Pagina 345 di 353 PrimaPrima ... 245295335343344345346347 ... UltimaUltima
Risultati da 3,441 a 3,450 di 3525

Discussione: La maschera antigas tedesca e i suoi accessori

  1. #3441
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,487
    A me invece piace.
    L'unica cosa che mi lascia perplesso sta nel fatto che il mimetismo si estenda anche sul cilindretto di chiusura, dove normalmente non avrebbe dovuto esserci, stante la presenza della linguetta in canapa di chiusura verosimilmente andata poi persa; a meno che fosse era già assente all'epoca, oppure veniva rimossa solitamente durante tale operazione?
    Attendiamo il parere degli esperti del settore e chiedo gentilmente a Rudy se vuole motivare le sue asserzioni, così che tutti possiamo apprenderee qualcosa in più. Grazie!

  2. #3442
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,201
    Personalmente non mi dispiace ed è completo.
    Sul porta lenti si intravede un marchio.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  3. #3443
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    438
    Citazione Originariamente Scritto da icarus68 Visualizza Messaggio
    A me invece piace.
    L'unica cosa che mi lascia perplesso sta nel fatto che il mimetismo si estenda anche sul cilindretto di chiusura, dove normalmente non avrebbe dovuto esserci, stante la presenza della linguetta in canapa di chiusura verosimilmente andata poi persa; a meno che fosse era già assente all'epoca, oppure veniva rimossa solitamente durante tale operazione?
    Attendiamo il parere degli esperti del settore e chiedo gentilmente a Rudy se vuole motivare le sue asserzioni, così che tutti possiamo apprenderee qualcosa in più. Grazie!
    Uno dei motivi e' appunto la colorazione applicata dove era presente la linguetta in canapa che non veniva rimossa durante la mimetizzazione, trovo strano anche che addirittura mancasse gia' all'epoca, almeno non mi e' mai capitata questa cosa nelle decine di tubi camo visti negli anni: anzi spesso li coloravano senza neanche togliere le cinghie di trasporto a tracolla: poi in generale e' tutta la mimetizzazione che mi pare troppo nuova, senza patina e le mancanze tipiche nei punti piu' soggetti all'uso, non mi piacciono le picchiettature, lo striscio a croce diritto sul coperchio, la tonalita' rossastra, fresca delle parti rugginose, la presenza di colore giallo sul bordo del fondo dove veniva appoggiato il contenitore e che solitamente e a ferro nudo anche nei regolamerntari modelli verdi di fabbrica. Ripeto che e' una mia opinione basata sulla mia esperienza e che non voglio convincere nessuno, solo che io in collezione non lo metterei tutto qua.

  4. #3444
    Utente registrato L'avatar di Armata Sarda
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,566
    A me piace molto. Poi tutto è possibile! Ma considerando, anche i prezzi presi dai tubi mimetici, credo tu abbia fatto un bell'affare ed aggiunto un pezzo niente male alla collezione!
    Le imbecillità in Italia fanno sempre rumore. (Indro Montanelli)

  5. #3445
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,770
    Ottimo pezzo, anche con patina d'epoca.Pur rispettando tutte le idee credo assurdo e con motivazioni che non stanno in
    piedi che si giudichi negativamente questo oggetto.Ma avete visto mai come mimetizzavano il materiale? (Da foto e da filmati!).
    Mica c'era un comitato che approvava o meno gli operati! Per conto mio, va' tranquillo Max !PaoloM

  6. #3446
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Alpi Occidentali
    Messaggi
    98
    Anche secondo me è buono, ho visto alcune foto (che se ritrovo provvedo a postare) dove usavano i tubi comunque senza il laccetto, che essendo la parte che si usa per l'apertura era anche la piu' soggetta a rottura/strappi, quindi secondo me il mimetismo anche su quel pezzo ci puo' stare tranquillamente...

  7. #3447
    Collaboratore L'avatar di milit73
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Verona,Italia
    Messaggi
    1,417
    Citazione Originariamente Scritto da Rudy Visualizza Messaggio
    Uno dei motivi e' appunto la colorazione applicata dove era presente la linguetta in canapa che non veniva rimossa durante la mimetizzazione, trovo strano anche che addirittura mancasse gia' all'epoca, almeno non mi e' mai capitata questa cosa nelle decine di tubi camo visti negli anni: anzi spesso li coloravano senza neanche togliere le cinghie di trasporto a tracolla: poi in generale e' tutta la mimetizzazione che mi pare troppo nuova, senza patina e le mancanze tipiche nei punti piu' soggetti all'uso, non mi piacciono le picchiettature, lo striscio a croce diritto sul coperchio, la tonalita' rossastra, fresca delle parti rugginose, la presenza di colore giallo sul bordo del fondo dove veniva appoggiato il contenitore e che solitamente e a ferro nudo anche nei regolamerntari modelli verdi di fabbrica. Ripeto che e' una mia opinione basata sulla mia esperienza e che non voglio convincere nessuno, solo che io in collezione non lo metterei tutto qua.
    Condividendo senza indugio quanto detto da Marzetti "pur rispettando tutte le idee" io quoto Rudy.

    E aggiungo giusto un paio di foto della mia per far capire meglio il pensiero mio e di Rudy.

    Ovviamente si tratta di considerazioni personali ... io le mie tre maschere antigas camo le ho messe in collezione dopo 20 anni di ricerche !
    ... e dopo averne viste parecchie che son rimaste dov'erano ...

    Appena ho un secondo fotografo anche il particolare della linguetta in canapa perché sulla mia si vede benissimo il discorso della spruzzata.
    Aggiungo, inoltre, e sempre secondo le mie esperienze che su circa 40 maschere antigas tedesche in collezione questo tirante manca solamente su di una e non ho ricordi di averne visionate altre in passato mentre lo ricordo presente anche su tubi praticamente arrugginiti.


    Ciao
    Michele
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #3448
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    438
    Complimenti Milit , questa e' indiscutibile, ciao

  9. #3449
    Utente registrato L'avatar di max74
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    provincia di bologna
    Messaggi
    276
    Grazie per i vostri interventi,in effetti riguardando la foto,si intravede un marchio.sinceramente la patina a me sembra d'epoca,poi e' difficile determinarne la storia e la provenienza.Per quanto riguarda il laccetto,non e' presente neanche nell'altro tubo che ho in collezione e ultimamente ne sto vedendo poche in giro con lo stesso.
    Ciao a tutti
    Garanzia e guida delle azioni sono i sette Principi Fondamentali del Movimento Internazionale di Croce Rossa, che ne costituiscono lo spirito e l'etica: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità.

  10. #3450
    Moderatore L'avatar di der graf
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    561
    il rinforzo interno (camicia) di metallo a me pare di vederlo dentro il tubo...I marchi sono con tutta probabilità sotto l'etichetta nominale di carta e qualcosa si intravede, la "livrea" mimetica in mia opinione non ha più di una decina di anni. Non si intravede un benchè minimo segno di vernice verde sottostante (che dovrebbe emergere quantomeno da graffi e colpi) e questo, insieme ad altri particolari in parte già elencati da altri utenti, la dice lunga. Pensare che sia un oggetto originale quando sul mercato assistiamo ad una vera invasione di tubi gialli e mimetici mi sembra un poco azzardato.
    Posto per confronto il mio dak del 41,(ritrovamento in zona) in colorazione gialla, dove l'effetto mimetico appare dato "sapientemente"facendo trasparire la colorazione verde e dove i segni del tempo e dell'uso appaiono tutti.
    dak.2.jpgdak.3.jpgdak.jpg
    "Unsere Mauern brachen aber unsere Herzen nicht"
    ----------------------------------------------------------------------
    "der graf" ist Carlo Cicconi-Massi

Pagina 345 di 353 PrimaPrima ... 245295335343344345346347 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato