Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 30 di 30

Discussione: La guerra fotografata a colori

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Puglia
    Messaggi
    125
    Quella del carro nel campo di girasoli è spettacolare!

  2. #22
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    ecco, in quella con la foto dell'ingresso della (meravigliosa) cancelleria, si intellegge tutto il summa dell'epoca:
    due gigantesche ss, perfette ed immobili nella loro alta uniforme nera, a guardia dell'introibo, dell'hertzenbrennt nazionalsocialista, sovrastati solo dalle colonne che raggiungono il cielo e da quell'hoheitszeichen, quella strepitosa acquila che veglia, simmetrica e irraggiungibile, il destino della grossdeutschland.

    riflussi storici: con i pezzi di quel grandioso edificio distrutto i russi costruirono il loro grandioso monumento alla vittoria nel tiegarten a Berlino.

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Vedo che ha gradito la foto Eminenza [8D]

    Cmq non tutto è andato perduto, non tutto è stato cancellato; il Fuhrerbunker è ancora li, malconcio e nascosto, ma ancora al suo posto.
    Che poi è stata un idiozia radere al suolo la Cancelleria, potevano adibirla a museo oppure riutilizzarla come hanno fatto con gli altri ministeri nella Whilelmstrasse.

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    la cancelleria è opera dell'architetto amico e durante la guerra ministro degli armamenti del reich Albert Speer. DOvreste vedere i plastici (dal vivo intendo) che ha creato per la berlino del 1950 (quella che doveva diventare la berlino del 1950 off course). Una grande strada per le parate fino all'arco della vittoria e un palazzo gigantesco con un mondo tenuto da titano sulla cupola.
    Molti ignorano la passione che Hitler aveva per l'architettura. A volte chiamava Speer nel cuore della notte e stavano fino al mattino in cancelleria a disegnare strade, palazzi, monumenti, ecc.
    Dovreste anche vedere i progetti per quella che riteneva la sua città* natale (non Braunau am Inn dove era nato ma Linz, a 90 km di distanza, dove si era trasferito da ragazzo). Pensate che aveva in progetto un quartiere nientemeno che dedicato agli animali abbandonati. Del resto la sua legge sulla protezione animale è stata, ed è, la più avanzata per l'umanità* mai concepita. Ancora oggi è in vigore la sua legge sull'attività* venatoria e sul rispetto degli animali da parte dei cacciatori.

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    proprio alcuni giorni fa su history channel ci stava un documentario tratto da plastici originali in cui si parlava di queste magnifiche strutture che dovevano nascere nella nuova Berlino.
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  6. #26
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    ricordo inoltre che la "nuova Berlino" avrebbe anche cambiato nome e si sarebbe chiamata "Germania".
    i plastici sono stupefacenti, ma ancora di più i progetti sopravissuti...il cupolone della nuova capitale sarebbe stato grande circa sette volte san Pietro in Roma [Panic2]

  7. #27
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Citazione Originariamente Scritto da REV_STONE

    ricordo inoltre che la "nuova Berlino" avrebbe anche cambiato nome e si sarebbe chiamata "Germania".
    i plastici sono stupefacenti, ma ancora di più i progetti sopravissuti...il cupolone della nuova capitale sarebbe stato grande circa sette volte san Pietro in Roma [Panic2]
    Se ne parla nel romanzo di fantastoria Fatherland, che ricordo mi appassionò proprio per le descrizioni della Berlino futura.

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    Immagine:

    174,21*KB



    Immagine:

    77,4*KB



    Immagine:

    84,23*KB



    Immagine:

    203,12*KB

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    complimenti però quelle in bianconero al meno a me trasmettono un fascino particolare.
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  10. #30
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    l'ultima foto, famosissima, è strepitosa.
    mi viene in mente solo la parola "duri"...e la corce di ferro portata con nonchalance a penzoloni, è la ciliegina sulla torta.
    ad oggi gente con quelle palle non esiste più.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato