Pagina 9 di 13 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 130

Discussione: la mia collezione

  1. #81
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: la mia collezione

    Banconate usate dopo l'occupazione americana in territorio tedesco, nelle banconote
    Americane hanno un segno distintivo una piccola " F " stilizzata nei riccioli dei riquadri
    della banconota, che si trova :
    In base all'accordo raggiunto dagli Alleati la Germania viene divisa in quattro zone d'occupazione,
    all'interno di quelle che erano le sue frontiere al 31 dicembre 1937 (cioè prima delle annessioni
    dell'Austria, dei Sudeti e di tutte le acquisizioni territoriali portate dalla guerra).
    La zona orientale è assegnata all'Unione Sovietica, la nord-occidentale alla Gran Bretagna, la sud
    occidentale agli Stati Uniti e l'occidentale alla Francia; la zona di Berlino è occupata da tutti e quattro
    gli Alleati; sarà* poi divisa, come noto, tra Est (controllato dall'URSS) e Ovest.
    La sconfitta militare, come sempre accade, aveva portato il completo caos economico e la moneta
    aveva assunto un ruolo del tutto marginale accanto ai buoni per l'assegnazione dei viveri e al baratto,
    quest'ultimo peraltro già* ampiamente diffuso durante la guerra.
    Era dunque necessario mettere in circolazione una nuova moneta, che avesse potere liberatorio tra
    le truppe Alleate e la popolazione.
    Questa moneta fu la "serie 1944" della Allierte Militarbehorde
    .in umlauf gesetzt in Deutschland ovvero "emessa in Germania".
    In realtà* i biglietti furono stampati a Boston dalla Forbes Lithograph Corporation (che aveva già* stampato
    le am-lire) nei tagli da 50 pfennig, 1, 5, 10, 20, 50, 100 e 1000 marchi.
    Queste banconote hanno come segno distintivo una piccola"F" stilizzata nel riquadro.....
    Identica serie, ma senza la F, fu emessa dall' URSS per la circolazione nel settore orientale, utilizzando
    le matrici avute dagli americani in base agli accordi tra Alleati.
    Accordi che i sovietici non rispettarono, stampando molti più biglietti di quanti loro assegnati; biglietti
    che, al momento del cambio della moneta (giugno 194, furono rinvenuti in gran parte nel settore occidentale.
    Il biglietto da 1000 am-mark emesso dall'URSS; stando a recenti studi sembra che questo taglio
    (il più elevato) sia stato in pratica emesso solo dall'Unione Sovietica; le banconote USA, pur stampate,
    non entrarono in circolazione se non in minima quantità*, per scopi particolari
    Si parla di soli 200 pezzi che hanno circolato.
    Ciao Mauro

  2. #82
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: la mia collezione

    a
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Ciao Mauro

  3. #83
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: la mia collezione

    Banconate usate in territorio tedesco dall'inizio del conflitto da civili.
    All'inizio del conflitto, la tipologia della circolazione cartamonetaria tedesca era costituita dalle banconote
    emesse dalla Reichsbank nei seguenti tagli:
    10 e 20 reichsmark del 22 gennaio 1929
    50 reichsmark del 30 marzo 1933
    100 reichsmark del 24 giugno 1935
    1000 reichsmark del 22 febbraio 1936
    La prima banconota firmata da Funk, 20 reichsmark del 16 giugno 1939, veniva bloccata per contrasti
    sorti col ministro della Propaganda, Joseph Goebbels, per motivi di ordine etnico.
    Era stata infatti utilizzata la matrice di una banconota austriaca da 100 scellini del 2 gennaio 1936
    (precedente all'anschluss) che riproduceva una donna tirolese anzichè una tedesca :P
    Scoppiata la guerra, si presentò subito la necessità* di circolante.
    Il ministro Funk decise così di mettere in circolazione uno stock di cartamoneta emesso dalla Rentenbank
    e mai utilizzato.
    La Rentenbank era un Istituto di credito fondato nel 1923 con lo scopo di sostituire con una nuova valuta,
    il rentenmark, i marchi svalutati dall'inflazione; un rentenmark corrispondeva a un miliardo di marchi inflazionati
    Nel 1924 i rentenmark furono ufficialmente sostituiti dai reichsmark, ma continuarono a circolare, tanto
    che nel 1934 e nel 1937 vennero approntate nuove emissioni, che furono però accantonate per contrasti
    valutari sorti con la Reichsbank.
    Ad esse si approvvigionò Funk per risolvere i suoi problemi, mettendo in circolazione tagli da 1 e 2
    rentenmark del 30 gennaio 1937 e da 50 rentenmark del 6 luglio 1934; nel 1941, con l'inflazione ormai
    galoppante, fu ordinata la ristampa dei tagli da 1 e 2 rentenmark.
    Alla fine del 1944, per necessità* di circolante, la Reichsbank ristampava i tagli da 10 a 100 RM
    (stesse tipologie di cui si è parlato nel terzo post di questa discussione) con omissione della lettera di
    controllo centrale e carta filigranata diversa rispetto alle emissioni originali.
    Successivamente, per l'impossibilità* di rifornire di cartamoneta il territorio nazionale i comandi militari
    diedero disposizioni alle municipalità* di Linz, Graz e Salisburgo di riprodurre con sistema foto-meccanico
    i biglietti da 10, 50 e 100 reichsmark, con iscrizione sulla parte bianca, cioè sulla filigrana.
    0,50 Rentenmark 1934
    1 Rentenmark 1937
    2 Rentenmark 1937
    5 Reichsmark 1942
    10 Reichsmark 1929
    20 Reichsmark 1929
    20 Reichsmark (volto di donna) 1939
    50 Reichsmark 1933
    100 Reichsmark 1935
    1000 Reichsmark 1936
    Ciao Mauro

  4. #84
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: la mia collezione

    b
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Ciao Mauro

  5. #85
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: la mia collezione

    Banconote sterline falsificate dai tedeschi.
    Operazione Bernhard era il nome di un piano segreto tedesco, sviluppato durante la seconda
    guerra mondiale, per mettere in crisi l'economia britannica attraverso l'immissione massiccia
    di banconote false da £5, £10, £20 e £50. I falsi avrebbero dovuto fr aumentare l'inflazione e
    quindi distruggere il sistema economico e finanziario del nemico.
    Un'analisi storica fu pubblicata nel 2006 nel volume Krueger's Men di Lawrence Malkin;
    l'Operazione Bernhard è considerata la più grande operazione di contraffazione di banconote,
    nello specifico di sterline, di tutta la storia. Grande sia dal punto di vista della quantità*, pari a
    circa 133 milioni di sterline, sia dal punto di vista della strepitosa qualità* delle banconote
    stampate
    L'operazione prende il nome dal capitano delle SS Bernhard Krueger, già* esperto nella
    falsificazione di passaporti, che ne era il responsabile.
    La stampa dei biglietti avvenne presso le baracche 18 e 19 del campo di concentramento di
    Sachsenhausen posto 35 chilometri a nord di Berlino, tramite il lavoro di 137 deportati ebrei di
    13 differenti nazionalità*, tutti esperti in modo professionale di stampa su carta. I biglietti
    vennero utilizzati dai servizi segreti nazisti, sia per pagare Cicero che per liberare Benito
    Mussolini a Campo Imperatore. Gran parte del denaro contraffatto, racchiuso in casse metalliche,
    gettato dai nazisti, negli ultimi gioni di guerra nel lago di Topliz in Austria
    Tra le banconote falsificate e quelle autentiche c'è una piccolissima differenza nella filigrana,
    non facile da individuare, provo a spiegarla: dalla base della prima N di England nella filigrana
    parte una linea verso il basso, che nei falsi ha origine nel centro del triangolo, mentre nelle
    banconote vere è spostata a sinistra, Un pò poco per avere la certezza e questo per anni ha
    seminato molti dubbi tra i collezionisti; poi, nei primi anni '90 uno studio di Lance K. Campbell
    ha rivelato i numeri di serie usati per le banconote contraffatte; Ribadisco che l'appartenenza
    ad una delle serie segnalate è condizione necessaria, ma non sufficiente, per stabilire
    "l'autenticità* del falso"; una volta appurato che la banconota rientra in queste serie è comunque
    necessario l'esame diretto della filigrana, come sopra descritto, sotto sono i numeri di serie
    falsi :
    5 pounds:
    A128-A275, A281-A314, A317-A398, B105-B131, B134-B182, B186-B237,
    B256-B279, J373-J377.
    10 pounds:
    K102-K184, K187-K199, L100-L107, V105-V153, V163-V170.
    20 pounds:
    M43-M55
    50 pounds:
    N42-N61 Firma

    5 Sterline Peppiatt

    10 Sterline Peppiatt
    10 Sterline Catterns
    10 Sterline Mahon

    20 Sterline Catterns
    20 Sterline Peppiatt
    Ciao Mauro

  6. #86
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: la mia collezione

    c
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Ciao Mauro

  7. #87
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    447

    Re: la mia collezione

    ciao con oggi chiudo

    alla prossima
    Ciao Mauro

  8. #88
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: la mia collezione

    Te fai veramente paura per quanto sei meticoloso......grande Mauro

  9. #89
    Moderatore L'avatar di BIGGET
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    2,445

    Re: la mia collezione

    Ottimo Mauro!

    Saluti BIGGET
    Perché negarlo...mi piaccion le Fibbie!!

  10. #90
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: la mia collezione

    Pezzi interessanti e ottimamente descritti .
    luciano

Pagina 9 di 13 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato