Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 28 di 28

Discussione: La mia stanza preferita

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Localitą
    Roma
    Messaggi
    1,275

    Re: La mia stanza preferita

    Complimenti, notevole! Abile l'esposizione, davvero efficace... valorizza la roba gią di per sč importante.

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di miramarco
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Localitą
    Verona
    Messaggi
    408

    Re: La mia stanza preferita

    Complimenti !

    Marco

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    400

    Re: La mia stanza preferita

    Citazione Originariamente Scritto da marseille14
    Le due cuffie Safar non hanno all'interno alcun etichetta.Quella da marconista ha pero'il marchio SAFAR sugli auricolari.La cuffia meno nota ha tutti i bottoncini marcati DPZ,marchio che compare su tutte le cuffie da me identificate come di produzione sicuramente italiana.Credo che le tre lettere indichino le iniziali del cognome dei proprietari di una storica merceria tuttora esistente ,se non ricordo male in Campania. La linea particolarmente simile ai caschetti da volo tedeschi e russi mi fa pensare ed una copia italiana fine-guerra o post,pratica abbastanza comune in quel periodo.
    Francesco
    ciao complimenti per la collezione,anche la mia cuffia sui bottoni presenta le lettere PZD ce la fai a darmi un'identificazione piu precisa? ecco il topic viewtopic.php?f=4&t=29206 grazie

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di marseille14
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    249

    Re: La mia stanza preferita

    Ciao,
    Possiedo una cuffia identica a quella del topic e posso confermarti con una certa sicurezza che si tratta di un capo di abbigliamento utilizzato
    anche dai piloti militari italiani dalla fine del primo conflitto agli anni '20-'30.Dico anche dai nostri piloti in quanto non essendo un capo standardizzato dalla nostra aeronautica poteva essere indossato da motociclisti,da automobilisti e persino da sciatori.Alcuni giorni fa mi sono imbattuto in una foto in cui il pilota di un idrovolante tipo Macchi L 2,siamo circa nel 1918,fa bella mostra di se indossando proprio questo particolare tipo di cuffia dotata di visiera.Modelli molto simili venivano adottati piu'o meno nello stesso periodo anche in Francia e negli Stati Uniti.Qui'in particolar modo la famosa ditta Spalding produceva tali cuffie definendole "flying helmet"sia in pelle che in tessuto con la visierina smontabile tramite comodi bottoni a pressione.
    Francesco

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    400

    Re: La mia stanza preferita

    grazie mille,l'unica cosa certa dunque č che č di produzione italiana dato i bottoni pzd..anche la tua ha quel ricamo all'interno o secondo te č una personalizzazione?a presto!

  6. #26
    Utente registrato L'avatar di marseille14
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    249

    Re: La mia stanza preferita

    Ciao
    Si tratta certamente di una personalizzazione,cosa del resto non comune.La mia e' priva di qualsiasi scritta o marchio.
    Francesco

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    400

    Re: La mia stanza preferita


  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    206
    Complimenti anche perché presente la R.A.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato