Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: KRIEGSAUSRUSTUNG - L'EQUIPAGGIAMENTO BASE DEL SOLDATO

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    KRIEGSAUSRUSTUNG - L'EQUIPAGGIAMENTO BASE DEL SOLDATO

    [center:z5bpwiph][attachment=2:z5bpwiph]a.jpg[/attachment:z5bpwiph][/center:z5bpwiph]
    [center:z5bpwiph]Alcuni cenni storici..[/center:z5bpwiph]
    Dopo la pesante sconfitta subita con il termine della Grande Guerra, la Germania intesa in senso militare incontra le inevitabili conseguenze ed imposizioni dettate dai vincitori; il trattato di Versailles stabilisce drastici limiti alle forze armate riducendole a 100.000 unità* dando vita nel 1921 al nuovo esercito denominato Reichsheer. Tuttavia il nuovo stato maggiore reagisce e in base alle esperienze acquisite durante la prima guerra mondiale, organizza una serie di iniziative e stategie militari con l`ottica di sviluppare il riarmo della Germania ignorando le limitazioni imposte dal trattato. Dopo poco meno di vent`anni la nuova Wehrmacht è pronta ad affrontare il mondo per trascinarlo in una nuova guerra mondiale. Adottando i migliori e moderni accorgimenti militari l`esercito del Terzo Reich è rinnovato nelle buffetterie, equipaggiamenti ed armamenti e può contare su una notevole varietà* di uniformi di nuova concezione nonchè formidabili dal punto di vista estetico.

    La realizzazione delle buffetterie fu affidata alle migliori industrie e la qualità* produttiva continuò nel corso della guerra anche quando le ristrettezze economiche limitarono l`impiego delle materie prime lasciando il posto ai materiali sostitutivi come il Prestoff, la canapa ed il cotone ritorto (quest`ultimi testati peraltro già* durante le campagne sostenute in nordafrica nel 1941). Diversa la sorte di certi elementi quali borracce e gavette che inizialmente prodotte in alluminio, vennero in seguito realizzate in ferro smaltato creando problemi connessi all`igiene per l`immancabile ossidazione dovuta alle intemperie; già* a partire dal 1944 venne ripristinato l`uso dell`alluminio mentre per i rivestimenti delle borracce, la perdità* di qualità* in base al tipo di panno utilizzato subì un processo di peggioramento irreversibile fino all`utilizzo della tela grezza.
    E` possibile notare il passaggio dall`alluminio non verniciato al ferro verniciato in tutti quei finimenti compresi nelle produzioni di spallacci, cinghie d`affardellamento, componenti dei tascapane etc. ad esclusione dei cinturoni che nelle prime produzioni adottarono fibbie in alluminio tinteggiato e mantennero il livello qualitativo di produzione anche nei modelli semplificati di fine guerra. Una precisazione vorrei farla per quanto riguarda gli spallacci che forse sono l`unico elemento dell`equipaggiamento individuale che nel corso degli anni di guerra non subì impoverimento mantenendo la qualità* nella fattura e nelle materie prime guadagnandone anche nell`aspetto estetico. La pratica di inserire la maschera antigas in un contenitore metallico risaliva alla Grande Guerra e le migliorie apportate a questo simbolico oggetto non si limitarono esclusivamente ad un aspetto puramente estetico ma distinsero il soldato tedesco rispetto agli altri soldati coinvolti nel conflitto. Anche il telo tenda concepito con il nuovo disegno mimetico nel 1931 comprendeva tutti gli accessori indicati per la realizzazione di una tenda (quattro uniti assieme) ma non solo, si rivelava indispensabile per la protezione dalle intemperie se indossato come poncho, per le sue caratteristiche impermeabili nonché mimetiche assieme a molteplici altri usi. Lo speciale zaino d`assalto (Sturmgepack) ideato nel 1939 permetteva un` intelligente distribuzione dell`equipaggiamento quando indossato nella sua completezza. L`attrezzo individuale da scavo rimase praticamente invariato sull`idea di quello utilizzato durante la Prima Guerra Mondiale con una paletta di nuova concezione semplificata e la sua produzione continuò per tutta la durata della guerra affiancato da un nuovo modello pieghevole ideato verso la fine del 1938.
    Gli elmetti subirono un processo involutivo dovuto alla semplificazione di stampaggio per sopperire alla richiesta e velocità* di produzione, quindi l`impiego di pellami meno pregiati per la realizzazione delle imbottiture e un peggioramento anche estetico con graduale soppressione delle decals e verniciature ruvide antiriflesso che causarono un aspetto sicuramente più combat a scapito della pomposa eleganza sfoggiata durante le prime parate in periodo di pace.
    Nonostante tutto, la continua ricerca nelle migliorie e nella funzionalità* degli equipaggiamenti relazionata allo sviluppo da un lato e al fabbisogno dall`altro, mantenne l`efficienza del soldato tedesco in guerra anche in condizioni disperate fino all`ultimo momento prima della capitolazione quando si faceva uso di tutto reciclando tutto.

    Questa prefazione allo scopo di dare inizio a una serie di schede dedicate all'equipaggiamento base anche con riferimenti fotografici e l'immagine seguente descrive l'equipaggiamento adottato dagli assaltatori.

    Ps: è bene precisare che il nastro ornamentale (Troddel) appeso al fodero della baionetta, è solamente un vezzo estetico in quanto non ne era previsto l'uso in zona d'operazioni.

    [center:z5bpwiph]Sturmausrüstung - Equipaggiamento d`assalto[/center:z5bpwiph]
    [center:z5bpwiph][/center:z5bpwiph]
    [center:z5bpwiph][attachment=0:z5bpwiph]b.jpg[/attachment:z5bpwiph][/center:z5bpwiph]

    A) Elmetto d`acciaio – Stahlhelm M35 viewtopic.php?f=30&t=10181 M40 viewtopic.php?f=30&t=10497 M42 viewtopic.php?f=30&t=10551

    B) Stivali da marcia – Marschstiefel - viewtopic.php?f=61&t=15535&p=429707#p429707

    C) Cinturone con fibbia – koppelschloss - viewtopic.php?f=32&t=7214

    D) Maschera antigas con custodia – Gasmaske mit blechbuchse - viewtopic.php?f=61&t=6674

    E) Borraccia – Feldflasche - viewtopic.php?f=61&t=14430

    F) Tascapane – Brotbeutel - viewtopic.php?f=61&t=6835

    G) Gavetta – Kockgeschirr - viewtopic.php?f=61&t=5085

    H) Telo tenda – Zeltbahn - viewtopic.php?f=61&t=8201

    I) Paletta con fodero – Feldspaten mit trager - viewtopic.php?f=61&t=16104

    L) Baionetta con fodero – Seitengewehr mit tasche - viewtopic.php?f=48&t=14003

    M) Giberne da Kar.98 K – Patronentasche fur Kar.98 K - viewtopic.php?f=61&t=16102&p=437804#p437804

    N) Spallacci – Koppeltraggestell - viewtopic.php?f=61&t=17030

    O) Bastino d`assalto – Sturmgepack - viewtopic.php?f=61&t=7818&start=0

    P) Telo antiprite – gasplane - viewtopic.php?f=61&t=6069

    Q) Bomba a mano M39 – Eihandgranate M39

    R) Bomba a mano M24 – Stielhandgranate M24

    S) Torcia da campo – Feld taschenlampe - viewtopic.php?f=61&t=7117

    T) Occhiali generici – Schutzbrille - viewtopic.php?f=30&t=10138

    U) Cinghie d'affardellamento - Mantelriemen - viewtopic.php?f=61&t=8381

    Nb: ho pensato di omettere dall'elenco l'armamento individuale poichè ritengo che al pari dell'uniforme e delle decorazioni sia argomento da trattare separatamente, fatta eccezione per la baionetta che praticamente è parte integrante dell'attrezzo da scavo e le bombe a mano che per loro natura sono oggetti poco complessi.

    [center:z5bpwiph][attachment=1:z5bpwiph]c.jpg[/attachment:z5bpwiph][/center:z5bpwiph]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Infanterie Königin aller Waffen

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato