Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: La Guerra in garfagnana-Don Palmiro Pinagli

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    791

    La Guerra in garfagnana-Don Palmiro Pinagli

    Vorrei riportare all'attenzione di tutti un testo uscito diversi anni fa' di cui possiedo la seconda Edizione datata 1987 :
    "La Guerra in Garfagnana " Don Palmiro Pinagli : una annotazione quotidiana sulla guerra che per un anno intero devasto' il nostro territorio
    Diario 30aprile 1944- 22 aprile 1945
    Edizioni della Rocca - Castelnuovo Garfagnana -Euro 18.00
    prefazione di Gian Miro'la
    pagine 120

    "A chi avra' la pazienza di leggere .
    Iniziai a scrivere il mio diario solo quando l'aviazione alleata incomincio' a far sentire la sua potenza anche nella valle del Serchio.
    Ho voluto affidare alla penna gli avvenimenti principali , le date , l'ora in cui i fatti sono accaduti per dare massima credibilita' a quanto narrato.
    Di quanto scritto per la maggior parte ,sono stato testimone oculare , il rimanente ho appreso da persone degne di fede .
    Non e' stata mia intenzione registrare quanto e ' accaduto , in tutta la garfagnana , durante l'occupazione nazi- fascista , ma quello che accadeva nelle vicinanze di Filicaia ."

    questo e' quello che scrive all'inizio Don Palmiro Pinagli testimone oculare ed attendibile di un anno di sofferenze,distruzioni ,e di tragedie in parte ancora inedite .
    Un quotidiano elenco di memoria per i posteri ,elenco di avvenimenti senza ambizioni critiche , senza esaltare i vinti o i vincitori.
    il nostro piccolo prete in giro da un comndo all'altro ad implorare clemenza per qualcuno,tedesco o partigiano ,fascista o negro che sia , da una postazione all'altra ,fra le bombe ,gli urli , a dir messa , a curare i feriti ,a seppellire i morti .
    Nomi di localita',nomi di persone ,niente altro "anche oggi due vittime : un soldato tedesco e un civile italiano ,sono stati trovati abbrcciati sotto la casa di...
    ricorreranno a lui dopo la guerra dalla francia , dalla germania ,dalle americhe le mamme, le vedove i figli dei caduti per avere una risposta ai perche',ai dove,ai quando , che i veri uffici non sapevano dare: lui il piccolo prete rispondeva "l'ho visto"oppure non l'ho visto ma so' dove' ,so' dove e' sepolto ma anche ho raccolto i suoi resti e lo ho seppellito.

    da questo diario hanno attinto un po' tutti : autori di rievocazioni storiche, comitati ex combattenti ,studenti,cosi' che la storia possa avvalersene .
    prendiamo alcune giornate come esempio :
    22 agosto ricognizione notturna , la contraerea ,in tutto il giorno ha sparato 6 volte.dopo molti giorni sono ripassati 12 bombardieri quadrimotori.
    23 settembre nella notte forte esplosione .i partigiani hanno tirato contro 2 macchine tedesche al Colletto di Castelnuovo .si parla di 2 morti ed alcuni feriti.non si hanno notizie di rappresaglie.dopo il bombrdamento di castelnuovo del 19 c.m. , la Brigata Nera ando' a stabilirsi al convento dei cappuccini ,la sera del 22 ,i repubblichini giocavano a carte quando nella sala furono lanciate lcune bombe a mano .rimasero immediatamente al buio e tutti piu' o meno feriti . una donna ricci ada ebbe maciullato il braccio .
    20 ottobre . tempo magnifico .duello delle opposte artiglierie
    24 ottobre ricognizione notturna .tempo disposto all'acqua
    oggi sono stati inumati nel nostro cimitero 6 caduti tedeschi .
    il cannone americano tira piu' vicino del solito
    sono stati portati al comando tre prigionieri brasiliani
    20 aprile del'45 " in filicaia non abbiamo trovato soldati ,qua e la cartucce ,bombe a mano ,elmetti ,cucine da campo ed altro materiale, abbandonati . giunti a Sillicano ci domandavano notizie su filicaia e potemmo rispondere che finalmente era libera"
    " passavano le truppe di colore .
    ad un ufficiale negro , dissi in paese non vi erano piu' soldati ne tedeschi ne' italiani : mi rispose " tu potere dire il vero , ma noi non potere credere ,e' guerra"
    una pattuglia di negri in serata raggiunse anche Sillicano .Avevano una fifa del diavolo .

    Alla fine del libro l'ultima parte e' dedicata alla corrispondenza epistolare di Don Pinagli con i parenti dei caduti in garfgnana , o i fucilati ,sepolti nel cimitero di Filicaia .

    Personalmente ho trovato il libro molto interessante e di sicuro di grande valore storico per le notizie riportate con estrema precisione , spero che altri riescano a leggerlo .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: La Guerra in garfagnana-Don Palmiro Pinagli

    Grazie della segnalazione.

    Anche a me piciono molto queste "storie minime" frammenti semisconosciuti, storie di uomini e donne, nel panorama più vasto della storia ufficiale.

    Se poi si tratta di spezzoni di storia della nostra Toscana, ancora di più

    Da noi la seconda guerra mondiale è passata in maniera massiccia, forse molto più di quanto non si pensi generalmente.
    La volontà* di ricostruire e dimenticare alla svelta, ha fatto sì che se ne parlasse poco negli anni del dopoguerra, ma non esiste persona, oramai dai 70 anni in su, che non abbia cento episodi da raccontare, non esistono vecchi muri o stradette di collina che non siano stati coinvolti e spesso tutt'oggi ne portino tracce.

    Noto oggi un certo sforzo e interesse anche da parte delle Amministrazioni a riscoprire e segnalare con iniziative varie luoghi e circostanze legate a quei lontani giorni; nel mio paese recentemente il Comune ha posto diversi cartelloni, corredati da ingrandimenti di foto d'epoca, che ricordano alcuni episodi che hanno interessato il territorio, e noto la sorpresa di chi, evidentemente digiuno di certe storie, si ferma, attratto magari dalla immagine sempre maestosa di una vecchio Tigre, fotografato dove ora c'è un frequentato supermercato, o quella delle ruspe alleate che usano le macerie del ponte distrutto, per creare un passaggio a guado, e via dicendo, dicevo sorpresa e commenti del tipo, ma come, anche qui, sembrano i film di guerra....

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    791

    Re: La Guerra in garfagnana-Don Palmiro Pinagli

    grazie , per l'incoraggiamento .
    piano piano postero' altri titoli sempre sulla guerra in garfagnana editi da Maria Pacini fazzi casa editrice lucchese , propio ieri ho controllato nei cataloghi della casa e gia' di molti compare la voce esauriti, penso sia giusto portare anche agli altri la loro conoscenza.
    buona notte

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •