Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: La Spezia 1944 - sorvolo zona costiera, porto e batterie

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    112

    La Spezia 1944 - sorvolo zona costiera, porto e batterie

    Esaminando alcuni filmati dell'Istituto Luce, ho trovato questo di Spezia, ripresto da un cineoperatore USA a bordo di un aereo che sorvola il Porto di La Spezia. Sono diverse riprese incentrate sui due ingressi "murati" della Diga foranea, il Molo Italia con l'incrociatore Alpino semiaffondato, Punta Castagna, Oto Melara, Panigaglia e il Pezzino.
    http://www.archivioluce.com/archivio/js ... &section=/
    Spero faccia piacere.
    La storia passata deve essere di monito per le future generazioni ed è per questo che va preservata e la sua conoscenza diffusa con ogni mezzo possibile

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    172

    Re: La Spezia 1944 - sorvolo zona costiera, porto e batterie

    molto bello e interssante grazie
    "PIU' BUIO CHE A MEZZANOTTE NON VIENE" . Motto degli N.P. della X^ M.A.S.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    343

    Re: La Spezia 1944 - sorvolo zona costiera, porto e batterie

    Per la precisione l’unità semiaffondata che si vede all’esterno del porto mercantile è l’incrociatore GORIZIA che dopo il bombardamento sofferto a Maddalena 10.04.43 era stato trasferito alla Spezia e lì lasciato in rada interna insieme al BOLZANO (silurato il 13.08.42 a Panarea).
    Entrambi gli incrociatori non erano operativi (per questo non partirono con il resto della flotta il 9 settembre 43) ma per evitarne l’uso come block-ship gli alleati organizzarono una spedizione con chariots britannici e gamma di Mariassalto (la Xa del Sud): solo il BOLZANO poté essere sabotato ed affondò capovolgendosi (20/21.06.44).
    Per sottrarre il GORIZIA ad ulteriori attacchi insidiosi fu rimorchiato più all’interno, presso il molo Duca degli Abruzzi del porto mercantile dove, colpito da diversi attacchi aerei di MB (B25 Mitchell), si posò sul basso fondale.
    L’ALPINO era un cacciatorpediniere classe SOLDATI che fu colpito, incendiato ed affondato presso il molo Italia con gravi perdite umane durante la pesante incursione del 18/19 aprile 43 (ben 166 Avro Lancaster).
    Nel filmato si possono notare altre unità come la M/n ORIANI nella darsena dell’arsenale e le numerose block-ship che sbarravano i varchi di levante e ponente della diga foranea per impedire l’accesso al nemico.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    343

    Re: La Spezia 1944 - sorvolo zona costiera, porto e batterie

    Il GORIZIA semiaffondato e il BOLZANO capovolto (immediato dopoguerra)
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    452

    Re: La Spezia 1944 - sorvolo zona costiera, porto e batterie

    Veramente interessante.

    Domenico

    www.progetto900.com

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    112

    Re: La Spezia 1944 - sorvolo zona costiera, porto e batterie

    Grazie Harris per le integrazioni.
    Avevo scambiato il Gorizia per l'Alpino in quanto lo scorcio di molo che si vedeva mi pareva proprio il Molo Italia. Anche se sono di Spezia ho fatto confusione
    Sul libro edito negli anni 80 dalla Cassa di Risparmio della Spezia ed intitolato "La Spezia in Guerra" di cui ne posseggo copia, tra le tante storie ed immagini delle vicende che hanno interessato la nostra Città durante il secondo conflitto mondiale, è anche riportato il racconto di un milite della contraerea che stazionava sul Molo Italia e che ha vissuto di persona il bombardamento da te citato.
    La storia passata deve essere di monito per le future generazioni ed è per questo che va preservata e la sua conoscenza diffusa con ogni mezzo possibile

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di device
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Liguria
    Messaggi
    173

    Re: La Spezia 1944 - sorvolo zona costiera, porto e batterie

    Grazie per il link e le informazioni
    Molto interessante!
    Memento Audere Semper

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato