Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: La Madonna mitragliata

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    San Francesco al Campo(TO)
    Messaggi
    4,463

    La Madonna mitragliata

    Lo scorso 2 settembre di ritorno da un'escursione nella zona del Colletto Verde entro nella chiesetta di Claviere e rimango stupito di vedere una statua della Madonna crivellata di proiettili e danneggiata.
    Alcuni pannelli bilingue(Italiano-Francese) narrano le peripezie di questa statua e l'aiuto fornitomi dal gentilissimo parroco mi hanno permesso di chiarire il perchè della statua della Madonna ridotta in queste condizioni.
    Sperando di far cosa gradita la riporto brevemente.
    Gianfranco

    La Madonna mitragliata
    L`8 settembre 1944 un violento cannoneggiamento alleato distrusse la maggior parte delle case di Claviere(TO) e fra queste anche la chiesa.
    L`alpino Guggia Melbo,probabilmente in forza al Battaglione Tirano della Divisione Monterosa della RSI all`epoca schierato nella zona rinvenne fra le rovine della chiesa la statua della Madonna e aiutato da un commilitone la portò al sicuro in uno dei numerosi bunker presenti nella zona di Rocca Clarì.
    L`alpino Guggia incise sul basamento della statua le sue iniziali,la scritta "Madonna dei mitraglieri" e la zona(Rocca Clary) dove l`aveva portata.
    La guerra finì,le truppe Italo-Tedesche si ritirarono e la nostra Madonna venne ritrovata dagli abitanti del paese nei boschi della località* La Coche appesa ad un albero e mitragliata.
    Nel 1948 la statua della Madonna venne posizionata in questa nicchia costruita appositamente e ancora oggi la "Regina Pacis"(Non penso che serva la traduzione)
    implora così:
    "Tu che passi fermati e guarda
    come mi ha ridotto la guerra.
    Ascolta o figlio il gemito di tua madre e
    riprendendo il cammino va e opera
    per il bene e la pace"
    Queste notizie mi sono state gentilmente fornite dal parroco di Claviere lo scorso 2 settembre.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Gianfranco

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: La Madonna mitragliata

    Qui a Bareggio dove lavoro c'è una Madonna con una storia similare. Era detta Madonna pellegrina in quanto veniva portata in processione per le vie. Nel dopoguerra un folle lanciò una bomba a mano sul corteo colpendo anche la statua. Da allora la chiamano Madonna pellegrina mutilata.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1,625

    Re: La Madonna mitragliata

    Devo dire che fa un certo effetto, non pensavo che la follia fosse arrivata fin qui , comunque sicuramente hanno dato un interesse particolare a quella che poteva essere una statua come tante
    Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perder di vista la riva

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di leon1949
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia milano
    Messaggi
    3,706

    Re: La Madonna mitragliata

    della storia di andrea rimane traccia anche nella nostra parrocchia " il 29 luglio 1951 una delegazione di 50 persone
    partecipò ad una manifestazione a Bareggio in riparazione all'atto criminale " ciao

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: La Madonna mitragliata

    Una bella ed interessante storia, con altrettante belle foto
    Sicuramente a fare quel gesto, un "ateo"
    Di questa Madonna, ricordavo appena e malamente, quindi sono andato a cercare la storia dell'alpino Guggia Melbo del Monterosa che ho trovato dall'informazione trimestrale Monterosa e sperando di non tediarvi ve la trascrivo.
    Melbo Guggia, fa il pompiere a Roma dove aveva partecipato al recupero di tanti bambini morti nei bombardamenti degli asili fino all`8 settembre 1943.
    Tornato a casa,riceve la cartolina precetto per l`Esercito RSI,
    Melbo non scappa, parte soldato, Battaglione Tirano, Divisione Monte Rosa, addestramento in Germania a Muzzingen, Fronte Occidentale, Clavièr, Rocca Clary, 11a compagnia, il battaglione sempre il Tirano.
    Si chiede spesso perché, non lo sa, non lo può sapere, lo scoprirà* più tardi, adesso c` è un forte da difendere, silenziosi sulla neve scivolano i Francesi di pattuglia, fame.
    In fondo valle un paese è abbandonato, certo ci sarà* del cibo.
    Il Mitragliere scende a valle, e in una chiesa devastata dalle bombe trova una piccola Madonna di gesso.
    Fa un voto, se la carica sulle spalle e torna dai suoi col suo carico di pane e di Spirito.
    Esausto appoggia su un terrapieno la statua e si mette a dormire.
    Allarme! C` è una figura sospetta sopra i camminamenti, immobile e minacciosa.
    Svegliano il mitragliere che dice, " Calma, è solo la mia Madonna".
    Pace il 25 Aprile, il mitragliere, come tutti, si arrende.
    Torino, Liceo Cavour, di 127, solo 7 non saranno fucilati e tra questi c` è il nostro mitragliere.
    Torna a casa, il nostro, dopo un piccolo soggiorno in campo di concentramento, alla radio una canzone canta" La mamma la sta bene, l` è il papà* che l` è ammalato" , ed infatti Antonio (suo padre) muore poco dopo.
    Melbo cresce, nel cuore e nella vita, fin che dopo 50 anni ritorna a Claviér, a cercare la sua Madonna e la trova in un angolo della piccola chiesa, è Lei, è ancora lì, testimone muta della tragedia della guerra, sul piedistallo la scritta "Madonna del Mitragliere" firmato M.G., Melbo Guggia, ironia delle icone, a quel tempo i mitraglieri avevano in dotazione un arma che si chiamava M.G.
    luciano

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    San Francesco al Campo(TO)
    Messaggi
    4,463

    Re: La Madonna mitragliata

    Grazie Luciano per tutte le notizie che hai postato riguardo alla "Madonna mitragliata" e all'Alpino Guggia.
    Alcune di queste sono per me nuove mentre il fatto che Guggia fosse tornato a Claviere dopo 50 anni me lo aveva detto anche il parroco.
    E visto che si parla di Rocca Clarì e Claviere posto volentieri una foto del paese visto dall'ingresso del Centro 23bis di Rocca Clarì.
    Ancora grazie per l'ottima integrazione e ciao.
    Gianfranco
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Gianfranco

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: La Madonna mitragliata

    Particolare questa storia, l'ho letta con interesse, grazie per averla raccontata e documentata con delle belle foto.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: La Madonna mitragliata

    Grazie a te Gianfranco per la bella storia che ci hai raccontato
    Bella la foto del paese
    luciano

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Catania
    Messaggi
    677

    Re: La Madonna mitragliata

    A Catania abbiamo una chiesa bombardata l'8 l'uglio del 43, lasciata come monumento e un immagine sacra colpita da schegge, sempre da bombardamenti aerei
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    NUMMERI
    di Trilussa 1944
    Conterò poco, è vero, diceva l'Uno ar Zero
    ma tu che vali?Gnente!
    Sia ne l'azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente.
    lo invece, se me metto a capofila de cinque zeri tale e quale a te,lo sai quanto divento? Centomila.
    È questione de nummeri.E' quello che succede ar dittatore che cresce de potenza e de valore
    più so' li zeri che je vanno appresso.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato