Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593

    la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Beh, se personalmente dovessi sintetizzare il concetto della "bunker-archeologia", lo farei con le immagini (e la storia) contenuti nelle 3 pagine di questo link (francese, ma comprensibile)
    http://www.maginot68.com/pages/racine.p ... e=travaux1

    il sito http://www.maginot68.com/pages/racine.p ... ue=accueil

    E per Voi?

    Ciao!
    dan
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Tanto di cappello ai francesi. Se un gruppo di privati qui facesse lo stesso verrebbero presi per "fascisguerrafondementi"
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    698

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Per noi dell'A.S.S.F.N-E, si può riassumere con questa immagine.
    Il passo di Monte Croce Carnico è il solo esempio reale di recupero della fortificazione di Nord-Est in Italia.

    [attachment=0:dakasnhq]ASSFN-E.JPG[/attachment:dakasnhq]

    Il lavoro di restauro è infinito, ma ci vuole questo tipo di persone.

    Ciao by Andrea.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "NELLA ROCCIA, COME LA ROCCIA". motto XI°R.A.P.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Citazione Originariamente Scritto da Forte149
    Per noi dell'A.S.S.F.N-E, si può riassumere con questa immagine.

    ...ma ci vuole questo tipo di persone.
    Ciao by Andrea.
    Straquoto.
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Il lavoro fatto dai francesi è encomiabile, anche qui da noi ci sarebbero persone disposte a farlo e se ricevessero un po di aiuto dall'alto riuscirebbero a fare ancora meglio dei nostri vicini d'oltralpe.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    1,177

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    purtroppo i francesi riescono a valorizzare quello che hanno, perchè la linea maginot è forse la fortificazione più famosa al mondo, mentre chi conosce il vallo alpino? Chiaramente, maginot=turisti=soldi=recupero fortificazione.
    <Sleep, my friend, and you will see
    That dream is my reality
    They keep me locked up in this cage
    Can't they see it's why my brain says “rage”>

    Metallica - Welcome home (Sanitarium)




    Photobooks fortificazioni <----- NEW! : Fortezze nascoste


    THOR, ODIN'S SON, PROTECTOR OF MANKIND, RIDE TO MEET YOUR FATE, YOUR DESTINY AWAITS!
    Amon Amarth - Twilight of the thunder god

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio 90
    Il lavoro fatto dai francesi è encomiabile, anche qui da noi ci sarebbero persone disposte a farlo e se ricevessero un po di aiuto dall'alto riuscirebbero a fare ancora meglio dei nostri vicini d'oltralpe.
    Quoto il tuo pensiero ma se vedi il topic sul forte in Trentino l'unica cosa che fa lo stato è impedire le iniziative.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    Citazione Originariamente Scritto da Fabio 90
    Il lavoro fatto dai francesi è encomiabile, anche qui da noi ci sarebbero persone disposte a farlo e se ricevessero un po di aiuto dall'alto riuscirebbero a fare ancora meglio dei nostri vicini d'oltralpe.
    Quoto il tuo pensiero ma se vedi il topic sul forte in Trentino l'unica cosa che fa lo stato è impedire le iniziative.
    Infatti come "aiuto dall'alto" intendevo proprio, lasciare libertà* di iniziativa e magari stanziare anche qualche soldino.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    698

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Spero di non andare fuori dalla discussione, ma vorrei farvi leggere un documento che riassume in sè una realtà*.
    -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    OGGETTO: Determinazione criteri per concessione in comodato degli immobili difensivi denominati "Opera 1" ed "Opera 2" ed ubicati presso il passo di Monte Croce Carnico.

    LA GIUNTA COMUNALE

    Premesso che con Decreto Legislativo 24 aprile 2001 n. 237 sono state fissate le norme di attuazione dello Statuto speciale della regione Friuli Venezia Giulia, relative al trasferimento alla regione stessa di alcuni beni immobili dello Stato.
    Che la Direzione Regionale degli Affari Finanziari e del Patrimonio con propria nota del 13 luglio 2001 prot. n. 13181 ha comunicato che l`Amministrazione regionale intendeva trasferire contestualmente al Comune di Paluzza i beni immobili elencati nell`allegato "A" al Decreto Legislativo 24 aprile 2001 n. 237, con la procedura di cui all`articolo 2 comma 3 del decreto legislativo stesso e quindi mediante la sottoscrizione di specifici verbali di consegna costituenti titolo per la trascrizione e la voltura catastale dei beni;
    Che su invito dell`Agenzia del Demanio - Filiale di Udine, in data 6 settembre 2001 si è provveduto a redigere l`elenco definitivo dei beni da trasferire, come previsto dall`art. 4 del Decreto Legislativo sopraccitato;
    Che con verbale di consegna sottoscritto dalle parti interessate a Udine il 31 ottobre 2001 prot.n. 10512 detti beni sono stati definitivamente e gratuitamente trasferiti al Comune di Paluzza;
    Che detto verbale è stato registrato a Tolmezzo il 12 novembre 2001 al n. 930-Serie 3-privati n.a. ed è stato trascritto e volturato in data 23 novembre 2001;
    Che di detti bei fanno parte anche gli immobili difensivi denominati "Opera 1" ed "Opera 2", ubicati presso il passo di Monte Croce Carnico e catastalmente individuati nel N.C.T. al Foglio 4 mappali B e C;
    Che con deliberazione del Consiglio comunale n. 66 del 27 dicembre 2001 detti beni sono stati inseriti fra i beni del patrimonio disponibile del Comune di Paluzza;
    Vista l`istanza presentata dall`Associazione per lo Studio e la Salvaguardia delle Fortificazioni a Nord-Est (brevemente: "A.S.S.F.N.-E."), con sede in xxxxxxxxxxxxxxxxxxx, tendente ad ottenere in comodato i beni in parola per un loro recupero conservativo e per l`organizzazione di visite turistiche/educative gratuite;
    Rilevato che il recupero e la valorizzazione dei succitati reperti di interesse storico possono effettivamente aumentare i flussi turistici;
    Fatto presente che in virtù della competenza generale residuale nell`ambito dell`attività* di indirizzo compete alla Giunta comunale determinare i criteri per la concessione del comodato di cui sopra;
    Ritenuto di terminare i criteri elencati nella parte dispositiva e di incaricare il Responsabile del Servizio degli affari finanziari e del patrimonio degli atti di gestione conseguenti;
    Visto il parere sulla proposta di deliberazione espresso dal responsabile degli affari finanziari e del patrimonio in ordine alla regolarità* tecnica, ai sensi dell'art. 49, 1° comma, del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267;
    Con voti unanimi e favorevoli resi ed accertati nei modi e nelle forme di legge;

    d e l i b e r a

    1) di autorizzare, per quanto di competenza ed a titolo di indirizzo, la stipula di un contratto di comodato dei beni in premessa citati con l`Associazione per lo Studio e la Salvaguardia delle Fortificazioni a Nord-Est (brevemente: "A.S.S.F.N.-E."), con sede in xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx;

    2) di determinare i seguenti criteri per la stipula del contratto di cui sopra :

    a) il comodatario è tenuto:
    a1) ad utilizzare l`immobile denominato "Opera 1" esclusivamente per organizzare delle visite turistiche/educative gratuite durante la stagione estiva (dal 15 giugno al 15 settembre) con orari stabiliti dall`A.S.S.F.N.-E` stessa, garantendone la manutenzione ordinaria, il restauro, il controllo e la gestione a propria cura e spese e con proprio personale;
    a2) a rendere gratuitamente visitabile l`"Opera 1" al di fuori della stagione estiva previo appuntamento;
    a3) a comunicare preventivamente al Comune di Paluzza gli orari cui alla precedente punto a1) e le loro variazioni;
    a4) a mantenere a propria cura e spese ed a titolo conservativo l`"Opera 2" per preservarla dal degrado dovuto al suo inutilizzo ed alla vetustà*;
    a5) a non introdurre in detti immobili attività* diverse da quelle sopra descritte senza il consenso preventivo scritto dall`Amministrazione Comunale di Paluzza;

    b) il contratto di comodato non potrà* superare la durata massima di anni 9 (nove) e sarà* comunque rinnovabile;
    c) il comodatario, entro sei mesi dalla stipula del contratto di comodato, dovrà* presentare un piano di utilizzo, manutenzione e/o ristrutturazione dei beni in comodato;
    d) tutte le opere necessarie al miglior utilizzo dei beni in comodato saranno realizzate a cura e spese del comodatario, previa autorizzazione scritta del comodante, e al termine del comodato rimarranno di esclusiva proprietà* del Comune di Paluzza senza che il comodatario possa pretendere risarcimenti di alcun tipo;
    e) in deroga all`art. 1808 del Codice Civile competono al comodatario anche le spese di straordinaria manutenzione, con esclusione di quelle conseguenti ad eventi eccezionali ed imprevedibili;
    f) il comodatario potrà* esercitare il comodato direttamente oppure a mezzo di altre Associazioni che non abbiano finalità* di lucro, previo consenso scritto dell`Amministrazione comunale di Paluzza;
    g) il comodatario dovrà* impegnarsi a collaborare con le realtà* sportive, turistiche ed imprenditoriali locali che verranno segnalate dall`Amministrazione comunale di Paluzza, al fine di promuovere lo sviluppo turistico della zona, nel rispetto delle peculiari caratteristiche ambientali e storiche;
    h) tutte le spese inerenti e conseguenti al contratto di comodato saranno a carico del comodatario;

    3) di dare atto che con successivi provvedimenti del responsabile del Servizio degli Affari Finanziari e del Patrimonio si provvederà* agli adempimenti cui al punto precedente e ad ogni altro atto di gestione inerente e conseguente.

    4) di dichiarare, con separata ed unanime votazione, il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 1, comma 19, della L.R. 21/2003.
    -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    Alla fine si spera che non vada tutto in fumo, dopo anni di dedizione, lavoro e sacrifici.

    A.S.S.F.N-E : Associazione per lo Studio e la Salvaguardia delle Fortificazioni a Nord-Est.

    Ciao by Andrea.
    "NELLA ROCCIA, COME LA ROCCIA". motto XI°R.A.P.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593

    Re: la nostra idea di "bunker-archeologia"...

    Grazie Andrea,
    documento importantissimo, quasi un riferimento-tipo se non ché, come sanno anche gli amici di A.S.S.F.N-E, è perfettibile sotto qualche aspetto, a cominciare da quello economico...visto che ad esempio per i fuochi d'artificio alla festa del patrono un comune italiano medio spende molti soldi in...fumo. Bisogna chiedere di "investire in cultura".

    Essendo abbastanza al corrente della storia, la perseveranza di A.S.S.F.N-E merita un monumento ed i migliori Auguri.
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato