ym4pevb6]Immagine 004rid.jpg[/attachment:ym4pevb6]

    [attachment=3:ym4pevb6]Immagine 003rid1.jpg[/attachment:ym4pevb6]

    [attachment=2:ym4pevb6]Immagine 003rid.jpg[/attachment:ym4pevb6]


    [attachment=0:ym4pevb6]Immagine 003ridddd.jpg[/attachment:ym4pevb6]

    Sono immagini allegre e spensierate, la guerra sembra molto lonatana da questi soldati, spero vivamente si siano salvati dalla carneficina perpretata dagli ex alleati.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Mai fermo!
    Messaggi
    263

    Re: KOS...Ottobre 1943

    Bella integrazione Hetzen... da qualche parte, si riesce a leggere se le foto sono state fatte a Rodi?
    Se è Rodi, sono ufficiali del 9° Reggimento e non subirono le sorti di quelli di Kos, almeno sul momento, e….. forse, ho identificato anche il posto dove sono state fatte le prime sette foto, al banchetto è presente anche un prete e questo mi porta a credere che si tratti del chiostro della chiesa cattolica del complesso di San Marco, ne parlo qui…

    viewtopic.php?f=9&t=12516&hilit=Rodi

    [attachment=0sjdm5iz]chiostro.JPG[/attachmentsjdm5iz]


    Tutto il complesso fu abbandonato, nel 1947, con la scacciata dei coloni italiani.
    Se guardi bene ,la mia foto, sotto gli archi frontali c'è una porta e negli archi si sinistra sono ancora presenti gli stipiti delle vetrate ...cose presenti nelle foto postate da te!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato